Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Nonantola e il Coronavirus, va forte il Telefono amico, piace la Fonoteca e ora i libri arriveranno a casa – Intervista alla sindaca Nannetti

NONANTOLA- Continua il nostro “viaggio” tra i comuni, per conoscere direttamente dai sindaci, le criticità attuali e i progetti futuri per il comune e i cittadini. La parola alla sindaca di Nonantola, Federica Nannetti.  

E’ passato poco più di un mese dal decreto del 9 marzo che ha ampliato la “zona rossa” estendendola a tutto il Paese. Come ha reagito la città, i cittadini stanno rispettando le misure previste? Si registrano infrazioni?

Devo dire che i nonantolani sono molto bravi e si stanno attenendo alle regole. E’ vero, si comincia a far sentire un po’ di stanchezza, non è facile restare a casa. Però rispetto al primo periodo, in cui abbiamo registrato un numero di sanzioni piuttosto consistente, devo dire che ultimamente il trend è in netto miglioramento.

Quali sono i dati attuali della diffusione del Covid-19 a Nonantola: quanti sono i positivi, i ricoveri, i pazienti guariti?

Sono 33 i nonantolani positivi: di cui 3 ricoverati in ospedale e 30 in isolamento domiciliare.

Come sta affrontando l’emergenza la macchina comunale? Quali iniziative sono state messe in campo per aiutare i cittadini?

Insieme alla Consulta del volontariato e alla Protezione Civile, abbiamo attivato un servizio di triage telefonico: non solo per dare informazioni ma anche per accogliere le richieste di aiuto, dalla spesa all’acquisto di farmaci. E’ una sorta di filtro. Abbiamo poi attivato il numero “Pronto a farti compagnia” a sostegno di persone anziane sole, che hanno bisogno anche solo di sentire una voce amica e di scambiare “una chiacchiera”. Un servizio che è stato molto apprezzato e che riceve tantissime telefonate ogni giorno.

Nello stesso tempo, con i nostri psicologi del territorio, abbiamo attivato un numero aggiuntivo, con una funzione più specifica: dedicato a chi sta vivendo una fase depressiva. Tutti questi servizi sono stati attivati da subito e hanno avuto un riscontro più che positivo.

Con la biblioteca, abbiamo poi dato indicazioni per le letture e, dalla prossima settimana, ripartiremo con il servizio di prestito a domicilio. Inoltre da venerdì 17, con la nostra Fonoteca, abbiamo preparato delle letture molto belle incentrate sulla musica e preparate dai nostri operatori.

Per quella fascia della popolazione più fragile c’è il servizio spesa, attivato con la Protezione Civile: servizio che facciamo sia per le persone in quarantena ( che non hanno una rete familiare o amicale di supporto) ma anche per gli over 65 che non se la sentono di uscire.

Come state gestendo il lavoro del Consiglio Comunale per evitare la paralisi delle attività costituzionali?

Stiamo svolgendo tutto in videoconferenza con i capigruppo, tutte le settimane. Abbiamo fatto un ultimo consiglio a porte chiuse, rispettando tutte le indicazioni del caso, i primi di marzo. Il Bilancio era già stato approvato a dicembre. Abbiamo quindi affrontato questo periodo senza esigenze particolari né scadenze urgenti, mantenendo i contatti con i capigruppo da remoto.

I sindaci sono la prima frontiera delle richieste dei cittadini, cosa chiedono? Aiuti economici, aiuti per la gestione dei parenti anziani o dei bambini, esoneri particolari?

E’ vero, siamo proprio il loro primo punto di riferimento. Credo che mia abbiano chiesto di tutto, ma soprattutto chiedono – e questo comporta a mio avviso una grande responsabilità- come interpretare i vari decreti che sono complicati da capire e spesso si contraddicono gli uni con gli altri. Chiedono come comportarsi rispetto ai loro spostamenti e alle loro esigenze per non trasgredire le regole e incorrere nelle sanzioni. Queste le richieste fatte da privati ma anche da aziende, siamo diventati i primi referenti rispetto all’interpretazione delle norme.

Quale settore la preoccupa di più, una volta che l’emergenza sarà rientrata? Avete un’idea di quanti esercizi commerciali saranno costretti a chiudere?

Tutti! Sono preoccupatissima per i miei piccoli commercianti che oggi sono chiusi, penso alle estetiste, ai parrucchieri. Due mesi sono tanti per le piccole attività e le aziende. La ripartenza sarà forse ancora più difficile da gestire rispetto all’emergenza

Quale è stata la maggiore criticità che, come sindaco, ha vissuto nella gestione dell’emergenza?

Molto banalmente è stata dura anche solo dare una mano per gestire le file ai supermercati: è sicuramente alla quale non eravamo abituati. Ci siamo sentiti tutti limitati nelle nostre libertà. L’angoscia di non riuscire ad approvvigionarsi per sé stessi e per la propria famiglia ha generato angoscia c

Questa per me è stata, nelle prime settimane, l’emergenza che ho sentito con maggiore preoccupazione.

Cosa ci dobbiamo aspettare il 3 maggio?

E’ davvero un bella domanda. Spero e mi aspetterei una ripresa con tutte le attenzioni in sicurezza. Se c’è una cosa che ho percepito è a capacità di adattarsi. Sono già tutti pronti a offrire un nuovo tipo di servizio nel pieno rispetto delle regole. Mi aspetto una ripresa scaglionata, ma non troppo.

 

LEGGI ANCHE

“Bravi i Mirandolesi, mi manca il contatto con loro”, intervista ad Alberto Greco

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    E' il messaggio lanciato con un video pubblicato su Facebook ad un anno dallo stop alla musica dal vivo con il pubblico.[...]
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le indossano, tra gli altri, quelli de La strana coppia di Radio Bruno. Sono prodotte da Renometal e commercializzate dalla mirandolese Encaplast [...]
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]