Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Una mozione per chiarire il ruolo del Comune di Mirandola nell’UCMAN

MIRANDOLA, FINALE, SAN FELICE, CONCORDIA, CAMPOSANTO, CAVEZZO, SAN PROSPERO, MEDOLLA, SAN POSSIDONIO – Sulla “molto” difficile situazione in UCMAN, una nota di Giorgio Siena della Lista civica Più Mirandola, presente nel consiglio della Unione, che verrà discussa durante il Consiglio del 18 maggio. La pubblichiamo in forma integrale:

OGGETTO: Mozione per chiarire il ruolo del Comune di Mirandola nella Unione dei Comuni Modenesi dell’Area Nord (UCMAN)

Premessa

L’Unione dei Comuni Modenesi dell’Area Nord è costituita per svolgere una pluralità di funzioni e di servizi in nome e per conto dei Comuni quale ambito ottimale per la gestione associata degli stessi, ai sensi del D.lgs. n.267/00 e delle leggi regionali.

E’ costituita altresì per assicurare, nel principio di sussidiarietà e di efficienza, l’integrazione dell’azione amministrativa fra i Comuni che la costituiscono con la progressiva unificazione di funzioni e servizi comunali e l’armonizzazione dei loro atti normativi.

L’Unione costituisce inoltre una sede di confronto politico-istituzionale al fine di portare e sostenere, con la massima autorevolezza e rappresentatività, nelle sedi programmatiche provinciali e regionali, le esigenze del territorio, anche in ragione del carattere nazionale sovranazionale della propria economia.

Evidenze

In questi mesi il governo dell’UCMAN si è dimostrato inerte o conflittuale presentando criticità e malesseri ingiustificati, pur scontando le difficoltà dovute alle nuove maggioranze dei comuni, non più omogenee.

A questo si aggiungono presunte diseconomie e disparità di servizi conferiti fra i diversi comuni, da dimostrare e da analizzare nella ricerca delle soluzioni.

Appare del tutto incongruente che il presidente dell’UCMAN, sindaco di Mirandola, manifesti intenzioni di uscita del comune stesso dalla Unione; posizione espressa anche mediante ultimatum, in contrasto con lo stile istituzionale che sarebbe richiesto nella rappresentanza di enti di rilevanza pubblica, e che di tale volontà il Consiglio Comunale di Mirandola non sia mai stato interessato.

L’uscita dall’UCMAN di Mirandola, il comune di maggiori dimensioni, e sede del distretto sanitario rappresenterebbe un elemento di estrema criticità per l’ente stesso e per tutto il territorio e anche per lo stesso Comune di Mirandola. Lascerebbe una Unione più piccola e debole con il comune di Mirandola isolato sotto vari aspetti.

Una scelta come l’eventuale uscita del Comune di Mirandola non può essere sottratto al dibattito del Consiglio Comunale che è il luogo della rappresentanza dei cittadini e che non ha trovato alcun specifico impegno elettorale in tal senso, nel rinnovo delle amministrazione di Mirandola. Richiederebbe, inoltre, nel caso, la seria considerazione, di un referendum consultivo.

Si impegna pertanto la giunta nelle seguenti azioni:

  1. Il valore e lo sforzo manifestato negli anni per far nascere l’Unione non vanno abbandonati e sono immutate le potenzialità della Unione dei Comuni.
  2. E’ forte l’esigenza, nella fase di forte criticità successiva alla emergenza sanitaria, di dover confrontare e integrare le energie al fine di sostenere le ragioni del territorio dell’Area Nord, anche in rapporto agli impegni assunti dal nuovo governo regionale.
  3. La predisposizione di uno studio, anche mediante l’impiego di professionisti di settore estranei all’Ente, al fine di analizzare la corrispondenza tra servizi resi dall’UCMAN alla cittadinanza e gli oneri a carico delle singole Amministrazioni anche nell’ottica di stabilizzare i costi dei servizi conferiti.
  4. Analizzare la complessità determinata dall’ampliamento costante della Unione alla quale non è forse seguita un’adeguata organizzazione ben strutturata ed efficiente del personale impiegato. Una condizione necessaria per un uso razionale delle risorse umane e per una risposta qualitativamente efficace nei servizi resi che tenga anche conto di stimoli verso percorsi professionali sempre più qualificati. In tale prospettiva si colloca il potenziamento della digitalizzazione di tutti i servizi, laddove si presenta possibile con modalità di erogazione a distanza.
  5. La dimensione europea e internazionale della economia del territorio implica con urgenza la costituzione di un ufficio Europa, anche in rete con altri, a supporto della progettazione e della acquisizione di risorse disponibili dalla nostra appartenenza alla UE.
  6. L’Unione dei Comuni non è l’obiettivo esclusivo e definitivo ma apre alla possibilità di favorire le fusione dei Comuni che riterranno di concorrere a un progetto di modernizzazione di potenziamento politico amministrativo della nostra area.

L’Unione dei comuni è un progetto nato e costruito con la collaborazione e la condivisione delle migliori energie del territorio non è pertanto compatibile con diktat e condizionamenti improvvisati e tensioni da convivenza politica. Essa nasce da uno sforzo intelligente e progressivo verso i traguardi che le sfide che il futuro ci pone richiedono, nel rispetto della libertà di scelta dei cittadini e delle loro rappresentanze.

Lista civica Piu’ Mirandola (Giorgio Siena)

 

LEGGI ANCHE:
UCMAN: Con Bruno Fontana il gruppo “trasversale” si oppone alla guerra ideologica
Venturini, Lugli, Cavazzoli: “UCMAN “zoppa” per colpa delle divisioni nel PD”
UCMAN, Lugli, Venturini e Cavazzoli: “Condivisibili le preoccupazioni di Greco”
I sindaci Pd al sindaco leghista di Mirandola Alberto Greco: “Fa dichiarazioni ipocrite e irrispettose”
Mirandola, Sindaco Greco: “Sindaci altri Comuni si impegnino a conferire tutti i servizi in UCMAN”
Nicoletta Magnoni (M5S): “L’UCMAN è ancora utile?”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Era stato messo in vendita sul web, sul mercato antiquario. Il 22 gennaio, venerdì, si terrà una cerimonia pubblica per la riconsegna del manoscritto recuperato.[...]
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Ripartono le attività di TiPì – Stagione di Teatro Partecipato, il progetto che dal 2016 anima la vita culturale dell'Area Nord della provincia di Modena, con l'iniziativa TPCM – Storie a domicilio.[...]
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Inaugurata l’innovativa sala Obeya, di tradizione nipponica, per migliorare i processi decisionali, la creatività e il lavoro di squadra[...]
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]