Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Aumenti dei prezzi con la scusa del Coronavirus, ma per i dati ufficiali il carovita non c’è

MODENA – E’ quanto rileva Federconsumatori Modena, che ha fatto le proprie valutazioni rispetto ai risultati dell’indagine mensile sui prezzi dell’Ufficio Statistica del Comune di Modena. Un mese straordinario, con dati che meritano attenzione. Riportiamo di seguito la nota integrale:

L’inflazione generale di aprile si attesta a Modena allo 0% sull’anno precedente e al -0,1% rispetto al mese di marzo 2020. Dati poco distanti da quelli nazionali, che consegnano il medesimo dato sull’anno precedente e un +0,1% su marzo. Numeri che, come noto, si sono formati grazie al notevole calo dei prodotti energetici, nelle sue diverse componenti. Un dato che sarebbe ancora più vistoso se i prezzi dei carburanti alla pompa fossero scesi in modo più coerente all’enorme calo del greggio.

Nei dati modenesi ad aprile vengono confermate le preoccupazioni rispetto alla variazione del cosiddetto “carrello della spesa”. Un incremento che a Modena risulta più contenuto, col 2% di aumento rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, contro il 2,7% a livello nazionale.

Un contenimento, a Modena, dovuto agli alimenti lavorati (succhi di frutta, insaccati, surgelati ecc.) che a Modena crescono appena dello 0,4%; una cifra assai distante dall’1,8% del dato nazionale. E’ possibile che questo dato sia collegato alla decisione di una importante insegna di bloccare per alcuni mesi il prezzo di questi prodotti, e a scelte non dichiarate di altri. Si tratta di un dato positivo, che però esalta ancora di più quello estremamente negativo: la fortissima crescita degli alimentari non lavorati, vale a dire dei prodotti freschi (carne, pesce, frutta e verdura).  

La crescita dei prezzi dei prodotti freschi registra a Modena un clamoroso +5%, contro il dato nazionale del 4,3% e tenendo conto di una inflazione generale attorno allo zero.

Gli incrementi più vistosi si sono registrati sulla frutta e verdura; Federconsumatori ha ricevuto molte proteste e segnalazioni di anomalie. Si tratta di una crescita generale, ma bisogna dire che dove non si registra concorrenza e dove la rete commerciale è debole, i prezzi di frutta e verdura, ma non solo, sono letteralmente deragliati.

A solo titolo di esempio si cita una piccola vicenda: quella di una consumatrice di Camposanto, che dopo aver acquistato delle melanzane a 5.10 Euro al Kg  presso un supermercato locale è “fuggita” verso San Felice, rischiando una pesante multa; qui ha trovato la stessa qualità di melanzane ad 1.85 euro. Convinta di trovarsi di fronte ad un errore la consumatrice, che ha documentato tutto con gli scontrini, è ritornata lo stesso giorno nel supermercato di Camposanto, scoprendo che il prezzo delle melanzane era cresciuto a 5.70, più di tre volte il prezzo d’acquisto richiesto a San Felice, distante appena 6 km.

I motivi della crescita di frutta e verdura sono essenzialmente speculativi e sono stati favoriti dalla forte domanda, dai limiti di movimento, dalla chiusura o la riduzione dei mercati all’aperto e degli spacci contadini. Sarebbe importante verificare in quale punto della filiera si sono verificate le maggiori speculazioni, se nella produzione, nella trasformazione, nella distribuzione oppure nella vendita al consumatore finale.

Oggi purtroppo il consumatore è pressoché indifeso rispetto ai comportamenti speculativi nella vendita delle merci, e risulta difficile persino stabilire le responsabilità di incrementi anomali come quello che si registrano, anche nella nostra provincia.

 

La prossima settimana Federconsumatori Modena lancerà una originale indagine sul commercio al tempo del Covid 19. Una indagine sulla percezione di questa fase da parte del consumatore, ma soprattutto sulle trasformazioni che ci sono state e quelle che ci attendono nel futuro.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli al Comando per augurare buon lavoro alla nuova Unità cinofila che sarà impiegata anche nell’ambito del progetto Scuole sicure[...]
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    In nemmeno un anno che siede sullo scranno più importante dell'assise ne ha visto di tutte i colori[...]
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    Il cast è formato da ragazzi e ragazze,guidati dal fondatore Maicol Piccinini, di Nonantola[...]
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Il progetto che rilancia il turismo sostenibile per valorizzare il patrimonio enogastronomico, culturale e imprenditoriale italiano[...]
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Paolo Saletti ha condiviso sul proprio profilo Facebook un incontro curioso e inaspettato avvenuto durante un sopralluogo alle Meleghine[...]
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Intervista all'autore di Camposanto de "Nel giardino della salamandra" e "Naamah"[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Si è messa in proprio come consulente di immagine lasciando il posto da dipendente: l'esperta di lavoro Francesca Monari l'ha intervistata[...]
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono stati immortalati in tutta la loro bellezza da Raffaele Gemmato mentre facevano sosta nella Bassa nel loro lungo volo verso Sud[...]