Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Zone franche urbane, la rabbia degli esclusi a Mirandola: pagate fino a 26 mila euro in più di tasse

MIRANDOLA, FINALE EMILIA, SAN FELICE, CONCORDIA, MEDOLLA, CAVEZZO, CAMPOSANTO, SAN PROSPERO, SAN POSSIDONIO, BOMPORTO, BASTIGLIA, NOVI –  Era una misura che voleva aiutare i piccoli imprenditori della Bassa  terremotati o alluvionati a rialzarsi, e in molti casi lo ho fatto. Ma in altri casi ha lasciato indietro altri imprenditori, colpevoli solo di non avere il codice Ateco giusto. Stiamo parlando delle Zone Franche Urbane (Zfu), istituite dal Ministero dello Sviluppo Economico nei territori dell’Emilia colpiti dall’alluvione del 17 gennaio 2014 e nei comuni colpiti dal sisma del 20 e 29 maggio 2012.

Chi avesse una piccola attività in questi territori, una larga fetta di provincia che copriva tutta la Bassa con Bomporto e Bastiglia, una parte di Modena e Carpi e si allargava oltre fino a Mirabello, Creavlcore e Reggiolo e aveva diritto a una esenzione dalle tasse fino a 26.751 euro spalmati su cinque anni, dal 2015 fino a 2019. Le agevolazioni concesse riguardavano:
a) esenzione dalle imposte sui redditi;
b) esenzione dall’imposta regionale sulle attività produttive;
c) esenzione dall’imposta municipale propria.
Niente male evitare di pagare le tasse per cinque anni.

Peccato però che non tutti ne abbiano usufruito. Infatti  la Zfu è stata concessa soltanto ad alcune imprese con certi codici Ateco, una serie di numeri che l’agenzia entrate assegna a ogni attività a seconda dell’attività che porta avanti.
Con casi limite. Come quello della attività di pulizie di Mirandola che non ha ricevuto fondi, o come un’altra azienda di sabbiatura che ha fatto domanda e a cui è stato risposto picche, o come il meccanico che non ha visto un euro mentre poco distante il titolare di una officina – praticamente lo stesso lavoro – ha avuto tutto. Non si sa neanche quante persone potevano in teoria avere diritto: le storie si sommano mano male che siamo andati a cercarle.

Un trattamento impari che si è perpetuato per ben cinque anni all’insegna di “Aspettiamo e vediamo cosa cambia”.
E in effetti due anni dopo l’avvio della misura qualcosa è cambiato. Il Ministero aveva infatti visto che gli oltre 39 milioni di euro che erano stati messi sul piatto non erano stati richiesti tutti. Era avanzato del denaro, si poteva quindi dare questo aiuto ad altri imprenditori terremotati ed alluvionati che non lo avevano ricevuto.
Invece no. Si è deciso di prolungare la misura per altri tre anni, assegnando il contributo a chi già lo aveva avuto nei due anni precedenti. Che beffa.

Qualcuno ha protestato? Praticamente no. I Comuni hanno taciuto, salvo qualche vaga promessa di impegno. Dalla Regione silenzio. Si sono registate solo flebili prese di posizione da parte della associazioni di categoria, che invece avrebbero dovuto raccogliere il malcontento e fare pressing politico con più forza. In questi cinque anni si sono fatti sentire giusto i commercianti ambulanti (“Basta trattamento impari per gli ambulanti che lavorano nelle zfu della Bassa”) che avevano la surreale situazione di vedere tra le bancarelle del mercato  gomito a gomito imprenditori che avevano l’esezione e chi non ce l’aveva, e quelli del Movimento 5 Stelle. Per il resto, nulla.

E ora cosa resta? La misura non è stata rinnovata, chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato Ma c’è rabbia, specie a Mirandola, per chi si è trovato in cinque anni a pagare fino a 26 mila euro di tasse che, invece, sarebbe stato giusto che non pagasse.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Quali Paesi danno il meglio nella lotta al Covid-19
Una ricerca realizzata da ECV, classifica gli Stati colpiti dal virus in tre categorie: Winning (vincenti), Nearly there (quasi arrivati) e Need action (bisogno di azione).leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protetteleggi tutto
Glocal
Covid-19: i provvedimenti dell'UE per il rilancio dell'economia
La Commissione europea ha predisposto un piano che non ha precedenti: oltre 1.000 miliardi di euro per assistere imprese e famiglie nel contrasto al Covid19.leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienzaleggi tutto
Glocal
Covid19: i Paesi con la migliore Sanità al mondo
La pandemia del virus Covid19 sta mettendo in crisi Paesi che vantano sistemi sanitari considerati tra i più eccellenti e performanti del mondo.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane impegnate contro il Coronavirus
Molte imprese italiane si sono messe a disposizione del Governo per rifornire il nostro sistema sanitario di strumenti per garantire la vita. Siamo in guerra, ma è una guerra diversa.leggi tutto
Consigli di salute
Bruxismo e digrignamento dei denti
Ad esempio, smettere di fumare o ridurre il consumo di alcol possono essere utili a tal proposito.leggi tutto
Glocal
Economia e coronavirus: come uscirne
Purtroppo le politiche che i governi hanno adottato per affrontare la pandemia e la crisi economica sono contraddittorie e rischiano un fallimento catastrofico a lungo termine.leggi tutto
Consigli di salute
Cosa fare per il mal di denti col coronavirus?
Dal dentista solo per necessità non rinviabili. Le indicazioni sono chiare, solo urgenze. leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - L'autismo ai tempi del Coronavirus
    Intervista a Cristina, mamma di Francesco e Lorenzo.[...]

    Curiosità

    Fine lockdown e ritorno alla 'vita da cani'
    Fine lockdown e ritorno alla 'vita da cani'
    Il consiglio di veterinari esperti su come affrontare la fine del lockdown, il ritorno agli spazi aperti e il contatto con soggetti esterni, assieme al proprio cane[...]
    Forbes elegge l'Emilia Romagna regione dove si mangia meglio al mondo
    Il noto mensile americano Forbes ha premiato la cucina dell’Emilia-Romagna[...]
    Rimborsi per le imprese, la beffa del click day: Mirandola resta fuori
    Rimborsi per le imprese, la beffa del click day: Mirandola resta fuori
    E' di Mirandola la prima dei non ammessi al bando Impresa Sicura. Possibili bari nel "click day"?[...]
    Il governatore Bonaccini: "Non escludo mia candidatura a primo ministro"
    Il governatore Bonaccini: "Non escludo mia candidatura a primo ministro"
    Ha risposto così a chi gli ha chiesto di una ipotetica sfida con il presidente leghista del Veneto, Luca Zaia.[...]
    Un video per celebrare la natura dell'Oasi Val di Sole di Concordia
    Un video per celebrare la natura dell'Oasi Val di Sole di Concordia
    Il video lo si può visualizzare sulla pagina ufficiale del Comune di Concordia[...]
    Giallo a Mirandola: da dove vengono e dove sono finite quelle mascherine con il logo del Comune?
    Giallo a Mirandola: da dove vengono e dove sono finite quelle mascherine con il logo del Comune?
    Il bando di gara promosso dal comune, per il quale è stata stanziata una cifra di 15.000 euro, è andato deserto, ma sui social sono girate foto di mascherine con il logo di Mirandola. Dove sono finite? Per l'amministrazione comunale non esistono. [...]
    Quando l'Acqua Santa arriva a domicilio
    Quando l'Acqua Santa arriva a domicilio
    E' il pensiero gentile che si sono ritrovati i fedeli rivaresi nella cassetta delle lettere in questi giorni. [...]
    Sempre più caldo e sempre meno pioggia. Ecco il clima che verrà: proiezioni climatiche al 2050 in Emilia-Romagna
    Sempre più caldo e sempre meno pioggia. Ecco il clima che verrà: proiezioni climatiche al 2050 in Emilia-Romagna
    Lo studio è stato condotto da Regione Emilia-Romagna, Osservatorio Clima di Arpae e Art-ER (Attrattività Ricerca Territorio Emilia-Romagna),[...]