Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Coronavirus, ancora in calo i ricoveri in Terapia Intensiva. Nel Modenese ci restano altre 38 persone

Ancora in calo i ricoveri. Ripartenze delle chirurgie di Neurologia e Ostetricia e Ginecologia.

Situazione ricoveri casi sospetti e accertati

 

Il grafico illustra l’andamento dei volumi di pazienti COVID positivi ricoverati presso i due stabilimenti dell’Azienda Ospedaliero Universitaria. Prosegue una progressiva diminuzione dei casi, dopo il picco registrato a fine marzo. I casi COVID accertati ricoverati si sono mantenuti stabili negli ultimi giorni, con una parallela diminuzione dei pazienti ricoverati in Terapia Intensiva.

La situazione di stamattina vede nel complesso ricoverati in Azienda Ospedaliero -Universitaria 38 pazienti COVID positivi: 13 all’Ospedale Civile e 25 al Policlinico. Di questi, sono in terapia intensiva 16 pazienti, dei quali 3 nella terapia intensiva del Policlinico di Modena e 13 presso l’Ospedale Civile, e 3 pazienti in sub intensiva al Policlinico. In degenza ordinaria sono seguiti 19 pazienti, tutti al Policlinico.

 

TEMA DELLA SETTIMANA – LA RIPARTENZA DELLE CHIRURGIE

 

Prof. Stefano Meletti, Direttore Neurologia, Ospedale Civile di Baggiovara.

 

Come altri reparti, anche noi abbiamo dovuto rivedere in questi mesi di lockdown i nostri percorsi. Abbiamo mantenuto anche nel periodo di massima chiusura i percorsi di urgenza, tanto che per l’ictus ischemico abbiamo effettuato lo stesso numero di procedure dei mesi precedenti a dimostrazione dell’efficacia dei percorsi di emergenza neurologica su tutto il territorio provinciale di cui noi siamo l’hub. Abbiamo, però, avuto una riduzione per dei pazienti esterni ambulatoriali.

Ora stiamo riprendendo i percorsi di presa in carico dei pazienti cronici sia in Day Hospital sia ambulatoriali per tutte le patologie che seguiamo: epilessia, patologie cognitive, malattia di Parkinson e sue patologie correlate, patologie neuromuscolari.

Questa ripresa è cominciata nei giorni scorsi in maniera graduale tramite una selezione dei pazienti in base ai criteri di gravità e urgenza clinica.

Al momento, infatti, non possiamo garantire possiamo gli stessi volumi di attività precedenti alla crisi in quanto dobbiamo mettere in campo tutte le azioni necessarie a garantir la sicurezza delle persone che vengono in ospedale e agli operatori.

Pur nelle difficoltà tutti noi – medici, personale infermieristico, personale tecnico-amministrativo – siamo impegnati a creare le condizioni per operare nelle migliori condizioni possibili

 

Prof. Fabio Facchinetti, Direttore Ostetricia e Ginecologia Policlinico di Modena

 

Come abbiamo avuto modo di raccontare già ne giorni scorsi, l’attività di ostetricia non si è fermata, perché la nascita non è un evento differibile. Non a caso, al Policlinico di Modena – primo punto nascita della Provincia – in marzo sono nati 240 bambini e in aprile al momento ne sono nati 200, dati in linea con quelli dello stesso periodo dello scorso anno. L’unica attività che avevamo dovuto sospendere era stata la parto-analgesia, essendo gli anestesisti coinvolti nelle urgenze COVID-19. La bella notizia è che dal 4 maggio anche la parto-analgesia è ripartita a pieno regime.

Per la seconda fase, abbiamo cominciato a riattivare gli ambulatori della Ginecologia che sono molti e assicurano prestazioni importanti e di secondo livello. di secondo livello. Stiamo ripartendo con le sale operatorie ginecologiche in modo da recuperare gli interventi rimandati a inizio crisi. Ancora non possiamo lavorare al 100% in quanto è necessario applicare tutte le procedure di sanificazione per il COVID, ma siamo impegnati a fare il possibile per dare le risposte che le nostre pazienti si attendono.

Il messaggio che voglio dare è che ci si può rivolgere alla nostra Ostetricia e Ginecologia in assoluta tranquillità. Abbiamo, infatti, predisposto una serie di filtri prima che le pazienti vengano operate o accedano agli ambulatori. In prima battuta viene effettuata un’intervista telefonica, poi un tampone, oppure un’indagine sierologica nei giorni immediatamente precedenti l’intervento. Queste misure ci consentono di mantenere una distinzione tra il percorso “pulito” e quello COVID19 che abbiamo mantenuto, nell’ambito della rete provinciale. Con questa distinzione e l’appropriato utilizzo dei dispositivi di protezione per pazienti e operatori, possiamo dare risposta anche a quelle donne che, positive o fortemente sospette, devono comunque accedere alla nostra struttura.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    San Felice "ed 'na volta", i detti e le espressioni dialettali della tradizione
    San Felice "ed 'na volta", i detti e le espressioni dialettali della tradizione
    Grazie alla collaborazione di tanti sanfeliciani sul gruppo "Sei di San Felice se"[...]
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    E' coperta da una sostanza idro oleofobica che fa scivolare le goccioline con il virus che tentano di attaccarsi alla mascherina[...]
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Bautista collabora da aprile 2019 con il producer salentino Machweo[...]
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    I giovani mirandolesi alla trasmissione Rob-O-Cod, un game show televisivo italiano dedicato al "coding" e alla robotica[...]
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    La tecnologia accorcia le distanze tra Modena ed i Paesi in cui non è ancora possibile tornare a viaggiare per promuovere il prodotto[...]
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    E' arrivata in udienza a Bologna la polemica tra il conduttore televisivo e il virologo [...]
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    Eì stata votata dagli ascoltatori delle radio italiane. Uscì il 30 aprile 1979 sul lato B dell'album "Non siamo mica gli Americani", poi ristampata proprio con il titolo di Albachiara a causa del suo immediato successo.[...]
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Andrà insieme alle altre che hanno vinto un titolo alla finale nazionale a Salsomaggiore nel prossimo maggio 2021, nella sede di Miss Italia.[...]
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Primo corso di formazione per operatori in interventi assistiti con gli animali[...]
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    Al termine le riprese del documentario musicale, co-prodotto dal Centro Musica di Modena[...]