Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Coronavirus, il rumore di fondo che inquina i sismografi è sparito

Più di un terzo della popolazione del pianeta è soggetta a qualche forma di restrizione a causa della pandemia da Covid-19. I ricercatori che studiano il movimento della Terra, si legge ad esempio su Nature, stanno segnalando un calo del rumore sismico – il ronzio delle vibrazioni nella crosta del pianeta – che potrebbe essere il risultato della chiusura delle reti di trasporto e di altre attività umane. Ciò potrebbe consentire ai sismografi di individuare piccoli terremoti e incrementare la possibilità di monitorare l’attività vulcanica e altri eventi sismici.

“Una riduzione del rumore di questa portata si verifica di solito solo brevemente a Natale”, dice a Nature Thomas Lecocq, sismologo del Royal Observatory del Belgio a Bruxelles, dov’è stato osservato il calo.

Infatti le vibrazioni causate dai veicoli in movimento e dai macchinari industriali fanno muovere la crosta terrestre proprio come eventi naturali quali i terremoti. Sebbene gli effetti delle singole fonti antropiche possano essere piccoli, tutti insieme producono un ‘rumore di fondo’ che riduce la capacità dei sismologi di rilevare altri segnali che si verificano alla stessa frequenza.

I dati di un sismometro dell’osservatorio belga mostrano che “le misure per frenare la diffusione di Covid-19 a Bruxelles hanno causato una riduzione del rumore sismico indotto dall’uomo di circa un terzo“, dice Lecocq a Nature, misure che includono la chiusura di scuole, ristoranti e altri luoghi pubblici.

I sismologi belgi non sono i soli a notare gli effetti del lockdown. Celeste Labedz, laureato in geofisica al California Institute of Technology di Pasadena, ha twittato che una simile caduta di rumore era stata rilevata da una stazione di Los Angeles. Il calo è davvero selvaggio”, ha detto.

Se i blocchi continueranno nei prossimi mesi, “i sismografi delle città di tutto il mondo potrebbero rilevare meglio del solito le posizioni delle scosse di assestamento di un terremoto”, dice a Nature Andy Frassetto, sismologo dell’Incorporated Research Institutions for Seismology di Washington DC, “si riceverebbe un segnale con meno rumore che consentirà di ricavare un po’ piu’ di informazioni da quegli eventi“.

“Il lockdown, bloccando moltissime attività umane e industriali, ha portato a un abbassamento del ‘rumore di fondo’ prodotto dalle attività, come cantieri, traffico, macchinari industriali“, conferma Andrea Billi, dirigente di ricerca dell’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche, “tutte attività che creavano interferenze negli strumenti, quindi ora si rilevano anche terremoti di minima intensita‘ che prima potevano essere coperti dall’interferenza”.

Infatti “treni, automezzi, autocarri e macchinari industriali in attività producono vibrazioni che costituiscono un ‘rumore di fondo’”, spiega Billi, “e i sismologi esperti che lavorano nella sala sismica filtrano questo rumore“.

Ciò detto, “il Belgio è uno dei luoghi più densamente abitati d’Europa- spiega- Anche Los Angeles è densamente abitata. Non meraviglia quindi il fatto che l’abbattimento del rumore sismico sia stato notato in questi luoghi prima di altri. L’intensità dell’interferenza “dipende da dove si monta il sismografo”, spiega il ricercatore del Cnr, “so che c’è un sismografo in un paese della Calabria che si trova abbastanza vicino, forse troppo, a un campanile e quindi registra il suono delle campane a tutte le ore, quindi i sismologi della locale sala sismica scherzando dicono che ci si può rimettere l’orologio”.

Ad ogni modo, “per quel che riguarda la sensibilità dei sismografi dipende su quali frequenze sono tarati, possono avere tarature differenti- spiega Billi- ma teoricamente se gli si salta vicino, il sismografo registra anche i salti, se e’ tarato sulle frequenze giuste”.

LE NOTIZIE DELLE ULTIME 48 ORE

LEGGI ANCHE, IL NOSTRO SPECIALE CORONAVIRUS

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    E' il messaggio lanciato con un video pubblicato su Facebook ad un anno dallo stop alla musica dal vivo con il pubblico.[...]
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le indossano, tra gli altri, quelli de La strana coppia di Radio Bruno. Sono prodotte da Renometal e commercializzate dalla mirandolese Encaplast [...]
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]