Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Arance aumentate del 30%, maiale del 25%, i cavoli del 20%. Ecco quanto ci costa in più il Coronavirus

LUNEDì 13 APRILE 2020 – Arance aumentate del 30%, maiale del 25%, i cavoli del 20%. Ecco quanto ci costa in più il Coronavirus. A fare i conti di tutti gli aumenti sul costo del cibo nella Bassa e dintorni è Fiesa Confesercenti Modena.

Il Coronavirus ha da subito inciso con importanti effetti sulla psicologia e le abitudini di acquisto degli italiani: già in febbraio le prime avvisaglie di quella che sarebbe poi diventata una pandemia hanno comportato una vera e propria corsa a procurarsi scorte alimentari. “Il nostro è l’unico settore in controtendenza – commenta Daniele Mariani Presidente provinciale Fiesa Confesercenti Modena e Presidente nazionale Assofrutterie – I dati ISTAT sulle vendite al dettaglio mostrano un deciso incremento nella spesa del settore alimentare e la provincia di Modena conferma decisamente questo trend, sia nella media distribuzione che nel negozio di prossimità“. Le vendite nel settore ortofrutta sono valutabili nell’ordine del 30%, se non superiore, sia nei negozi di vicinato che nei comparti ortofrutta della GDO. “Alcune tensioni rilevate nei mercati all’ingrosso sono però dovute ai prezzi – spiega Mariani – ad esempio le fragole, in quanto primizia, sono aumentare del 15-20%, con un incremento che è però nella norma. Le arance, soprattutto la qualità tarocco, hanno registrato un aumento del 20-30% dovuto al fatto che la stagione è già avviata e che si stanno riscontrando dei problemi negli approvvigionamenti. Inoltre, contenendo vitamina C, sono molto richieste dai consumatori“. Alcune verdure come cavoli, broccoli, melanzane e asparagi hanno subito notevoli aumenti, di oltre il 20%, sia perché di fine produzione sia per scarsità di arrivi, specialmente dal centro Italia. Zucchine, insalate, radicchi, cicorie, bietole e carciofi sono ancora molto richiesti e non si riscontrano significative variazioni di prezzo. I fagiolini invece registrano un calo rispetto al mese scorso.

Per quanto riguarda la vendita di carne rossa il trend è in aumento: le macellerie tradizionali hanno registrato un 40% in più. Di fronte a un’emergenza di questo tipo rappresentano infatti una certezza: famiglie e anziani nella maggior parte dei casi sono sostenuti da un servizio a domicilio competente e preciso, che compensa le restrizioni alla mobilità. Lo tsunami Coronavirus ha cambiato il paniere della spesa portando una tale rivoluzione nei consumi che la produzione ha faticato a soddisfarli. Questo ha generato tensioni sul mercato con degli scostamenti dell’ordine del 20%. Tensioni in particolare sulle carni avicole: ad esempio un pollo a busto da 2,50 è passato a 2,90 euro e, per la carne suina, si parla addirittura di un 25% in più sul listino Milano. Il prezzo dell’agnello, che però scarseggia, è rimasto più o meno invariato. In merito al settore della panificazione artigianale si sta poi riscontrando un aumento nella produzione di panea Modena e provincia quest’anno però non tutti i fornai e panificatori artigianali hanno prodotto le tradizionali colombe pasquali per il timore dell’invenduto e la chiusura di bar, ristoranti e scuole – con meno produzione artigianale di brioches, pizzette e crescentine – ha comportato per molti un calo del fatturato nei prodotti dolciari.

In grande aumento è poi il consumo di uova, zucchero, lieviti vari e farina per produzioni casalinghe. “C’è stata una certa richiesta di uova di cioccolato, anche se meno grande rispetto agli anni scorsi e, nonostante l’incoraggiamento della Ministra delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Teresa Bellanova nel portare sulle tavole la tradizione delle feste e nel non rinunciare a prodotti come l’uovo al cioccolato o la colomba, per effetto del Coronavirus – conclude Mariani – il mercato non è decollato e il consumatore è apparso preoccupato e disorientato. Chi produce colombe ad esempio quest’anno ne ha prodotte un 30% in meno. Anche la chiusura dei bar e delle pasticcerie ha contribuito a frenare gli ordini in occasione delle festività”. 

LE NOTIZIE DELLE ULTIME 48 ORE

LEGGI ANCHE, IL NOSTRO SPECIALE CORONAVIRUS

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    E' il messaggio lanciato con un video pubblicato su Facebook ad un anno dallo stop alla musica dal vivo con il pubblico.[...]
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le indossano, tra gli altri, quelli de La strana coppia di Radio Bruno. Sono prodotte da Renometal e commercializzate dalla mirandolese Encaplast [...]
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]