Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Riapertura domenicale dei supermercati, i sindacati: “Un errore che si poteva evitare”

La questione riapertura domenicale degli esercizi commerciali ha spaccato in due l’opinione pubblica anche i sindacati hanno espresso i loro dubbi in merito. Riportiamo la loro nota in forma integrale.

Con l’ordinanza regionale di Sabato 11 Aprile, si è sostanzialmente provveduto a prorogare fino al 3 Maggio, tutte le misure restrittive messe in campo per il contenimento del contagio da COVID 19, ripristinando però, le aperture domenicali degli esercizi commerciali limitatamente alla vendita dei beni di prima necessità.

Le organizzazioni sindacali, ritengono questa scelta, un errore che si sarebbe dovuto e potuto evitare. Fino a quando permane la chiusura totale delle attività produttive, non si ravvisa alcuna necessità di ulteriori aperture commerciali, nonostante non ci sfugga, la concomitanza nelle prossime due settimane, delle due festività del 25 Aprile e del 1 Maggio, per le quali è stato previsto l’obbligo di chiusura.

In una fase delicata come quella attuale della lotta al contenimento del contagio da Coronavirus, dove ci si deve preparare ad una ben meditata gestione della “fase 2”, ci pare prematuro lanciare messaggi alla cittadinanza, che possano essere interpretati come un rilassamento, un allentamento delle restrizioni e delle buone procedure di contenimento del contagio finora messe in atto.
Sono ancora oggi, troppe le persone che nonostante le restrizioni, i dovuti proclami e le raccomandazioni, si approcciano ai siti commerciali come ai luoghi di svago dalla quarantena forzata.
A fronte di numerosi controlli sulle strade da parte delle forze dell’ordine infatti, non si registrano purtroppo opportune verifiche agli ingressi e ancor più alle uscite dei punti vendita, dove l’avvento all’approvvigionamento compulsivo dei primi giorni di quarantena, ha lasciato posto all’acquisto minimo, talvolta imbarazzante, utilizzato solo come scusante per l’evasione momentanea dalla reclusione forzata.

Il contagio da coronavirus, non si è ancora fermato e riteniamo che abbassare la guardia adesso, rischi di vanificare ciò che finora è stato fatto. Ci preme la salute dei lavoratori dei punti vendita, che come gli operatori sanitari sono esposti a rischi elevati data l’affluenza dei consumatori e ci preoccupa anche la tenuta psicofisica di questi lavoratori, che almeno alla domenica avrebbero il diritto di poter respirare, è il caso di dirlo, a pieni polmoni.

Questa emergenza ci teniamo a sottolinearlo, ha messo in luce una debolezza del sistema economico sociale che va evidentemente rivisto. Auspichiamo quindi, che una volta battuto il nemico invisibile, si possa tornare ad una normalità che sia consapevole degli errori del passato e possa essere ridisegnata, con nuovi modelli organizzativi e stili di vita che vanno assolutamente modificati.

Ci aspettiamo che lo stesso senso di responsabilità dimostrato da questi lavoratori in questi mesi, che non hanno mai arretrato permettendo al paese di rimanere in piedi, venga dimostrato dalle aziende rendendosi disponibili, superata l’emergenza, a sedersi attorno ad un tavolo con tutte le parti sociali per definire un protocollo che possa regolamentare le aperture domenicali e festive, perché se c’è una cosa che non possiamo non avere imparato da questa esperienza, è che un altro modello di società e di consumo non solo si può ma si deve assolutamente perseguire! NON PERDIAMO L’OCCASIONE DI CAMBIARE INSIEME IL PAESE.

LE NOTIZIE DELLE ULTIME 48 ORE

LEGGI ANCHE, IL NOSTRO SPECIALE CORONAVIRUS

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    Sono oltre 60 gli eventi e le attività proposti da Regione Emilia-Romagna e Casa Artusi presentati in 31 Paesi di tutti i continenti[...]
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    La storica azienda modenese porta avanti l’ampliamento della propria gamma di prodotti con una referenza pensata per valorizzare i piatti di ogni giorno con un tocco di gusto e originalità in più[...]
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    L'indagine "Quel treno per Roma" analizza l'operato degli onorevoli del territorio, facendo riferimento alla loro attività parlamentare e alla presenza capillare nei problemi della nostra area. [...]
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    L'opera sarà completata venerdì dall'artista modenese Luca Zamoc, che sta lavorando sulla facciata di una palazzina in viale Monte Kosica 56[...]
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    E' tornata la nuova edizione de I luoghi del cuore del FAI che l'anno scorso vide lo strico edificio sanfeliciano arrivare primo tra i modenesi[...]
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Grazie a un post su Facebook di agente Lisa, la pagina più social friendly della Polizia italiana, che ne ha raccontato la storia domenica scorsa.[...]
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    Il momento migliore per vederlo sarà a marzo. E chissà se anche il popolare presentatore verrà a Cavezzo per osservarlo dai telescopi del nostro Osservatorio[...]
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    Alcune scene del video sono state registrate prima del DPCM dell'8 marzo 2020[...]