Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Modena festeggia 25 anni di trattamento endovascolare dell’aorta toracica

25 anni sono passati da quando per la prima volta in Europa, la Chirurgia Vascolare modenese impiantò un’endoprotesi dell’aorta toracica con terapia mininvasiva. L’intervento venne svolto nelle sale operatorie dell’Ospedale Civile Sant’Agostino e oggi la stessa operazione la si fa nella rivoluzionaria Sala Ibrida dell’Ospedale di Baggiovara.

Per celebrare il quarto di secolo da quel momento importante, l’equipe della Chirurgia Vascolare dell’AOU di Modena, diretta dal prof. Roberto Silingardi ha incontrato i colleghi del Nord Italia nel corso di un convegno che si è tenuto venerdì scorso, 7 febbraio,. Il reparto Modenese vanta un’ampia casistica che nel 2020 arriverà a toccare i 500 interventi endovascolari in aorta toracica ed i 3.000 in aorta addominale.

Oggi, il trattamento endovascolare delle patologie dell’aorta toracica rappresenta la prima scelta per curare aneurismi, dissezioni e le lesioni traumatiche. Tali procedure “endovascolari” permettono di curare patologie molto complesse con una minima invasività, in passato l’unica soluzione era eseguire estese incisioni chirurgiche molto invasive e gravate da elevate complicanze.

“Quest’anno decorre il 25° anniversario dal primo impianto eseguito in Europa, a Modena, di una endoprotesi in aorta toracica – spiega il professor Roberto Silingardi di Unimore, Direttore della Chirurgia Vascolare dell’Ospedale Civile di Baggiovara – e abbiamo avuto il piacere di ospitare a Modena oltre cinquanta Chirurghi Vascolari del nord Italia con i quali abbiamo valutato i risultati a lungo termine di questa tecnica e discusso problematiche organizzative attuali e prospettive future”.

L’incontro ha rappresentato l’occasione per presentare una importante ricerca sul risultato a lungo termine della correzione endovascolare nei traumi dell’aorta toracica condotta presso la Chirurgia Vascolare UNIMORE.

È stato il dottor Stefano Gennai, chirurgo del reparto modenese e responsabile dello studio che ha coinvolto le chirurgie vascolari di Pisa, Reggio Emilia e Bolzano a presentare lo studio pubblicato sulla più importante rivista Europea di Chirurgia Vascolare . Il recente incontro ha rappresentato un importante momento di riconoscimento al costante impegno della Chirurgia Vascolare dell’Ospedale Civile di Baggiovara, da sempre impegnata nell’innovazione tecnologica e nella ricerca clinica al fine di migliorare i propri risultati per i pazienti modenesi e non solo.

“Lo studio riguarda pazienti che hanno presentano una rottura dell’aorta toracica a livello dell’istmo – spiega il dottor Stefano Gennai – tale patologia è l’esito di traumi, stradali o cadute da altezze importanti, e pertanto coinvolge maggiormente giovani. La rottura dell’aorta, la più grande arteria del corpo umano, è un evento spesso fatale anche in considerazione della compresenza di fratture e contusioni multiviscerali tipiche dei pazienti traumatizzati. I risultati immediati a favore dell’endovascolare sono noti e pertanto tale trattamento è indicato come prima scelta nelle linee guida europee ed americane.”

“Siamo riusciti a dimostrare – continua il prof. Silingardi – l’efficacia e la sicurezza del trattamento endovascolare anche nel lungo periodo (oltre 15 anni). Le aorte dei pazienti subiscono delle modificazioni nel tempo, ma sono minime ed è stata osservata la quasi totale assenza di reinterventi anche dopo molti anni dall’operazione iniziale”.

L’incontro ha consentito di il confronto con diversi centri di chirurgia vascolare di alto livello nelle varie regioni presenti: Sardegna, Veneto, Trentino-Alto Adige, Lombardia, Liguria, Toscana, Marche, Emilia -Romagna sui risultati chirurgici e grazie alla presenza del Dott. Anselmo Campagna della Direzione Generale Cura della Persona, Salute e Welfare della Regione Emilia Romagna sull’organizzazione e la gestione della Sindrome aortica acuta, grave patologia che, se non rapidamente trattata , porta a decessi del paziente spesso anche di giovane età.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    Sono oltre 60 gli eventi e le attività proposti da Regione Emilia-Romagna e Casa Artusi presentati in 31 Paesi di tutti i continenti[...]
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    La storica azienda modenese porta avanti l’ampliamento della propria gamma di prodotti con una referenza pensata per valorizzare i piatti di ogni giorno con un tocco di gusto e originalità in più[...]
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    L'indagine "Quel treno per Roma" analizza l'operato degli onorevoli del territorio, facendo riferimento alla loro attività parlamentare e alla presenza capillare nei problemi della nostra area. [...]
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    L'opera sarà completata venerdì dall'artista modenese Luca Zamoc, che sta lavorando sulla facciata di una palazzina in viale Monte Kosica 56[...]
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    E' tornata la nuova edizione de I luoghi del cuore del FAI che l'anno scorso vide lo strico edificio sanfeliciano arrivare primo tra i modenesi[...]
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Grazie a un post su Facebook di agente Lisa, la pagina più social friendly della Polizia italiana, che ne ha raccontato la storia domenica scorsa.[...]
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    Il momento migliore per vederlo sarà a marzo. E chissà se anche il popolare presentatore verrà a Cavezzo per osservarlo dai telescopi del nostro Osservatorio[...]
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    Alcune scene del video sono state registrate prima del DPCM dell'8 marzo 2020[...]