Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Laurea o diploma: questo è il dilemma

di Andrea Lodi

Secondo l’Osservatorio dell’OCSE sull’educazione, che analizza i sistemi dell’istruzione di 34 Paesi nel mondo, comparandoli con le richieste del mercato del lavoro, in Italia il diploma di istruzione tecnica e professionale garantisce maggiori possibilità occupazionali rispetto alla laurea.

Poco più del 40% dei giovani italiani è iscritto ad una scuola superiore a indirizzo tecnico-professionale, contro circa il 30% che ha scelto un liceo. Circa il 15% in più rispetto alla media OCSE.

Laurea o diploma?

Il 70% circa dei giovani che escono da un percorso di studi tecnici e professionali riesce a trovare un impiego entro l’anno dal diploma. Il restante 30% è rappresentato da giovani che intraprendono gli studi universitari, altri che scelgono percorsi lavorativi diversi dalle competenze acquisite ed infine da diplomati che hanno scelto competenze meno spendibili sul mercato del lavoro. Si tratta soprattutto dei diplomi tecnico-amministrativi. Esiste ovviamente anche il fenomeno, tutto italiano, del “poltronismo”, ovvero la propensione di alcun giovani a non decidere “cosa fare nella vita”, e a vivere a spese dei genitori. Fenomeno che interessa soprattutto i laureati.

Lo skill mismatch

Secondo l’OCSE, infatti, l’orientamento dei neolaureati in Italia è poco legato ai bisogni emergenti dell’economia: circa il 40% dei laureati proviene da facoltà umanistiche o artistiche, rispetto al 25% laureatosi in una disciplina tecnico-scientifica o al 14% in economia, che garantirebbero maggiore occupazione. Con conseguenze negative per il tasso di occupazione dei laureati.

Ovvio che non si può pensare ad una società costituita soltanto da competenze tecniche. Occorrono anche umanisti, sociologhi, politologi, filosofi, insomma una nutrita schiera di pensatori, che se guardiamo al passato, sono stati i capisaldi delle moderne democrazie.

Il problema dello skill mismatch, ovvero il gap esistente tra domanda e offerta di lavoro (che in realtà si traduce come la differenza tra le competenze delle persone e quelle che le persone dovrebbero avere per fare bene il proprio lavoro) però esiste, ed è un fenomeno, purtroppo, ben radicato in Italia.

Secondo l’OCSE in Italia è evidente che è necessario da un lato accompagnare i giovani verso scelte di orientamento più consapevoli dei bisogni emergenti e rinforzare i legami tra insegnamento universitario ed economia sul territorio, e dall’altro rafforzare un sistema di riqualificazione professionale per i meno giovani, al fine di aggiornarli sui cambiamenti che interessano il mercato del lavoro.

Per raggiungere questo obiettivo è evidente che occorre anche un maggiore legame tra le Pubbliche Amministrazioni e la società. Inteso come coerenza tra bisogni emergenti e spesa pubblica.

Quanto spende l’Italia per l’istruzione

Secondo l’OCSE l’Italia destina circa il 7% della spesa pubblica alla voce istruzione, contro il 10% circa dell’Europa e l’11% dell’area OCSE. E’ evidente che per i nostri governanti l’istruzione non è poi così importante. Così come è evidente che lo skill mismatch riguarda in particolare la classe politica. In questo caso da leggersi come “mancanza di competenze”. E’ chiaro che non si può fare di tutta un’erba un fascio, come dicevano i nostri saggi antenati contadini. Però il problema esiste. Non sarebbe male quindi, che, così come per poter svolgere la professione medica è necessario conseguire un diploma di laurea in medicina, per poter svolgere la funzione di “politico” occorresse frequentare appositi corsi di qualificazione, aggiungendo anche un sistema di regole e comportamenti alla stessa stregua del giuramento di Ippocrate per i medici.

Un tempo esistevano le scuole di partito, che garantivano amministratori pubblici seri e competenti. Chiuse da un finto riformismo che ha di fatto barbarizzato il sistema. Rendendolo anche facile preda di fenomeni altamente corruttivi.

In conclusione: per i Paesi OCSE l’istruzione è importante, è alla base del mantenimento di una società consapevole e partecipativa. Un sistema d’istruzione che sappia aggiornarsi ai cambiamenti dell’economia e della società, e che sappia proiettarsi verso il futuro.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Impianto dentale con poco osso
Le uniche soluzioni sono le protesi rimovibili o innesti di osso per via chirurgica.leggi tutto
Glocal
Temporary management: cosa dice il mercato
Il 16 gennaio, a Milano si è tenuto il Convegno dall’inequivocabile titolo “Temporary e Fractional Management in PMI e start up” organizzato da AIDP (Associazione Italiana Direzione Personale) e ANDAF (Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari) con il contributo di AISOM, BFF Banking Group e Temporary Management & Capital Advisors. leggi tutto
Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si puòleggi tutto
Consigli di salute
Implantologia a carico immediato
L'età non conta, in mancanza di uno o più denti la reazione più diffusa è la perdita di sicurezza e autostima, aggravate dal disagio nella masticazione.leggi tutto
Consigli di salute
La buona alimentazione è amica dei denti
Semaforo rosso, invece, per alcol e fumoleggi tutto
Glocal
Laurea o diploma: questo è il dilemma
Il diploma di istruzione tecnica e professionale garantisce maggiori possibilità occupazionali rispetto alla laurea.leggi tutto
Consigli di salute
Impianto dentale, protesi e ponte dentale: Ecco come sostituire i denti mancanti
Ci sono delle soluzioni per rimpiazzare i denti mancanti? La risposta è sicuramente sìleggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro. In scadenza il prospetto informativo disabili 2020
L'esperta di risorse umane e formazione Francesca Monari parla della scadenza del prossimo 31 gennaioleggi tutto
Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]
    Disabilità e diritto al lavoro. In scadenza il prospetto informativo disabili 2020
    L'esperta di risorse umane e formazione Francesca Monari parla della scadenza del prossimo 31 gennaio[...]

    Curiosità

    A Bologna nasce la lumaca gourmet
    A Bologna nasce la lumaca gourmet
    Prodotti 20 quintali, senza pesticidi ed ecosostenibile[...]
    Utenze, RC auto e telefonia: con il confronto tariffe risparmi per le famiglie fino all’8%
    Utenze, RC auto e telefonia: con il confronto tariffe risparmi per le famiglie fino all’8%
    Coi tool di confronto prezzi dei principali servizi, un incremento nel risparmio per un nucleo familiare [...]
    Davide Gaddi da Mirandola a Rai 1 per "I soliti ignoti"
    Davide Gaddi da Mirandola a Rai 1 per "I soliti ignoti"
    Martedi sera nella popolare trasmissione della rete ammiraglia c'era anche lui[...]
    "Guida e basta", appello degli artisti di Sanremo per la sicurezza stradale
    "Guida e basta", appello degli artisti di Sanremo per la sicurezza stradale
    Hanno aderito anche Piero Pelù, Tosca, Irene Grandi, Raphael Gualazzi, Bobby Solo, Fiorello, Francesco Gabbani, Levante, Michele Zarrillo, Alba Parietti[...]
    Cavezzo contro l'esibizione di Junior Cally a Sanremo
    Cavezzo contro l'esibizione di Junior Cally a Sanremo
    Amministrare - spiega la sindaca Lisa Luppi - significa anche prendere posizione su questioni non prettamente locali, per promuovere un certo tipo di valori etici.[...]
    Da Ravarino a Parigi con le celle a idrogeno inventate già 20 anni fa
    Da Ravarino a Parigi con le celle a idrogeno inventate già 20 anni fa
    E' la storia di Roberto Pizzi, professione artigiano[...]
    A Zocca festa grande per il compleanno di Vasco Rossi
    A Zocca festa grande per il compleanno di Vasco Rossi
    Ci saranno le luminarie con il testo di 'Albachiara' una delle canzoni più celebri del rocker modenese.[...]
    Infarti, ictus e mortalità e quel legame col ventricolo destro: a Modena la scoperta
    Infarti, ictus e mortalità e quel legame col ventricolo destro: a Modena la scoperta
    Le malattie cardiovascolari sono fra i determinanti delle malattie dell’invecchiamento, producendo disabilita fisica e disturbi della capacità cognitiva.[...]