Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

“I figli sono figli!”: a Mirandola l’originale rivisitazione di Filumena Marturano

Una originale rivisitazione del classico di Eduardo De Filippo Filumena Marturano interpretato dagli utenti e dagli operatori del Centro Diurno Psichiatrico di via Romagnoli – Dipartimento di Salute Mentale – Dipendenze Patologiche Sede di Forlì – Ausl della Romagna. Con I figli sono figli! portato in scena dalla Compagnia Il Dirigibile scritto ideato e diretto da Michele Zizzari nell’ambito del progetto regionale “Teatro e Salute Mentale” prosegue venerdì prossimo 21 febbraio alle ore 21.00 la Stagione Teatrale 2019-2020 dell’Auditorium Rita Levi Montalcini di Mirandola curata da ATER FONDAZIONE Circuito Regionale Multidisciplinare, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Mirandola.

In scena la crisi della famiglia patriarcale borghese, fondata sul primato del maschio sulla donna, sul privilegio di “possedere” amanti e sull’esclusione dei figli illegittimi. Filomena nasce da famiglia indigente nei bassi napoletani. Spinta presto a prostituirsi, accetta di divenire la “mantenuta” del benestante Domenico, dedito alla bella vita. Dalla lunga relazione nascono dei figli, che Filomena sostiene all’insaputa di tutti coi soldi dell’amante. Per garantire un futuro ai figli, si finge morente chiedendo il matrimonio. Credendola in punto di morte, Domenico accetta. Ma svelato l’inganno esplode il conflitto. Solo la forza e l’amore di questa “madre coraggio” porterà Domenico ad accettare e ad apprezzare il dono inatteso dei figli… Sul palco Claudia Cavagnuolo, Claudio Turchi, Eros Albonetti, Federico Ballerini, Fiorella Fabbri, Laura Di Dio, Linda Albani, Loredana Milandri, Michele Zizzari e Mirella Crisci; collaboratori tecnici e di scena Laura Trolli e Cinzia Tonelli.

Compagnia Il Dirigibile

Il Dirigibile è composta dai pazienti e dagli operatori del Centro Diurno Psichiatrico di via Romagnoli del Dipartimento di Salute Mentale dell’Ausl di Forlì e dall’autore, regista e interprete teatrale Michele Zizzari. L’esperienza teatrale prende il via nell’ottobre del 2000 con l’idea di potenziare e diversificare le attività terapeutiche e riabilitative del Centro Diurno di via Romagnoli di Forlì. La proposta fu subito accolta e a condurla viene chiamato l’autore e regista teatrale Michele Zizzari. Le attività hanno impegnato e impegnano attivamente 5 operatori, volonatri e (tra dimissioni e nuovi ingressi) mediamente un gruppo di 20 ospiti. Il Dirigibile ha ideato, scritto, allestito e rappresentato ben 11 opere teatrali originali, di elevata complessità e qualità artistica, che hanno suscitato interesse e apprezzamento degli operatori sanitari e degli addetti ai lavori delle altre Ausl, dei familiari, della città, di volontari, studenti, tirocinanti e laureandi in Psicologia (che hanno trattato l’esperienza nelle loro tesi di laurea) e degli organi d’informazione che ne hanno dato gran risalto. Il Dirigibile ha prodotto numerose e importanti collaborazioni esterne, con artisti, musicisti, attori, registi e riviste teatrali, con docenti universitari (come Walter Valeri dell’Università di Harvard, Vito Minoia ed Emilio Pozzi dell’Università di Urbino e condirettori della rivista Nuove Catarsi-Teatri delle diversità), con l’Amministrazione Comunale e Provinciale; col Servizio Sanitario Regionale; con la Regione Emilia-Romagna; col Centro Studi Teatrali dell’Università di Bologna Sede di Forlì, con l’Istituto d’Arte e il Centro Diego Fabbri di Forlì; con l’Onlus Arte e Salute, l’Istituzione Minguzzi, con la RAI e altre ancora.  In questi anni le crisi periodiche e i ricoveri dei pazienti sono stati quasi azzerati; quattro di loro hanno ottenuto una borsa lavoro; le condizioni generali di salute di tutti i partecipanti, il loro rapporto con gli altri, col mondo e con gli operatori sono notevolmente migliorati. Gli ospiti hanno sviluppato abilità fisiche e manuali, capacità cognitive e relazionali e competenze attoriali importanti. Gli operatori stessi hanno potuto trovare nuove motivazioni e nuove gratificazioni.

Progetto ‘Teatro e Salute mentale”

Grazie al Protocollo di Intesa “Teatro e Salute mentale”, sottoscritto dagli Assessorati regionali alla Cultura, alle Politiche Giovanili, alle Politiche per la Legalità e alle Politiche per la Salute, si è costruito un terreno comune per la valorizzazione del Teatro, elemento di benessere psichico e, soprattutto, di crescita individuale e collettiva. Si tratta di un vero e proprio cartellone trasversale che intende promuovere le compagnie teatrali operanti nei diversi Dipartimenti di Salute Mentale della Regione Emilia-Romagna. Le produzioni teatrali, realizzate dalle compagnie, diventano parte integrante delle Stagioni teatrali regionali, per una loro valorizzazione sociale e culturale.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Era stato messo in vendita sul web, sul mercato antiquario. Il 22 gennaio, venerdì, si terrà una cerimonia pubblica per la riconsegna del manoscritto recuperato.[...]
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Ripartono le attività di TiPì – Stagione di Teatro Partecipato, il progetto che dal 2016 anima la vita culturale dell'Area Nord della provincia di Modena, con l'iniziativa TPCM – Storie a domicilio.[...]
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Inaugurata l’innovativa sala Obeya, di tradizione nipponica, per migliorare i processi decisionali, la creatività e il lavoro di squadra[...]
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]