Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Centri estivi a Mirandola, B Braun dona 1000 mascherine per gli educatori

Iscrizioni ai centri estivi “#MIRASUMMER” – organizzati da CUP, Comitato Unitario Polisportive – al via. L’attività, sia part-time che full-time è rivolta a bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni residenti nel territorio comunale mirandolese e partirà il 22 giugno prossimo per concludersi all’avvio del nuovo anno scolastico. “Finalmente ci siamo – spiega l’assessora alla Scuola del Comune di Mirandola Marina Marchi Si tratta di un servizio di indubbia utilità per le famiglie mirandolesi in particolare per i genitori che lavorano entrambi e che quindi avrebbero potuto trovarsi in difficoltà nel periodo estivo. Ma soprattutto un’importante esperienza per bimbi e ragazzi, reduci da mesi di forti restrizioni dovute al Covid e che dal 22 giugno possono finalmente ritrovarsi, chiaramente nel rispetto delle disposizioni anti Covid. Dispiace solo aver dovuto posticipare la partenza di una settimana e non per motivi di organizzazione, bensì dalla decisione presa nell’UCMAN. Il Comune di Mirandola, voglio ribadirlo, era pronto ad attivare i centri estivi già dal 15 giugno, proprio per andare in contro quanto prima alle esigenze delle famiglie. Inoltre, stiamo già progettando attività alternative.”

 

In vista dell’avvio intanto, è arrivata da parte dell’azienda mirandolese Bbraun al Comune, una donazione di 1000 mascherine protettive FFP2, destinate agli educatori e gel per sanificare le mani. Soddisfazione da parte del sindaco di Mirandola Alberto Greco: “Un contributo importante di duplice valore: l’utilità che rappresenta questo materiale ai fini della protezione delle persone da un lato, la consapevolezza dei tanti soggetti che operano sul territorio, in questo caso un’importante azienda come la Bbraun, che mi sento di ringraziare a nome di tutta l’Amministrazione comunale. Voler offrire il proprio contributo fa onore all’azienda affinché anche questo genere di attività, rivolta ai più piccoli, possa svolgersi in tutta sicurezza.”

 

ESTATE 2020, COMUNE DI MIRANDOLA: CENTRI ESTIVI “#MIRASUMMER” PER BAMBINI E RAGAZZI DAI 3 AI 14 ANNI.

 

Il CUP, (Comitato Unitario Polisportive), l’organizzatore dei centri estive per l’estate 2020, ha aderito al “Progetto conciliazione vita – lavoro” della Regione Emilia Romagna.

 

Modalità d’iscrizione: per l’iscrizione al centro estivo è opportuno compilare il modulo (scaricabile sulla pagina del sito del Comune di Mirandola http://www.comune.mirandola.mo.it/pdf/modulo-domanda-iscrizione-centri-estivi-2020), in tutte le sue parti firmarlo ed inviarlo a centriestivi.cup@gmail.com. SI RICORDA: essendo i posti a disposizione limitati, sarà stilata una graduatoria e solo in seguito verrà confermata l’iscrizione via mail, completandola con tutti i restanti documenti.

 

Costi a settimana:

Full time (ore 7.30 – 18.00), euro 110,00 + pranzo (facoltativo) euro 50,00;

Part time (ore 7.30 – 13,30), euro 85,00 + pranzo (facoltativo) euro 50,00.

 

Sedi di svolgimento dei centri estivi comunali:

Sedi Materna: Scuole d’infanzia Viale Gramsci; Scuole d’infanzia via Toti; Scuole d’infanzia San Martino Spino.

Sedi Scuole Primarie: Palestra Mennea; Palzzetto Simoncelli; Scuola Dorando Pietri; PalaComini (ex bocciofila); San Martino Spino scuole primarie e palestra.

Sede Scuole Medie: Palestra 29 maggio.

 

Organizzazione: i gruppi saranno formati per età in base alle normative vigenti.

1 educatore ogni 5 bambini per la scuola materna (3 – 5 anni);

1 educatore ogni 7 bambini per la scuola primaria (6 – 11 anni);

1 educatore ogni 10 ragazzi per la scuola media (11-14 anni).

Genitori ed accompagnatori non possono accedere all’interno della struttura, ma solo accompagnare bambini e ragazzi all’ingresso del TRIAGE (igienizzare le mani, verifica della temperatura corporea e consegna del modulo sanitario giornaliero). I bambini e i ragazzi che rientreranno al centro estivo, dopo il pranzo consumato a casa dovranno sottoporsi nuovamente al TRIAGE.

 

Staff e attività: quest’anno tutti gli educatori oltre a seguire il piano di formazione socio-sanitario come da protocollo della Regione Emilia Romagna per COVID-19, seguiranno in collaborazione col Dott. Michele Vanzini un corso di sostegno psico-pedagogico per la lettura delle situazioni complesse che si potrebbero presentare durante il periodo del centro estivo. Tutto ciò per garantire una buona qualità del servizio e divertimento in tutta sicurezza tra giochi sportivi, laboratori creativi, supporto ai compiti, etc.

 

CENTRI ESTIVI GESTITI DA PRIVATI

Diversi inoltre i centri estivi gestiti da soggetti privati nel territorio mirandolese. Nell’ordine:

Parrocchia di Mirandola, periodo: 22 giugno – 17 agosto 2020;

Polisportiva Quarantolese, periodo: 15 giugno – 30 agosto 2020 (aderisce al “Progetto conciliazione vita – lavoro” della Regione Emilia Romagna);

Parrocchia di San Martino Spino, periodo: 15 giugno – 31 luglio 2020 (ragazzi 11 – 14 anni, ore 14.30 – 18.30);

Piscine Coopernuoto, periodo: dal 15 giugno (ragazzi 6 – 14 anni; aderisce al “Progetto conciliazione vita – lavoro” della Regione Emilia Romagna);

Parrocchia di San Giacomo Roncole, periodo: dal 15 giugno.

 

 

ATTENZIONE: Si invita a conservare le ricevute di pagamento relative alla frequenza settimanale da parte di bambini e ragazzi, al fine di ottenere gli eventuali rimborsi.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli al Comando per augurare buon lavoro alla nuova Unità cinofila che sarà impiegata anche nell’ambito del progetto Scuole sicure[...]
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    In nemmeno un anno che siede sullo scranno più importante dell'assise ne ha visto di tutte i colori[...]
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    Il cast è formato da ragazzi e ragazze,guidati dal fondatore Maicol Piccinini, di Nonantola[...]
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Il progetto che rilancia il turismo sostenibile per valorizzare il patrimonio enogastronomico, culturale e imprenditoriale italiano[...]
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Paolo Saletti ha condiviso sul proprio profilo Facebook un incontro curioso e inaspettato avvenuto durante un sopralluogo alle Meleghine[...]
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Intervista all'autore di Camposanto de "Nel giardino della salamandra" e "Naamah"[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Si è messa in proprio come consulente di immagine lasciando il posto da dipendente: l'esperta di lavoro Francesca Monari l'ha intervistata[...]
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono stati immortalati in tutta la loro bellezza da Raffaele Gemmato mentre facevano sosta nella Bassa nel loro lungo volo verso Sud[...]