Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Commemorazione di San Possidonio: le associazioni organizzatrici rispondono all’ANPI

SAN POSSIDONIO – L’Associazione Memento e l’Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi della RSI hanno diramato una nota per rispondere all’ANPI riguardo la commemorazione dei caduti della strage della “corriera fantasma”. La riportiamo in forma integrale:

In merito al comunicato stampa diffuso dall’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia relativamente alla commemorazione dei caduti della strage della corriera fantasma tenutasi a San Possidonio sabato 30 maggio, le associazioni organizzatrici della cerimonia intendono fare chiarezza senza alcun timore reverenziale, verso chi fa della minimizzazione storiografica e dell’esaltazione ideologica dei crimini del comunismo la propria ragione d’essere.
La commemorazione di domenica scorsa non rappresenta in alcun modo un “atto di propaganda politica” come affermano gli autori del comunicato: le nostre associazioni altro non fanno nella propria attività che adempiere ad una finalità istituzionale che è propria del Comitato Onoranze e Caduti del Ministero della Difesa, che è quella della di provvedere alla “sistemazione delle salme degli italiani appartenenti a Forze Armate operanti al servizio della sedicente Repubblica Sociale Italiana, deceduti in conseguenza alla guerra” (art. 3).
Le leggi vigenti non proibiscono la commemorazione dei soldati e dei civili fascisti caduti e assassinati nel periodo 1943 – 1945, ed anzi – per quanto concerne gli appartenenti alle Forze Armate della RSI – li considera militari degni delle sepolture e del ricordo che tale qualifica assegna, anche alla luce di una sentenza del Tribunale Supremo Militare del 26 aprile 1954.
Quanto ai fatti storici oggetto della commemorazione, liquidati dall’ANPI come fatti sui quali non vi sarebbe responsabilità materiale o morale di alcuno, non siamo intenzionati a far passare queste falsificazioni. Nel 1968, alla scoperta della fossa comune, interrogato dai Carabinieri in merito l’allora Sindaco comunista parlò di “vittime del nazifascismo” e delle “rappresaglie”, definendo uno “sbaglio” la denuncia degli esecutori. Il Partito Comunista locale diffuse volantini parlando di “una speculazione infame” e indisse manifestazioni pubbliche a riguardo. Il processo tenutosi nel 1970 ai responsabili – seppure per reati estinti per amnistia – qualificò le condotte come omicidio plurimo aggravato (cfr. Vittorio Martinelli, Primavera di sangue 1945. La ‘Corriera fantasma’.
Che dopo cinquant’anni dall’accertamento della verità storica in merito si pongano come condizioni di una riconciliazione l’oblio sui crimini dei comunisti italiani e la negazione del ricordo delle loro vittime suona un appello ipocrita e liberticida che non siamo certamente intenzionati ad assecondare; e che i ripetuti inviti che negli anni sono stati fatti al Sindaco di San Possidonio nel recarsi alla commemorazione di Soldati italiani trucidati sommariamente e contro le leggi di guerra siano stati sempre declinati la dice tutta sulla presunta volontà di ristabilire un clima nel quale le tragedie del secolo scorso possano trovare una memoria condivisa.
Ringraziamo ancora Alberto Greco, Sindaco di Mirandola, e gli esponenti istituzionali per la partecipazione alla commemorazione di domenica, dimostrazione di coraggio nel voler ricomporre ferite nella comunità nazionale nel segno della pacificazione tra Italiani e della verità storica.

Ass. Memento
Ass. Naz. Familiari Caduti e Dispersi della RSI

LEGGI ANCHE
Strage della corriera fantasma, commemorazione a San Possidonio
Cerimonia per le vittime della corriera fantasma, il sindaco Greco ci va con la fascia tricolore. Il Pd: “Sgarbo isitituzionale”
Anpi: “Sindaco di Mirandola, la smetta con retorica populista, revisionista e neofascista”
ANPI su San Possidonio: “Un atto molto grave sul piano politico ed istituzionale”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    San Felice "ed 'na volta", i detti e le espressioni dialettali della tradizione
    San Felice "ed 'na volta", i detti e le espressioni dialettali della tradizione
    Grazie alla collaborazione di tanti sanfeliciani sul gruppo "Sei di San Felice se"[...]
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    E' coperta da una sostanza idro oleofobica che fa scivolare le goccioline con il virus che tentano di attaccarsi alla mascherina[...]
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Bautista collabora da aprile 2019 con il producer salentino Machweo[...]
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    I giovani mirandolesi alla trasmissione Rob-O-Cod, un game show televisivo italiano dedicato al "coding" e alla robotica[...]
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    La tecnologia accorcia le distanze tra Modena ed i Paesi in cui non è ancora possibile tornare a viaggiare per promuovere il prodotto[...]
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    E' arrivata in udienza a Bologna la polemica tra il conduttore televisivo e il virologo [...]
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    Eì stata votata dagli ascoltatori delle radio italiane. Uscì il 30 aprile 1979 sul lato B dell'album "Non siamo mica gli Americani", poi ristampata proprio con il titolo di Albachiara a causa del suo immediato successo.[...]
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Andrà insieme alle altre che hanno vinto un titolo alla finale nazionale a Salsomaggiore nel prossimo maggio 2021, nella sede di Miss Italia.[...]
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Primo corso di formazione per operatori in interventi assistiti con gli animali[...]
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    Al termine le riprese del documentario musicale, co-prodotto dal Centro Musica di Modena[...]