Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Castelfranco Emilia, pronto il nuovo ospedale di comunità presso la Casa della Salute “Regina Margherita”

Castelfranco Emilia è  pronto il nuovo ospedale di comunità presso la sua nuova Casa della Salute “Regina Margherita, a servizio di tutto il distretto, quindi anche Bomporto, Bastiglia e Ravarino: taglio del nastro per gli ambienti ristrutturati: 21 Oltre 200 i ricoveri in OsCo nel 2019: per la metà dei pazienti un miglioramento significativo delle autonomie, a vantaggio della qualità di vita

L’Ospedale di Comunità (OsCo) della Casa della Salute “Regina Margherita” di Castelfranco Emilia interamente ristrutturato, con nuovi spazi, moderni, confortevoli e realizzati nel rispetto delle normative su sicurezza, risparmio energetico e qualità alberghiera. A conclusione dei lavori che ne hanno migliorato la struttura (anche dal punto di vista sismico) e gli ambienti, è stato presentato nella sua nuova veste ai rappresentanti delle istituzioni e del volontariato, insieme ai professionisti della Casa della Salute, ai Medici di medicina generale e al Comitato Consultivo Misto di Castelfranco Emilia. Nel pomeriggio, invece, in un Open Day, l’OsCo ha aperto le porte ai cittadini del territorio.

Attivo presso la Casa della Salute da ottobre 2015, l’OsCo ospita pazienti dimessi dagli ospedali o provenienti dal domicilio (inviati dal Medico di medicina generale) che necessitano di un periodo di assistenza e cure difficilmente gestibile a casa propria: all’interno della struttura sono seguiti costantemente da un team multidisciplinare, formato da medici di medicina generale, infermieri, operatori socio sanitari e fisioterapisti.

Con la ristrutturazione dell’OsCo di Castelfranco Emilia l’Azienda USL di Modena prosegue nella politica di sviluppo delle cure intermedie, con una forte componente di integrazione tra ospedale e territorio. Il restyling – L’intervento ha riguardato una superficie di complessivi 785mq, per un impegno di spesa di circa 960mila euro, e ha consentito di incrementare da 16 a 20 i posti letto, ampliando così l’offerta in risposta ai bisogni dei cittadini del distretto. Il nuovo OsCo può così contare su undici stanze (nove doppie e due singole), tutte dotate di servizi igienici esclusivi. Oltre agli ambienti dedicati alla degenza è stata realizzata un’area con ambulatorio, ufficio coordinatrice e sala riunioni. Particolare cura è stata inoltre dedicata alla realizzazione degli spazi di attesa e del soggiorno, posti in prossimità dell’ingresso della nuova struttura. Alla ristrutturazione edilizia si è affiancato un rinnovamento della comunicazione rivolta agli utenti dell’OsCo, con la realizzazione della nuova “Carta dell’accoglienza” con le informazioni più utili per i pazienti e i loro famigliari.

L’investimento sulla Casa della Salute

La ristrutturazione dell’OsCo è parte di un investimento più ampio sulla Casa della Salute di Castelfranco Emilia, che ha riguardato anche la realizzazione della nuova piattaforma chirurgica e dell’Hospice, inaugurati rispettivamente a marzo e a ottobre 2019. L’appalto complessivo ha interessato una superficie di circa 2.300 mq (oltre il 20% dell’intera struttura) per un importo totale di 3 milioni e 405 mila euro, finanziato con fondi statali, regionali e dell’Azienda USL di Modena.

I numeri dell’Ospedale di Comunità

Nel 2019 i ricoveri presso l’Ospedale di Comunità di Castelfranco Emilia sono stati 214, con un’età media di 81,7 anni. Di questi, 186 erano stati dimessi da un ospedale, mentre 28 provenivano dal domicilio. Particolarmente positivi i dati sul rientro a domicilio (avvenuto nell’80% dei casi, dopo un periodo in OsCo in media di circa 20 giorni), e sulla riacquisizione delle autonomie: per un paziente su due, a conclusione del ricovero in OsCo, si è riscontrato un miglioramento significativo nelle autonomie della vita quotidiana, come ad esempio gli spostamenti all’interno della casa o altre azioni quotidiane che le malattie croniche rendono più difficili da compiere. La quasi totalità dei pazienti ricoverati risiede all’interno del Distretto di Castelfranco Emilia.

LA STORIA: Lina e Adelmo, percorsi simili e unici allo stesso tempo

Lina ha 86 anni, vive con la figlia al secondo piano senza ascensore. È stata ricoverata in Ospedale per una caduta e ha bisogno di una riabilitazione. Adelmo, 78 anni, vive con la moglie in campagna. Ha diversi problemi di salute, ma è ancora autosufficiente. Durante l’inverno una brutta influenza ha peggiorato la sua condizione. Per entrambi si aprono le porte dell’Ospedale di Comunità, per un periodo utile a recuperare le forze, tranquillizzando loro e i famigliari. Due esempi modello, raffigurati dall’AUSL attraverso delle cartoline, spiegano a chi si rivolge l’OsCo e qual è la sua funzione; due percorsi simili ma allo stesso tempo unici, perché organizzati e realizzati secondo un Piano di Assistenziale Individuale che nasce dalla collaborazione tra professionisti sanitari con diverse competenze, a servizio di ciascun paziente.

L’Ospedale di Comunità

È una struttura che offre un livello di assistenza intermedia tra l’assistenza in ospedale e al domicilio. Accoglie prevalentemente pazienti che non presentano patologie acute, che hanno bisogno di cure difficilmente gestibili a domicilio o hanno malattie croniche che richiedono controlli periodici e terapie particolari.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
Gli effetti del Coronavirus sull'economia
Secondo gli analisti l’impatto economico del Coronavirus sarà di molto superiore a quello della Sars: la sindrome del 2003 ebbe un impatto sul PIL cinese di 25,3 miliardi di dollari, il coronavirus ha già superato quota 40 miliardi in pochi giorni.leggi tutto
Disabilità e lavoro, la storia di Giulia di Concordia e della sua malattia rara
Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si puòleggi tutto
Consigli di salute
I 5 consigli per un sorriso più sano
Ci sono anche comportamenti che provocano problemi, a partire dal vizio di masticare le matite (o le penne) oppure il ghiaccio. leggi tutto
Consigli di salute
Impianto dentale con poco osso
Le uniche soluzioni sono le protesi rimovibili o innesti di osso per via chirurgica.leggi tutto
Glocal
Temporary management: cosa dice il mercato
Il 16 gennaio, a Milano si è tenuto il Convegno dall’inequivocabile titolo “Temporary e Fractional Management in PMI e start up” organizzato da AIDP (Associazione Italiana Direzione Personale) e ANDAF (Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari) con il contributo di AISOM, BFF Banking Group e Temporary Management & Capital Advisors. leggi tutto
Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si puòleggi tutto
Consigli di salute
Implantologia a carico immediato
L'età non conta, in mancanza di uno o più denti la reazione più diffusa è la perdita di sicurezza e autostima, aggravate dal disagio nella masticazione.leggi tutto
Consigli di salute
La buona alimentazione è amica dei denti
Semaforo rosso, invece, per alcol e fumoleggi tutto
Glocal
Laurea o diploma: questo è il dilemma
Il diploma di istruzione tecnica e professionale garantisce maggiori possibilità occupazionali rispetto alla laurea.leggi tutto
Consigli di salute
Impianto dentale, protesi e ponte dentale: Ecco come sostituire i denti mancanti
Ci sono delle soluzioni per rimpiazzare i denti mancanti? La risposta è sicuramente sìleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e lavoro, la storia di Giulia di Concordia e della sua malattia rara
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]
    Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]
    Disabilità e diritto al lavoro. In scadenza il prospetto informativo disabili 2020
    L'esperta di risorse umane e formazione Francesca Monari parla della scadenza del prossimo 31 gennaio[...]

    Curiosità

    Ha visto nascere migliaia di bimbi, ultimo giorno di lavoro per l'amata puericultrice Rosa
    Ha visto nascere migliaia di bimbi, ultimo giorno di lavoro per l'amata puericultrice Rosa
    Per lei un momento di festa e di dolcezza che ha coinvolto tutto il reparto del Ramazzini di Carpi[...]
    A Bologna nasce la lumaca gourmet
    A Bologna nasce la lumaca gourmet
    Prodotti 20 quintali, senza pesticidi ed ecosostenibile[...]
    Utenze, RC auto e telefonia: con il confronto tariffe risparmi per le famiglie fino all’8%
    Utenze, RC auto e telefonia: con il confronto tariffe risparmi per le famiglie fino all’8%
    Coi tool di confronto prezzi dei principali servizi, un incremento nel risparmio per un nucleo familiare [...]
    Davide Gaddi da Mirandola a Rai 1 per "I soliti ignoti"
    Davide Gaddi da Mirandola a Rai 1 per "I soliti ignoti"
    Martedi sera nella popolare trasmissione della rete ammiraglia c'era anche lui[...]
    "Guida e basta", appello degli artisti di Sanremo per la sicurezza stradale
    "Guida e basta", appello degli artisti di Sanremo per la sicurezza stradale
    Hanno aderito anche Piero Pelù, Tosca, Irene Grandi, Raphael Gualazzi, Bobby Solo, Fiorello, Francesco Gabbani, Levante, Michele Zarrillo, Alba Parietti[...]
    Cavezzo contro l'esibizione di Junior Cally a Sanremo
    Cavezzo contro l'esibizione di Junior Cally a Sanremo
    Amministrare - spiega la sindaca Lisa Luppi - significa anche prendere posizione su questioni non prettamente locali, per promuovere un certo tipo di valori etici.[...]
    Da Ravarino a Parigi con le celle a idrogeno inventate già 20 anni fa
    Da Ravarino a Parigi con le celle a idrogeno inventate già 20 anni fa
    E' la storia di Roberto Pizzi, professione artigiano[...]
    A Zocca festa grande per il compleanno di Vasco Rossi
    A Zocca festa grande per il compleanno di Vasco Rossi
    Ci saranno le luminarie con il testo di 'Albachiara' una delle canzoni più celebri del rocker modenese.[...]