Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Comunicazione Fruitimprese: “Migranti, una soluzione politica non economica”

“Una soluzione politica,  non economica per le esigenze delle imprese. La nostra è una attività specializzata, abbiamo bisogno di professionalità,  di capacità di gestire i prodotti, non di manodopera generica”. Questo il primo commento di Marco Salvi, presidente di Fruitimprese, circa le norme previste nel DL Rilancio per la regolarizzazione dei migranti. “Le nostre imprese, che portano l’ortofrutta made in Italy nel mondo, lavorano da sempre rispettando leggi e contratti. Le misure previste nel DL Rilancio hanno una positiva valenza politica però non danno le risposte immediate che ci attendevamo  in vista delle imminenti campagne estive di raccolta dell’ortofrutta”.

“Serve manodopera competente perché la natura ha i suoi tempi ed i suoi ritmi e far raccogliere e confezionare un prodotto ortofrutticolo da mani non esperte significa comprometterne irrimediabilmente la qualità, la salubrità e la sicurezza, oltre che creare un danno economico alle imprese ed alla collettività”.

“Avevamo avanzato un pacchetto di proposte immediatamente attuabili – continua Salvi – di cui alcune a costo zero, per dare continuità ad un sistema consolidato che funziona, che negli ultimi 15-20 anni ha permesso di salvaguardare una economia basata sulla frutticoltura in tante zone del Paese che altrimenti sarebbe morta senza i lavoratori stranieri, in particolare rumeni e polacchi. Le nostre imprese conoscono questi lavoratori, sono già organizzate per accoglierli in villaggi, in strutture dedicate che funzionano già da anni”.

“Ricordo le misure che Fruitimprese già da tempo aveva proposto nelle sedi istituzionali più opportune:

  • la “quarantena attiva”: come auspicato dai nostri parlamentari europei De Castro e Dorfmann, per organizzare il ritorno agevolato, mediante la creazione di ponti aerei o ferroviari, della manodopera agricola dagli altri Paesi europei da porre in “quarantena attiva” in strutture predisposte di concerto e con la collaborazione delle Autorità locali. Con questo sistema i lavoratori possono iniziare subito ad operare perché vengono organizzati in piccole squadre che vivono e lavorano in isolamento dalle altre maestranze;
  • la proroga dei permessi di soggiorno dei lavoratori extracomunitari attualmente impiegati e la regolarizzazione di quelli presenti sul territorio senza permesso di soggiorno che hanno già lavorato nel settore agricolo nel loro Paese di provenienza;
  • la semplificazione del sistema dei voucher per consentire agli studenti di occupare utilmente i periodi di riposo ed agevolare il ritorno, anche momentaneo, al settore agricolo della manodopera italiana rimasta senza occupazione per la crisi degli altri comparti;
  • l’utilizzo in agricoltura del personale in cassa integrazione o di coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza, garantendo ad essi una entrata aggiuntiva ed un rientro attivo nel mondo del lavoro;
  • gli incentivi all’assunzione di personale a tempo determinato, come la fiscalizzazione dei contributi previdenziali fino al 31 Dicembre 2020, potrebbe consentire alle aziende di garantire alla manodopera proveniente dagli altri settori, un salario maggiore;
  • la creazione di un portale istituzionale a livello locale per favorire l’incontro della domanda e dell’offerta di lavoro, come avvenuto per il reperimento del personale sanitario, dove le aziende possano inserire le loro proposte.

Conclude il presidente Marco Salvi: “Le nostre imprese hanno affrontato in questa terribile emergenza sforzi enormi per rifornire i punti di vendita e al contempo per adeguare gli impianti aziendali  agli standard sanitari legati alla pandemia da Covid-19 per tutelare la salute degli operatori. Premesso questo, dobbiamo considerarci dei privilegiati perché abbiamo potuto continuare sempre a lavorare e produrre mentre gran parte dell’Italia produttiva si fermava. Sarebbe davvero un paradosso se adesso, dopo che la filiera ortofrutticola non ha mai smesso di lavorare e dopo che gli italiani l’hanno rivalutata come essenziale per la loro dieta, rischiamo di perdere i raccolti perché non riusciamo a reperire in tempi brevi la manodopera stagionale necessaria”.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Intervista all'autore di Camposanto de "Nel giardino della salamandra" e "Naamah"[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Si è messa in proprio come consulente di immagine lasciando il posto da dipendente: l'esperta di lavoro Francesca Monari l'ha intervistata[...]
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono stati immortalati in tutta la loro bellezza da Raffaele Gemmato mentre facevano sosta nella Bassa nel loro lungo volo verso Sud[...]
    Unimore nella classifica Times Higher Education 2021
    Unimore nella classifica Times Higher Education 2021
    l giudizio complessivo della rivista britannica assegna all’ateneo emiliano una posizione di classifica compresa tra 401 e 500 a livello mondiale[...]
    Anime Manga, a Modena la mostra con le storie di maghette, calciatori e robottoni
    Anime Manga, a Modena la mostra con le storie di maghette, calciatori e robottoni
    Fondazione Modena Arti Visive ospita dal 12 settembre al 10 gennaio[...]
    Bronzo per il sanfeliciano Francesco Calì al campionato italiano Juniores su strada
    Bronzo per il sanfeliciano Francesco Calì al campionato italiano Juniores su strada
    Per Francesco, la conferma di un ottimo stato di forma a una settimana dalle ottime performance fatte registrare al Giro del Friuli[...]
    "21 lettere": la scommessa controcorrente della casa editrice indipendente di Soliera
    "21 lettere": la scommessa controcorrente della casa editrice indipendente di Soliera
    Fondata da Alberto Bisi, propone sei titoli l'anno, una copertina scevra da inutili descrizioni e trame, un logo in negativo e temi tra i più disparati[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro. E avere successo. La storia di Simona Annino di Mirandola, dalla contabilità alla cucina
    Il coraggio di cambiare lavoro. E avere successo. La storia di Simona Annino di Mirandola, dalla contabilità alla cucina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari racconta esempi positivi e concreti di donne coraggiose nel mondo del lavoro[...]