Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Mirandola blocca l’Imu: niente aumento di tasse per tutto il 2020

MIRANDOLA – Mirandola blocca l’Imu: niente aumento di tasse per tutto il 2020. L’annuncio è in una nota del Comune di Mirandola.

“Abbiamo scelto di lasciare invariate le aliquote IMU, riconfermando le medesime quote dal 2012 e così non gravare su cittadini ed imprese così come anticipato nella presentazione della previsione di Bilancio 2020-2022. Una scelta che, guardando anche alla situazione in atto dovuta al Covid-19 ed alle difficoltà che sta provocando su numerose famiglie, si è rivelata più che opportuna. Anche perché, l’obiettivo che abbiamo ora, ma anche in futuro, non è certamente quello di incrementare l’imposizione fiscale, quanto piuttosto di garantire che tutti versino i tributi, in virtù della loro capacità contributiva – afferma nella nota Giuseppe Forte, Assessore alle Politiche economiche con delega al Bilancio e ai Tributi – Ma non si tratta del solo provvedimento adottato dall’Amministrazione comunale – aggiunge Forte – ci siamo impegnati ad approvare, primo Comune tra quelli che compongono l’UCMAN tutti i regolamenti tributari.”

Si legge nel comuncato stampa che l’attività del Comune come dell’Amministrazione procede, nonostante il Coronavirus imponga di mantenere alta la guardia. Sono stati approvati in sede di Consiglio il nuovo regolamento IMU, il nuovo regolamento di Riscossione coattiva, e il nuovo regolamento di Contrasto all’evasione dei tributi comunali. A ciò si aggiunge l’approvazione delle modifiche al regolamento relative al canone di occupazione del suolo pubblico e il regolamento inerente all’imposta di pubblicità per recepire le novità da Bilancio 2020. “Con l’approvazione delle aliquote IMU, le si lascia e questo tengo a sottolinearlo, di fatto invariate dal 2012 senza incrementi – spiega l’Assessore Forte – L’ultima delibera a riguardo approvata dal Comune risale al 2015, anche se era stata adottata per inserire un’agevolazione. Rispetto alla TARI invece al fine di decidere una tariffazione adeguata, dovremmo andare in Consiglio comunale entro il 30 giugno. Ma qui – precisa – occorrerà un confronto politico all’interno dell’UCMAN dato che la normativa inerente al Covid-19, consente di confermare le tariffe del 2019 e di spalmare il conguaglio nei tre anni successivi (2021-2022). Una questione in cui sarà opportuno che l’UCMAN si muova in modo unitario.”

“Dal 2020 – prosegue l’Assessore Forte – cambia la riscossione coattiva per gli enti locali. La Legge di Bilancio 2020 (Legge n. 160/2019) ha, col chiaro intento di velocizzare il processo di riscossione, introdotto per le entrate comunali (sia tributarie che patrimoniali, come le rette scolastiche) lo strumento dell’accertamento esecutivo, col quale si unificano in un unico atto, sia l’accertamento tributario che il titolo esecutivo (cartella Agenzia entrate riscossione o ingiunzione di pagamento). In questo modo, dopo la notifica dell’accertamento esecutivo il Comune potrà procedere in caso di mancato pagamento nei 60 giorni, subito ad attivare le procedure cautelari (come il fermo dell’auto o l’ipoteca) o le procedure esecutive (pignoramento stipendio, conto corrente, affitto, ecc.). L’intento, come detto, è quello di velocizzare la riscossione al fine di aumentare il tasso di riscossione dei crediti comunali, nella consapevolezza che la gestione delle entrate è il cuore pulsante del Comune e senza entrate il Comune non può investire”, afferma Giuseppe Forte.

Nel corso dello stesso Consiglio comunale, sono state votate le nuove modalità di riparto che tendono al corretto equilibrio fra principi perequativi e solidaristici nella partecipazione alle spese. Ed in proposito, oltre ad evidenziare il processo di progressiva standardizzazione ed uniformità nell’erogazione dei servizi al cittadino, l’Assessore Forte, ha sottolineato la necessità di far valere anche il principio della sussidiarietà nell’esclusivo interesse della soddisfazione sociale.

“In particolare per i servizi sociali territoriali, il riparto dei costi di gestione fra i comuni sarà sulla base della percentuale degli abitanti. Con l’eccezione, dei servizi rivolti agli anziani e degli interventi finalizzati a far fronte al disagio economico delle famiglie le cui spese verranno addebitate in base a quanto effettivamente sostenuto a livello comunale. Permettendo in questo modo alle singole Amministrazioni di intervenire in modo discrezionale e quindi più tempestivo e puntuale rispetto alle peculiarità dell’assetto sociale che caratterizzano la propria comunità.”

“Per i servizi scolastici, il riparto sulla base della percentuale degli abitanti viene invece adottato per le spese generali amministrative e per i servizi di supporto all’handicap nelle scuole, negli asili e nei centri estivi. Determinando così una partecipazione unitaria e solidaristica dei Comuni ai costi per la disabilità. Le altre tipologie di spese restano addebitate sulla base dei costi sostenuti dal singolo Comune prima del conferimento delle funzioni all’Unione”, conclude Forte.

LE NOTIZIE DELLE ULTIME 48 ORE

LEGGI ANCHE, IL NOSTRO SPECIALE CORONAVIRUS

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    "Cosa ci fanno quelli sull'albero?" E' la potatura acrobatica che si fa a Concordia
    "Cosa ci fanno quelli sull'albero?" E' la potatura acrobatica che si fa a Concordia
    La maestosità e il pregio delle piante richiede di intervenire in arrampicata, così si può intervenire esclusivamente sui rami con problematiche mantenendo la naturale conformazione della chioma.[...]
    Quando anche il semplice dormire diventa spettacolo: il dormitorio dei gufi a Medolla
    Quando anche il semplice dormire diventa spettacolo: il dormitorio dei gufi a Medolla
    Da qualche giorno gli abitanti di Medolla, genitori e bambini soprattutto, si trovano riuniti con il naso all’insù a scrutare tra le chiome di alcuni alberi del centro. La biologa finalese Eleonora Tomasini ci spiega che cosa sta accadendo[...]
    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    Sono oltre 60 gli eventi e le attività proposti da Regione Emilia-Romagna e Casa Artusi presentati in 31 Paesi di tutti i continenti[...]
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    La storica azienda modenese porta avanti l’ampliamento della propria gamma di prodotti con una referenza pensata per valorizzare i piatti di ogni giorno con un tocco di gusto e originalità in più[...]
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    L'indagine "Quel treno per Roma" analizza l'operato degli onorevoli del territorio, facendo riferimento alla loro attività parlamentare e alla presenza capillare nei problemi della nostra area. [...]
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    L'opera sarà completata venerdì dall'artista modenese Luca Zamoc, che sta lavorando sulla facciata di una palazzina in viale Monte Kosica 56[...]
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    E' tornata la nuova edizione de I luoghi del cuore del FAI che l'anno scorso vide lo strico edificio sanfeliciano arrivare primo tra i modenesi[...]
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Grazie a un post su Facebook di agente Lisa, la pagina più social friendly della Polizia italiana, che ne ha raccontato la storia domenica scorsa.[...]
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    Il momento migliore per vederlo sarà a marzo. E chissà se anche il popolare presentatore verrà a Cavezzo per osservarlo dai telescopi del nostro Osservatorio[...]