Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Emergenza Coronavirus: secondo CNA, a Modena a rischio chiusura almeno 4.000 pmi e 10.000 posti di lavoro

MODENA, 19 MARZO – A Modena a rischio chiusura almeno 4.000 pmi e 10.000 posti di lavoro. Il 20% delle aziende ha già fatto ricorso agli ammortizzatori sociali. Una situazione straordinaria alla quale far fronte con interventi straordinari, a partire dalla parziale cancellazione di alcune imposte e, a crisi finita, dall’attivazione di una campagna di piccoli investimenti per le imprese locali

“I 25 miliardi messi in campo, rappresentano un’indispensabile misura per sostenere famiglie, lavoratori e imprese, ma, a nostro giudizio, non saranno comunque sufficienti – commenta Claudio Medici, Presidente della CNA di Modena, dopo l’attesa pubblicazione del decreto Cura Italia – la posta in gioco è altissima e i segmenti economici che rischiano di più sono quelli più diffusi: lavoro autonomo e piccole imprese, la spina dorsale della nostra economia, in particolare quella del territorio”

Se l’emergenza dovesse proseguire sino a fine giugno, ci aspettiamo il default di circa 4.000 imprese modenesi, con 10.000 posti di lavoro a rischio. Non sono solo numeri nostri, sono cifre che nascono anche da studi di società di consulenza piuttosto prestigiose. Il dato certo è che più di un’azienda su cinque (il campione è rappresentato dalle aziende che hanno affidato la gestione dei propri libri paga a CNA) ha già attivato ammortizzatori sociali. Significa che il 20% delle imprese già oggi manifesta preoccupanti cali di lavoro, se non addirittura fermi. Ed è un numero che è destinato ad impennarsi nei prossimi giorni.”.

Il che non significa certo che CNA pretenda la fine dei provvedimenti restrittivi, assolutamente necessari per difendere la nostra salute, il più importante dei beni. “Il fatto è che le risorse messe in campo sinora appaiono sproporzionate rispetto all’enormità dei danni che stiamo sopportando e che sono destinati a moltiplicarsi, se l’emergenza dovesse protrarsi per mesi, con effetti drammatici per i livelli produttivi e l’occupazione del territorio e di tutto il Paese”.

Ma c’è un altro aspetto che impedisce di dare una valutazione definitiva del provvedimento. “Mancano diversi decreti attuativi, che sono poi le regole con cui viene applicato il decreto. A questo proposito abbiamo sentito parlare di un click day per concorrere alla distribuzione degli indennizzi di 600 euro ad autonomi, artigiani e commercianti. A parte il fatto che si tratta di un meccanismo contestabile in situazioni normali, oggi, affidare ad uno strumento equo come un tiro di dadi l’assegnazione di questo contributo, in alcuni casi vitale, sarebbe offensivo, per non dire incivile, questo lo diciamo ora in modo chiaro e tondo”.

“Crediamo – continua Medici – che gli interventi a favore delle imprese, che spaziano dalla sospensione dei versamenti, al sostegno al credito, agli ammortizzatori sociali vadano indirizzati con maggiore incisività a favore del lavoro autonomo, delle attività di minore dimensione e delle filiere – turismo, trasporti, ristorazione, cinema e cultura – che più di altre stanno già subendo il blocco totale delle attività e degli incassi. Invece, alcune di queste realtà, come le lavanderie industriali, che operano soprattutto al servizio delle imprese della ristorazione e del turismo, non sono nemmeno state ammesse alla proroga dei versamenti”.

Secondo l’Associazione, è indispensabile pensare subito ad altre azioni di sostegno. “Ad esempio – sottolinea Medici – non al mero spostamento, ma quanto meno alla parziale cancellazione di imposte che stanno maturando su redditi solo presunti, ma di fatto inesistenti, su servizi di cui le imprese usufruiscono in modo ridotto, ad esempio lo smaltimento dei rifiuti”. 

Si tratta di azioni a livello nazionale, ma un ruolo in questo senso può essere esercitato anche dalle amministrazioni locali.  “E’ necessario che, a crisi finita, gli enti locali attuino una massiccia serie di piccoli investimenti assegnati ad imprese locali, nel rispetto del codice degli appalti, che per lavori sino a 350.000 euro prevede che i comuni possano chiedere preventivi alle imprese che vogliono”.

“Credo sia chiaro – chiosa Medici – che quella che stiamo attraversando è una crisi tanto inaspettata quanto straordinaria e, in quanto tale, da affrontare con strumenti straordinari, anche in sede europea. Anzi, crediamo che questo per l’Europa sia un banco di prova che da un lato, se le risposte saranno adeguate, può rafforzarne il suo ruolo, dall’altro decretarne la fine, qualora dovessero prevalere egoismi e chiusure”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Covid-19: call di Civic Action per le migliori pratiche di senso civico
Civic Action va alla ricerca di tutte quelle esperienze e pratiche che hanno il potenziale per svilupparsi anche dopo l’emergenza, per costituire la base di un nuovo e più robusto tessuto civico.leggi tutto
Glocal
Quali Paesi danno il meglio nella lotta al Covid-19
Una ricerca realizzata da ECV, classifica gli Stati colpiti dal virus in tre categorie: Winning (vincenti), Nearly there (quasi arrivati) e Need action (bisogno di azione).leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protetteleggi tutto
Glocal
Covid-19: i provvedimenti dell'UE per il rilancio dell'economia
La Commissione europea ha predisposto un piano che non ha precedenti: oltre 1.000 miliardi di euro per assistere imprese e famiglie nel contrasto al Covid19.leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienzaleggi tutto
Glocal
Covid19: i Paesi con la migliore Sanità al mondo
La pandemia del virus Covid19 sta mettendo in crisi Paesi che vantano sistemi sanitari considerati tra i più eccellenti e performanti del mondo.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane impegnate contro il Coronavirus
Molte imprese italiane si sono messe a disposizione del Governo per rifornire il nostro sistema sanitario di strumenti per garantire la vita. Siamo in guerra, ma è una guerra diversa.leggi tutto
Consigli di salute
Bruxismo e digrignamento dei denti
Ad esempio, smettere di fumare o ridurre il consumo di alcol possono essere utili a tal proposito.leggi tutto
Glocal
Economia e coronavirus: come uscirne
Purtroppo le politiche che i governi hanno adottato per affrontare la pandemia e la crisi economica sono contraddittorie e rischiano un fallimento catastrofico a lungo termine.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - L'autismo ai tempi del Coronavirus
    Intervista a Cristina, mamma di Francesco e Lorenzo.[...]

    Curiosità

    Elicotteri in volo basso? È Enel che ispeziona le linee elettriche
    Elicotteri in volo basso? È Enel che ispeziona le linee elettriche
    L’ispezione eliportata durerà alcune settimane[...]
    Lo screenshot: su Wikipedia insulti a Mirandola
    Lo screenshot: su Wikipedia insulti a Mirandola
    Guardando lo screenshot viene da pensare che qualcuno che ha qualche problema con Mirandola e si crede spiritoso[...]
    La cannabis danneggia i polmoni più velocemente delle sigarette
    La cannabis danneggia i polmoni più velocemente delle sigarette
    Sono i risultati di uno studio dell'Università di Modena[...]
    Ottavio Pisani: la sua ricerca su Radio Wall Street e una nuova caccia al tesoro per San Felice
    Ottavio Pisani: la sua ricerca su Radio Wall Street e una nuova caccia al tesoro per San Felice
    Pisani prova a lanciare una nuova ricerca dalle pagine di Sul panaro, dopo il successo della prima[...]
    Il Centro il Pettirosso salva anatroccolo da morte certa in un depuratore
    Il Centro il Pettirosso salva anatroccolo da morte certa in un depuratore
    Un piccolo anatroccolo è stato recuperato e ora ha trovato una nuova famiglia[...]
    Ecco la guida ai nostri Appennini di Dario Ruscetta, per un'estate magica e senza paura
    Ecco la guida ai nostri Appennini di Dario Ruscetta, per un'estate magica e senza paura
    “MoBo' Stories: Guida di Viaggio nell'Ombelico Gastronomico di Modena e Bologna”, riconoscibile dal tipico Tortellino immortalato in copertina.[...]
    C'è un incendio, gattini si nascondono sotto al secchio: salvati
    C'è un incendio, gattini si nascondono sotto al secchio: salvati
    E' successo domenica, sul posto i Vigili del Fuoco[...]
    Fine lockdown e ritorno alla 'vita da cani'
    Fine lockdown e ritorno alla 'vita da cani'
    Il consiglio di veterinari esperti su come affrontare la fine del lockdown, il ritorno agli spazi aperti e il contatto con soggetti esterni, assieme al proprio cane[...]
    Forbes elegge l'Emilia Romagna regione dove si mangia meglio al mondo
    Forbes elegge l'Emilia Romagna regione dove si mangia meglio al mondo
    Il noto mensile americano Forbes ha premiato la cucina dell’Emilia-Romagna[...]