Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Imparare a usare smartphone e pc: dalla Regione due nuovi corsi online gratuiti

Videolezioni, seminari interattivi, ora anche corsi online, gratuiti e aperti a tutti, per imparare a usare, o per usare meglio, smartphone e pc.

Si arricchisce ulteriormente l’offerta formativa di Pane e Internet, il progetto di alfabetizzazione digitale della Regione Emilia-Romagna realizzato con l’obiettivo di sviluppare le competenze dei cittadini: arrivano infatti le nuove edizioni dei corsi online, che sostituiscono gli incontri in presenza nei “Punti Pane e Internet” diffusi su tutto il territorio, sospesi a causa dell’emergenza Coronavirus. Un’attività, quella della formazione a distanza legata al lockdown, che ha avuto un buon riscontro: sono stati infatti 670 i cittadini e più di 1.000 gli studenti che da aprile a oggi hanno preso parte ai corsi e ai webinar online.

Molto semplice partecipare ai due nuovi percorsi formativi proposti, che prenderanno il via a giugno: basta infatti compilare la scheda di iscrizione presente sul sito www.paneeinternet.it; gli iscritti saranno quindi contattati dalla segreteria organizzativa che fornirà tutte le indicazioni relative all’avvio delle lezioni, con date, orari e nominativo del docente.

“In questo momento particolare le tecnologie digitali sono diventate fondamentali per vivere pienamente la socialità, incontrare la famiglia e vedere gli amici- sottolinea l’assessore all’Agenda digitale, Paola Salomoni-. È dunque importante che le attività formative proposte dalla Regione attraverso ‘Pane e Internet’, uno dei tanti strumenti dell’Agenda digitale dell’Emilia-Romagna, continuino on line per consentire a tutti gli emiliano-romagnoli di utilizzare appieno queste tecnologie che sono, oggi più che mai, abilitanti”.

I due nuovi corsi online

Il corso di alfabetizzazione online di 1° livello introduce all’uso dello smartphone. I partecipanti, dopo un primo modulo introduttivo via WhatsApp in cui riceveranno assistenza per accedere alle successive videolezioni, impareranno a usare la posta elettronica, gestire lo spam, riconoscere truffe e sapere come tutelare la privacy. Il programma prevede quindi un modulo sulla navigazione, la ricerca di informazioni e contenuti digitali, con un’attenzione particolare su come evitare le fake news, e un altro sulla gestione dello smartphone e delle applicazioni. Per accedere al corso basta avere uno smartphone con WhatsApp e la connessione a Internet.

Il corso di alfabetizzazione online di 2° livello al pc è rivolto a chi vuole acquisire maggiore autonomia ed è già dotato di una propria casella di posta elettronica e di un computer con connessione, microfono e webcam. Tra gli argomenti che saranno trattati i sistemi di videochat, i social network, l’uso di browser, motori di ricerca e programmi di videoscrittura.

L’uso di Internet in Emilia-Romagna

Secondo l’ultimo Report nazionale 2019 dell’Istat “Cittadini e Ict”, la diffusione delle nuove tecnologie della comunicazione e dell’informazione rimane ancora profondamente legata ad aspetti socio-anagrafici: se i giovani si confermano i più assidui utilizzatori della Rete (oltre il 90% dei 15-24enni), la percentuale scende al 41,9% tra i 65-74enni.

In Emilia-Romagna aumenta l’uso di Internet, ma il 40% degli internauti emiliano-romagnoli ha competenze digitali basse: lo smartphone trascina l’uso di Internet, tuttavia 3 famiglie su 5 che non hanno Internet dichiarano di non saperlo utilizzare. La messaggeria istantanea è l’attività più diffusa sul web e 6 internauti emiliano-romagnoli su 10 fanno acquisti online. La maggior parte delle famiglie senza accesso a Internet da casa (circa 420.000) indica come principale motivo la mancanza di capacità (62%, circa 260.000 famiglie) e il 33% (circa 140.000 famiglie) non considera Internet uno strumento utile e interessante (Rapporto Istat 2019, rielaborazione dati Ader-Agenzia delle Entrate Riscossione).

I numeri di Pane e Internet: in 10 anni 41mila cittadini coinvolti

Dal 2009, anno in cui è stato lanciato, a fine 2019, il progetto Pane e Internet ha coinvolto 41mila cittadini dell’Emilia-Romagna nelle attività formative di alfabetizzazione e di cultura digitale proposte in 74 Comuni del territorio. In particolare, sono state realizzate 1.874 attività, di cui 1.317 corsi per cittadini privi di competenze digitali.

Nel solo 2019, Pane e Internet ha garantito 263 attività formative, di cui 98 corsi e 165 eventi di cultura digitale, che hanno raggiunto 5.904 cittadini. Da aprile, a seguito del lockdown per l’emergenza Coronavirus, tutte le attività sono state riconvertite in corsi e in webinar online, a cui a oggi hanno partecipato 670 cittadini e più di 1.000 studenti.

Per informazioni su Pane e Internet

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    San Felice "ed 'na volta", i detti e le espressioni dialettali della tradizione
    San Felice "ed 'na volta", i detti e le espressioni dialettali della tradizione
    Grazie alla collaborazione di tanti sanfeliciani sul gruppo "Sei di San Felice se"[...]
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    E' coperta da una sostanza idro oleofobica che fa scivolare le goccioline con il virus che tentano di attaccarsi alla mascherina[...]
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Bautista collabora da aprile 2019 con il producer salentino Machweo[...]
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    I giovani mirandolesi alla trasmissione Rob-O-Cod, un game show televisivo italiano dedicato al "coding" e alla robotica[...]
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    La tecnologia accorcia le distanze tra Modena ed i Paesi in cui non è ancora possibile tornare a viaggiare per promuovere il prodotto[...]
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    E' arrivata in udienza a Bologna la polemica tra il conduttore televisivo e il virologo [...]
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    Eì stata votata dagli ascoltatori delle radio italiane. Uscì il 30 aprile 1979 sul lato B dell'album "Non siamo mica gli Americani", poi ristampata proprio con il titolo di Albachiara a causa del suo immediato successo.[...]
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Andrà insieme alle altre che hanno vinto un titolo alla finale nazionale a Salsomaggiore nel prossimo maggio 2021, nella sede di Miss Italia.[...]
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Primo corso di formazione per operatori in interventi assistiti con gli animali[...]
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    Al termine le riprese del documentario musicale, co-prodotto dal Centro Musica di Modena[...]