Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Mirandola, futura sede Polizia Locale in via Circonvallazione, attuale zona Stazione Autocorriere

MIRANDOLA – “Sarà l’edificio presente all’autostazione delle corriere di Mirandola ad ospitare la futura sede definitiva del comando della Polizia Locale dell’Unione dei Comuni dell’Area Nord. L’intervento è parte di un più ampio piano di riqualificazione urbana che interessa il settore nord-est della circonvallazione – spiega l’Assessore alla Qualità urbana, Ricostruzione e Sviluppo Sostenibile, Letizia Budri In attesa però della realizzazione, al fine di offrire una soluzione funzionale, facilmente raggiungibile e fruibile da parte della cittadinanza, il corpo si trasferirà provvisoriamente in via 29 Maggio, nella parte di uno degli edifici temporanei realizzati per far fronte alle esigenze scolastiche nel post-sisma.”

L’emergenza Coronavirus non ferma l’attività dell’Amministrazione comunale, impegnata a portare avanti progetti finalizzati in parte al recupero, in parte alla realizzazione di nuove strutture e soprattutto all’incremento dei servizi destinati ai cittadini.  “A seguito dell’accordo con la Provincia di Modena – entra nel merito l’Assessore Budri – avvenuto mediante la stipula della convenzione sull’utilizzo degli immobili realizzati dopo il terremoto del 2012, nel polo di via 29 Maggio, è stata individuata, quale sede temporanea del comando di Polizia Locale, per le idonee caratteristiche che presenta, una porzione dell’edificio, attualmente in uso a Democenter. Dato anche il fatto che le start-up ospitate nell’incubatore, a breve si trasferiranno nell’adiacente Blue school, lasciata dal Luosi-Pico il 7 gennaio scorso e su cui sarà realizzato un importante intervento di ri-funzionalizzazione.”

“Si tratta una soluzione temporanea, concordata con il comandante della Polizia Locale dell’UCMAN Gianni Doni – tiene a sottolineare l’Assessore Budri – Lo stabile infatti, ospiterà gli agenti della polizia locale per il tempo necessario all’approntamento della nuova sede definitiva, che troverà spazio presso il fabbricato presente alla stazione autocorriere di via Circonvallazione. L’individuazione di questa struttura deriva anche dalla necessità di valutare una nuova destinazione d’uso per questo pregevole immobile, in vista del prossimo trasferimento della stazione e delle autolinee presso il polo scolastico di via 29 Maggio, dove sono già iniziati i lavori di realizzazione della nuova autostazione.” A tal senso, la Giunta comunale di Mirandola, lo scorso 3 febbraio, con un proprio atto di indirizzo ha deliberato l’attivazione delle procedure di acquisizione – tramite il cosiddetto “federalismo culturale” – del fabbricato in stile liberty posto al centro dell’attuale autostazione. Stabile che per il vincolo della Soprintendenza non era stato oggetto di acquisizione, così come il resto dell’area, già ottenuta come patrimonio comunale attraverso dal Demanio dello Stato. Sempre in quest’area l’Amministrazione sta valutando la possibilità di acquisire anche l’ex centrale elettrica che affaccia su via Curiel e che ormai da decenni giace in disuso. 

“La stessa giunta – prosegue l’Assessore Budri – in risposta ad un’interpellanza nell’ottobre scorso aveva evidenziato la volontà di mantenere la sede del comando all’interno del centro storico di Mirandola o comunque in una zona immediatamente adiacente. Rimarcando però la volontà ulteriore di non collocare questa funzione all’interno di immobili che presentassero l’uso promiscuo con la funzione residenziale, date le luttuose conseguenze determinate dall’incendio del comando posto prima in via Roma.”

L’individuazione della sede definitiva del comando presso l’attuale autostazione, oltre a rispondere a questa prima volontà, fa anche riferimento alla necessaria riqualificazione di un’area più vasta. Un’intera zona che, partendo dall’incrocio tra viale Cinque Martiri e via Curiel si estende fino allo stadio comunale Libero Lolli. In questa area all’’incrocio tra Viale Cinque Martiri e Via Curiel, è già in fase di progettazione la realizzazione di un parcheggio di circa una ventina di posti auto (collegato da un percorso ciclopedonale all’altra area di sosta per automobili accessibile da via Curiel e a sua volta collegato all’attuale autostazione che, oltre alla nuova sede del comando di Polizia Locale, vedrà la realizzazione di un’area parcheggio e area verde), progetto che prevede anche il recupero della casa cantoniera posta su viale Cinque Martiri, che sarà destinata a UIT, Ufficio Informazione Turistica. L’Amministrazione ha recentemente acquisito (a seguito di cessione gratutia) anche il chiosco-edicola posto in Piazza Costituente, proprio di fronte al Municipio storico, che diventerà un “satellite” del predetto UIT e sarà sfruttato per infomazioni turistiche e promozione delle attività culturali.

“A ciò si aggiunge – tiene ad evidenziare l’Assessore Budri – il progetto di recupero delle tribune dello stadio, ripreso l’autunno scorso con l’obiettivo di ripristinare la piena funzionalità dell’impianto sportivo cittadino, stralciando definitivamente l’ipotesi un nuovo stadio presso l’area ex Pimar di via Mazzone. Di fianco al “Lolli” è in via di completamento l’intervento di realizzazione del bocciodromo e della pista di pattinaggio, che insieme allo stadio recuperato, all’area verde attrezzata che si intende realizzare dove ora sorge il parcheggio delle corriere e il retrostante impianto di via Brunatti, costituirà un polo sportivo vero e proprio. Abbiamo scelto, o meglio, l’Amministrazione ha deciso, di fronte a una serie di interventi che stavano avanzando singolarmente e senza un vero dialogo funzionale, di trattare questa ampia area in modo unitario e organico.”, conclude l’Assessore Budri.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    E' il messaggio lanciato con un video pubblicato su Facebook ad un anno dallo stop alla musica dal vivo con il pubblico.[...]
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le indossano, tra gli altri, quelli de La strana coppia di Radio Bruno. Sono prodotte da Renometal e commercializzate dalla mirandolese Encaplast [...]
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]