Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Coronavirus, a rischio 10 mila occupati nelle cooperative emiliane

 “Ci sono interi settori della nostra economia regionale che rischiano un pesante ridimensionamento a causa dell’emergenza sanitaria in corso e delle pur giuste iniziative assunte dalle Autorità per contrastare il virus Covid-19. Da una prima stima abbiamo calcolato circa 10.000 posti di lavoro a rischio nelle nostre cooperative sociali, culturali e dello spettacolo, di logistica, trasporto merci e persone, facility management, ristorazione e agroalimentare. Parliamo di oltre il 10% dei nostri lavoratori, un dato preoccupante. Pur nel rispetto della salute pubblica, riteniamo che occorra ripristinare quanto prima il normale andamento delle attività economiche, tornando a dare messaggi rassicuranti sia ai nostri cittadini che all’estero”.

È l’allarme lanciato dal presidente di Confcooperative Emilia Romagna Francesco Milza, che sottolinea l’importanza di trovare immediate risposte per imprese e lavoratori spesso privi di tutele. Milza sottolinea il costante contatto con il livello nazionale dell’Organizzazione che sta mantenendo le interlocuzioni con il Governo e indica il Tavolo permanente del Patto per il lavoro convocato dalla Regione come il “punto di confronto imprescindibile dove condividere le azioni immediate da intraprendere per salvare intere filiere”. Al presidente della Regione, del quale condivide l’appello al Governo per il sostegno alle imprese, Milza chiede di “farsi portavoce di una nuova strategia di comunicazione nazionale finalizzata a salvaguardare l’immagine dell’Italia soprattutto nei confronti dei Paesi esteri che stanno bloccando le partenze e mettono in discussione le nostre merci e i nostri prodotti”.

“All’interno delle cooperative sociali emiliano-romagnole – continua il presidente regionale di Confcooperative – sono oltre 5.000 i lavoratori attualmente a riposo per la chiusura di strutture che gestiscono servizi alla persona. Pur parlando di un servizio pubblico paragonabile alla sanità ed alla scuola statale, in questo caso i lavoratori non godono delle stesse tutele. Quindi educatori, assistenti sociali, insegnanti, operatori socio-sanitari, pedagogisti, psicologi, personale ausiliario, si trovano impossibilitati a lavorare e di conseguenza senza stipendio”. “Anzitutto – prosegue Milza – chiediamo al Governo certezze sull’attivazione della cassa integrazione per i lavoratori dei servizi sociali sospesi, insieme alla garanzia che tale provvedimento ricomprenda anche le strutture chiuse per disposizioni locali e non solo ministeriali e regionali”.

Grande è la preoccupazione anche per il settore cultura e dello spettacolo, per il quale Milza segnala “le enormi difficoltà che si trovano a vivere le cooperative di guide turistiche, albergatori, artisti, organizzazione eventi, gestione di musei, dove solo tra le nostre associate una prima stima parla di un migliaio di posti di lavoro a rischio per le chiusure imposte a tutte le attività e le continue disdette da parte dei turisti. Sono tutte piccole e micro-imprese che da un giorno all’altro devono fare i conti con un crollo improvviso del fatturato che potrebbe condannarle alla chiusura, servono ammortizzatori sociali al momento inesistenti”. Senza dimenticare le cooperative di trasporto, pesantemente danneggiate dall’annullamento di viaggi studio, eventi, meeting e vacanze. “I gravi danni che questa emergenza sanitaria sta causando al turismo – spiega Milza – colpiscono anche l’intero indotto economico che ruota attorno ai pernottamenti. Serve un congelamento dei mutui, sospensione nei pagamenti delle bollette, attivazione di ammortizzatori sociali in deroga. Ben venga poi la campagna di comunicazione ipotizzata dalla Regione per rilanciare il nostro territorio, in pochi giorni la psicosi collettiva scaturita dall’emergenza Coronavirus sta facendo crollare il nostro turismo”.

“Va salvaguardata la continuità di queste attività economiche, altrimenti rischia di sparire un pezzo importante della nostra economia – avverte Milza -. Abbiamo presentato alla Regione alcune prime proposte, per le quali confidiamo in rapidi e positivi riscontri nell’interlocuzione avviata con il Governo, anche dalle centrali cooperative nazionali: attivazione degli ammortizzatori sociali in deroga; richiesta di sospensione delle rate dei mutui per le imprese e proroga delle scadenze; sospensione del versamento di imposte, tasse e contributi previdenziali; proroga scadenze di gare pubbliche e concorsi; misure di sostegno alle imprese che registrano un crollo dei fatturati a causa di questa emergenza, la cancellazione, o un ridimensionamento, dei divieti previsti per l’autotrasporto merci per non bloccare le attività logistiche delle imprese”.

“Infine – aggiunge Milza – serve un’azione forte del Governo affinché tuteli il nostro sistema agroalimentare scongiurando azioni speculative che potrebbero ostacolare l’export delle nostre produzioni di eccellenza, come l’assurda richiesta di ulteriori certificazioni per la tracciabilità e sicurezza dei nostri prodotti”.

“Crediamo – conclude Milza – che occorra affrontare questa situazione che presenta pesanti ripercussioni sulle attività economiche, con strumenti analoghi a quelli attivati in occasione dell’emergenza sisma 2012, a partire dall’individuazione di un commissario straordinario che coincida con il presidente della Regione. Ribadiamo la totale collaborazione alle Istituzioni di ogni livello per attuare le disposizioni di prevenzione e contrasto al diffondersi del virus Covid-19, da parte nostra continuiamo a tenere costantemente aggiornate e informate le cooperative associate”.

Tutte le nostre notizie sull’epidemia da Coronavirus

*********************************

******************************

************************

Per maggiori informazioni

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Era stato messo in vendita sul web, sul mercato antiquario. Il 22 gennaio, venerdì, si terrà una cerimonia pubblica per la riconsegna del manoscritto recuperato.[...]
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Ripartono le attività di TiPì – Stagione di Teatro Partecipato, il progetto che dal 2016 anima la vita culturale dell'Area Nord della provincia di Modena, con l'iniziativa TPCM – Storie a domicilio.[...]
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Inaugurata l’innovativa sala Obeya, di tradizione nipponica, per migliorare i processi decisionali, la creatività e il lavoro di squadra[...]
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]