Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Parcheggio davanti agli ospedalidi Modena, si torna alla normalità – ECCO DOVE SONO I POSTI AUTO

Al fine di garantire soprattutto alle categorie più disagiate l’accesso ai parcheggi più vicini alle strutture, l’Azienda Ospedaliero – Universitaria ha deciso di ripristinare dal giorno 25 maggio il piano di accesso e sosta dei veicoli, che era stato sospeso a inizio crisi. Questo significa che i veicoli che non dovessero rispettare le regole di accesso e sosta saranno rimossi.

Gli ospedali modenesi, infatti, stanno progressivamente riaprendo le attività in linea con le indicazioni regionali. Di conseguenza, dopo i due mesi di Lockdown che hanno sensibilmente ridotto l’accesso delle auto alle strutture ospedaliere, è atteso un lento ma prevedibile ritorno alla normalità anche su questo fronte, tenendo conto anche di un possibile minore utilizzo, in queste prime settimane dei mezzi pubblici.

Come funziona il controllo

All’Ospedale Civile di Baggiovara le auto vengono rimosse SOLO in caso di occupazione scorretta di posti invalidi, posti dimissioni e ricoveri, intralci a vie di fuga, posti moto e spazi dedicati con strisce GIALLE. Al Policlinico la rimozione delle auto avviene SOLO in caso di occupazione scorretta di posti invalidi, su strisce gialle per posti riservati utenti fragili, intralci a vie di fuga. In entrambi i casi l’intervento è documentato da un verbale firmato dall’operatore e corredato dalla foto dell’infrazione per dimostrare, in caso il motivo della rimozione.

I Posti auto al Policlinico

È utile ricordare che l’area del Policlinico di Modena è dotata di 2.595 posti auto. Di questi, 597 posti (21,8%) sono, a pagamento, nel Parcheggio gestito dall’ACI e il 78,2% gratuiti. Questo dato colloca il Policlinico al di sopra della media regionale, fatto non trascurabile in un ospedale che, di fatto, si trova nel centro cittadino.

 

Ai disabili, ai pazienti oncologici, ai genitori dei piccoli pazienti dell’Oncoematologia Pediatrica, ai pazienti dializzati e ad altri pazienti inseriti in percorsi terapeutici complessi o con difficoltà motorie sono riservati 170 posti auto gratuiti senza limiti di tempo vicino ai luoghi in cui ricevono le cure.

 

L’accesso principale per chi è diretto al Policlinico rimane quello da via del Pozzo. Con l’autovettura è necessario ritirare il biglietto di sosta dalla nuova colonnina che si trova in prossimità delle due corsie di entrata. Il permesso è gratuito, ha una validità di 120’ minuti e consente di parcheggiare negli spazi bianchi. Stiamo parlando di circa 540 posti auto gratuiti e a tempo che si trovano principalmente nel retro del Self – service Rita, lungo il viale che conduce al Padiglione Beccaria e nei viali perimetrali dell’area ospedaliera. Il permesso va esposto bene in vista sul cruscotto dell’auto. Di fronte al Pronto Soccorso è presente un parcheggio con 57 posti auto gratuiti di cui 45 riservati a coloro che vi si recano in condizioni di emergenza. Occorre esporre sull’autovettura il permesso rilasciato dal personale al momento dell’accettazione. Gli altri parcheggi sono riservati ai disabili (n.7) alle ambulanze (n.4) e alla Polizia Penitenziaria (n.1).

 

Intorno all’area ospedaliera sono presenti altri parcheggi completamente gratuiti, in via Emilia, in Via Marzabotto e in Via del Pozzo che consentono un comodo accesso pedonale al Policlinico. Si tratta di oltre 800 posti gratuiti, alcuni con disco orario, altri senza limiti di tempo. A questi si aggiunge poi un parcheggio a pagamento gestito dall’ACI nei pressi dell’ingresso di via del Pozzo (567 posti).

 

I Posti auto all’Ospedale Civile

L’Ospedale Civile è dotato di un parcheggio scoperto che si trova di fronte all’ingresso principale dell’ospedale, al quale è collegato da un passaggio pedonale in parte coperto. Il parcheggio dispone di 740 posti gratuiti e senza limiti di tempo. Sono, inoltre, presenti posti auto (n.16) per i disabili negli spazi identificati dalla linea gialla e dal simbolo della carrozzina, per i quali occorre esporre sul parabrezza dell’auto il contrassegno rilasciato dal Comune. Sono presenti 31 posti per motocicli.
È presente anche un parcheggio multipiano coperto che consente un agevole accesso all’ingresso principale. È suddiviso in 2 settori: settore A e settore B, per complessivi 562 posti. Il livello 3 di entrambi i settori permette un immediato accesso all’ingresso principale e mette a disposizione posti riservati ai disabili e posti a tempo (120′) dedicati ai ricoveri e alle dimissioni. Gli altri due livelli anch’essi gratuiti sono senza limiti di tempo.

Di fronte al Pronto Soccorso è presente un parcheggio di circa 100 posti auto, di cui diversi riservati ai disabili, alle ambulanze e alle forze dell’ordine. Il parcheggio è completamente gratuito e libero ed è anche vicino alle camere ardenti, ad uso dei visitatori delle stesse per tutto il tempo che necessitano.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    A Mirandola la laicità dello Stato resta un valore? - LA RIFLESSIONE
    A Mirandola la laicità dello Stato resta un valore? - LA RIFLESSIONE
    La Giunta leghista all'inaugurazione della nuova sede dei Vigili Urbani ha invitato un cardinale anticomunista. Attorno a lui si è svolta gran parte della cerimonia[...]
    Modena Motor Gallery, una scommessa vinta
    Modena Motor Gallery, una scommessa vinta
    La manifestazione motoristica torna a far battere forte il cuore degli appassionati e dei semplici curiosi[...]
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli al Comando per augurare buon lavoro alla nuova Unità cinofila che sarà impiegata anche nell’ambito del progetto Scuole sicure[...]
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    In nemmeno un anno che siede sullo scranno più importante dell'assise ne ha visto di tutte i colori[...]
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    Il cast è formato da ragazzi e ragazze,guidati dal fondatore Maicol Piccinini, di Nonantola[...]
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Il progetto che rilancia il turismo sostenibile per valorizzare il patrimonio enogastronomico, culturale e imprenditoriale italiano[...]
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Paolo Saletti ha condiviso sul proprio profilo Facebook un incontro curioso e inaspettato avvenuto durante un sopralluogo alle Meleghine[...]
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Intervista all'autore di Camposanto de "Nel giardino della salamandra" e "Naamah"[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Si è messa in proprio come consulente di immagine lasciando il posto da dipendente: l'esperta di lavoro Francesca Monari l'ha intervistata[...]