Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Attenzione ai nidi di Processionaria del Pino

MEDOLLA – Torna la processionaria, e tornano anche i consigli sugli accorgimenti da tenere per evitare danni.  Le infestazioni di Processionaria del Pino diventano sempre più diffuse e l’eliminazione tempestiva dei nidi rimane il modo migliore per evitare lo spiacevole contatto con i peli urticanti dei bruchi.

L’inverno è la stagione più adatta per la lotta alla Processionaria del pino (Thaumetopoea pityocampa). Sulle piante ospiti sono infatti ben visibili i caratteristici “nidi”, di solito collocati alle estremità dei rami e facilmente riconoscibili per il colore biancastro, l’aspetto sericeo e il diametro di circa 10 – 20 centimetri. La Processionaria è una farfalla notturna che deve il suo nome alle “processioni” che le larve compiono quando si spostano tutte insieme in fila indiana sul terreno o lungo il tronco delle piante infestate. Possono essere attaccate tutte le specie di pino e varie specie di cedro. Particolarmente colpiti il pino nero o austriaco, il pino silvestre e il pino marittimo.

In primavera le larve si spostano fino al suolo, sempre procedendo in gruppo e in fila indiana, per interrarsi e trasformarsi in crisalide e poi in farfalla. Le farfalle adulte compaiono durante l’estate. Le larve (bruchi) svernanti sono molto pericolose, in quanto provviste di microscopici peli urticanti che contengono sostanze liberatrici di istamina, ad azione fortemente irritante nei confronti dell’uomo e degli animali domestici.

I peli urticanti si disperdono facilmente e possono provocare gravi infiammazioni cutanee, oculari, alle mucose e alle vie respiratorie delle persone che vengano a contatto con essi. Per questo motivo si raccomanda di non toccare mai a mani nude i nidi invernali oppure le larve mature.

La lotta alla processionaria è obbligatoria ai sensi di legge qualora l’insetto rappresenti una minaccia per la salute delle persone e degli animali ed è regolamentata dal D.M. 30 ottobre 2007. Tra i metodi di lotta consigliati è fondamentale effettuare, entro la fine di febbraio, la raccolta e la distruzione dei nidi invernali. Questo intervento va effettuato adottando la massima cautela per evitare ogni contatto con i peli urticanti delle larve.

E’ quindi importante dotarsi di abbigliamento protettivo e maneggiare i nidi soltanto in maniera indiretta (e mai a mani nude!). I nidi raccolti andranno in seguito bruciati per neutralizzare in maniera completa l’effetto urticante dei peli larvali. Le operazioni di lotta sono a carico dei proprietari delle piante infestate.

Nei casi non sia possibile l’asportazione completa dei nidi, possono essere impiegate trappole meccaniche per la cattura delle larve che scendono lungo il tronco per raggiungere il suolo. Le trappole vanno installate sul tronco dell’albero infestato a partire dal mese di febbraio. Mezzi complementari di lotta sono inoltre costituiti dalle trappole a feromoni sessuali per la cattura massale dei maschi adulti. In parchi e giardini pubblici si consigliano 6-8 trappole/ettaro posizionate nei punti più soleggiati a partire dalla metà di giugno.

Sono invece sconsigliati trattamenti insetticidi nei confronti delle larve che scendono al suolo per interrarsi. Questi trattamenti, oltre a essere dannosi per l’ambiente, non impedirebbero infatti la dispersione dei peli urticanti dal corpo delle larve e quindi il potenziale danno alle persone. Per ulteriori informazioni consultare il sito del Servizio Fitosanitario Regionale http://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/fitosanitario/temi/ avversita/schede/avversita-per-nome/processionaria-del-pino e/o contattare i tecnici del Centro Agricoltura Ambiente “ Giorgio Nicoli” (051/6802227) rferrari@caa.it

LEGGI ANCHE:
Processionaria del pino, cosa fare per limitare i rischi

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
Gli effetti del Coronavirus sull'economia
Secondo gli analisti l’impatto economico del Coronavirus sarà di molto superiore a quello della Sars: la sindrome del 2003 ebbe un impatto sul PIL cinese di 25,3 miliardi di dollari, il coronavirus ha già superato quota 40 miliardi in pochi giorni.leggi tutto
Disabilità e lavoro, la storia di Giulia di Concordia e della sua malattia rara
Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si puòleggi tutto
Consigli di salute
I 5 consigli per un sorriso più sano
Ci sono anche comportamenti che provocano problemi, a partire dal vizio di masticare le matite (o le penne) oppure il ghiaccio. leggi tutto
Consigli di salute
Impianto dentale con poco osso
Le uniche soluzioni sono le protesi rimovibili o innesti di osso per via chirurgica.leggi tutto
Glocal
Temporary management: cosa dice il mercato
Il 16 gennaio, a Milano si è tenuto il Convegno dall’inequivocabile titolo “Temporary e Fractional Management in PMI e start up” organizzato da AIDP (Associazione Italiana Direzione Personale) e ANDAF (Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari) con il contributo di AISOM, BFF Banking Group e Temporary Management & Capital Advisors. leggi tutto
Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si puòleggi tutto
Consigli di salute
Implantologia a carico immediato
L'età non conta, in mancanza di uno o più denti la reazione più diffusa è la perdita di sicurezza e autostima, aggravate dal disagio nella masticazione.leggi tutto
Consigli di salute
La buona alimentazione è amica dei denti
Semaforo rosso, invece, per alcol e fumoleggi tutto
Glocal
Laurea o diploma: questo è il dilemma
Il diploma di istruzione tecnica e professionale garantisce maggiori possibilità occupazionali rispetto alla laurea.leggi tutto
Consigli di salute
Impianto dentale, protesi e ponte dentale: Ecco come sostituire i denti mancanti
Ci sono delle soluzioni per rimpiazzare i denti mancanti? La risposta è sicuramente sìleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e lavoro, la storia di Giulia di Concordia e della sua malattia rara
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]
    Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]
    Disabilità e diritto al lavoro. In scadenza il prospetto informativo disabili 2020
    L'esperta di risorse umane e formazione Francesca Monari parla della scadenza del prossimo 31 gennaio[...]

    Curiosità

    Ha visto nascere migliaia di bimbi, ultimo giorno di lavoro per l'amata puericultrice Rosa
    Ha visto nascere migliaia di bimbi, ultimo giorno di lavoro per l'amata puericultrice Rosa
    Per lei un momento di festa e di dolcezza che ha coinvolto tutto il reparto del Ramazzini di Carpi[...]
    A Bologna nasce la lumaca gourmet
    A Bologna nasce la lumaca gourmet
    Prodotti 20 quintali, senza pesticidi ed ecosostenibile[...]
    Utenze, RC auto e telefonia: con il confronto tariffe risparmi per le famiglie fino all’8%
    Utenze, RC auto e telefonia: con il confronto tariffe risparmi per le famiglie fino all’8%
    Coi tool di confronto prezzi dei principali servizi, un incremento nel risparmio per un nucleo familiare [...]
    Davide Gaddi da Mirandola a Rai 1 per "I soliti ignoti"
    Davide Gaddi da Mirandola a Rai 1 per "I soliti ignoti"
    Martedi sera nella popolare trasmissione della rete ammiraglia c'era anche lui[...]
    "Guida e basta", appello degli artisti di Sanremo per la sicurezza stradale
    "Guida e basta", appello degli artisti di Sanremo per la sicurezza stradale
    Hanno aderito anche Piero Pelù, Tosca, Irene Grandi, Raphael Gualazzi, Bobby Solo, Fiorello, Francesco Gabbani, Levante, Michele Zarrillo, Alba Parietti[...]
    Cavezzo contro l'esibizione di Junior Cally a Sanremo
    Cavezzo contro l'esibizione di Junior Cally a Sanremo
    Amministrare - spiega la sindaca Lisa Luppi - significa anche prendere posizione su questioni non prettamente locali, per promuovere un certo tipo di valori etici.[...]
    Da Ravarino a Parigi con le celle a idrogeno inventate già 20 anni fa
    Da Ravarino a Parigi con le celle a idrogeno inventate già 20 anni fa
    E' la storia di Roberto Pizzi, professione artigiano[...]
    A Zocca festa grande per il compleanno di Vasco Rossi
    A Zocca festa grande per il compleanno di Vasco Rossi
    Ci saranno le luminarie con il testo di 'Albachiara' una delle canzoni più celebri del rocker modenese.[...]