Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Il 2019 anno caldo, piovoso e pericoloso, con 133 allerte Protezione Civile

Il 2019 è stato il quarto anno più caldo dal 1961, con una temperatura media di 0,7°C superiore rispetto al clima recente; caratterizzato da forte variabilità, l’anno scorso è stato anche uno dei più piovosi, nonostante i lunghi periodi siccitosi, e ha registrato numerosi eventi meteo intensi. È quanto emerge dalla nuova edizione del “Rapporto idrometeoclima Emilia-Romagna – Dati 2019”, realizzato dall’Osservatorio clima di Arpae. Il rapporto contiene, relativamente al 2019, i principali indicatori relativi ai dati climatici e idrologici, la descrizione dei principali eventi meteo, i dati relativi al mare Adriatico e quelli sulle acque sotterranee in regione.

“Anche questi dati confermano i forti cambiamenti climatici in atto, – sottolinea l’assessore regionale all’ambiente Irene Priolo – che purtroppo non ci vedono esclusi. Fenomeni che alternano troppa acqua con piogge violente e disastrose, con scarsità di acqua con conseguenti forti siccità. È importante come le istituzioni ai vari livelli rispondano con politiche adeguate. Già oggi Lombardia, Veneto, Piemonte ed Emilia-Romagna lavorano insieme sul piano per la qualità dell’aria, bisogna però fare un salto di scala, perché ogni regione da sola non può incidere con la necessaria efficacia. Va promossa un’azione strategica dell’intero bacino Padano, che va sostenuto in questo sforzo di riconversione tanto dal governo nazionale quanto dal Green New Deal dell’Unione europea”.

Complessivamente, il 2019 conferma il trend di incremento delle temperature: è stato il quarto anno più caldo (dopo 2014, 2015 e 2018) dal 1961, con uno scostamento rispetto alla temperatura media di +0,7 °C sul clima recente (1991-2015) e +1,7 °C sul periodo di riferimento 1961-1990. Il 2019 è stato, inoltre, il più mite in assoluto per le temperature medie di dicembre, e il più caldo per le temperature massime assolute a giugno, che in varie località hanno superato di diversi gradi i precedenti record. È stato anche un anno caratterizzato da un’estrema variabilità nell’andamento termico, con un mese di giugno molto caldo preceduto da un maggio tra i più freddi, con escursioni anche di 15 °C nel corso di una settimana.

Per quanto riguarda le precipitazioni, il 2019 risulta tra i dieci anni più piovosi dal 1961, con record assoluti per maggio (media regionale di 229 mm, quasi 4 volte la media 2001-2015) e novembre (media regionale di 270 mm, pari al 250% in più della media del periodo 2001-2015), ma anche in questo caso con un’estrema variabilità, che ha visto alternarsi periodi molto piovosi ad altri estremamente siccitosi.

Nel 2019 si sono verificati 24 eventi meteorologici e idrologici significativi, alcuni hanno anche arrecato notevoli danni a popolazione, territorio e infrastrutture, nel 2019 sono stati 24: tra piogge intense, piene, gelicidio, grandinate, venti forti con mareggiate, temperature estreme non c’è stato un mese senza eventi da segnalare. Tra questi, ricordiamo l’insolita nevicata anche a quote basse del 5 maggio, la fortissima grandinata del 22 giugno, e il vento che il 10 luglio ha abbattuto alcune centinaia di alberi nella pineta di Milano Marittima (Cervia, RA).

Anche i fiumi hanno fatto registrare eccezionali eventi di piena con livelli idrometrici che hanno sollecitato le arginature generando rotture e allagamenti nei periodi di gennaio-febbraio, maggio e novembre-dicembre. Tra gli eventi principali si ricorda la rottura dell’argine del Reno, il 2 febbraio, a Trebbo (Castel Maggiore, BO), con conseguente allagamento di 27 km2 di terreno agricolo. Dal 22 novembre al 3 dicembre il fiume Po ha presentato il superamento della massima soglia di allertamento in tutte le sezioni del tratto emiliano.

Per quanto riguarda le portate del fiume Po, il 2019 è stato complessivamente un anno nella norma, con anomalie negative sia nei mesi invernali (-51% a marzo) sia in quelli estivi, alternate a piene significative in autunno. Significativa la grande piena tra il 22 novembre e il 3 dicembre 2019, con superamento della soglia di riferimento per l’allertamento L3, in tutte le sezioni del tratto emiliano.
Per le portate degli altri fiumi regionali, il 2019 è stato un anno caratterizzato da forte variabilità, con deflussi nel complesso superiori alla norma.

Il Rapporto analizza anche i livelli delle acque sotterranee, che nel 2019 sono risultati mediamente più bassi dei livelli misurati nel 2018, per effetto delle tardive precipitazioni primaverili. L’abbassamento medio rispetto al periodo 2010-2018 è risultato di circa 0,28 metri nelle prime falde freatiche di pianura, di 0,37 metri nei grandi acquiferi pedecollinari di conoide.

Per quanto riguarda il mare Adriatico, le mareggiate del 2019 sono state numerose (24), ma con onde mediamente più basse rispetto agli anni precedenti.

Le allerte di Protezione civile emesse nel 2019 sono risultate complessivamente 133 (84 gialle, 35 arancio e 14 rosse).

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto
Glocal
Covid-19: call di Civic Action per le migliori pratiche di senso civico
Civic Action va alla ricerca di tutte quelle esperienze e pratiche che hanno il potenziale per svilupparsi anche dopo l’emergenza, per costituire la base di un nuovo e più robusto tessuto civico.leggi tutto
Glocal
Quali Paesi danno il meglio nella lotta al Covid-19
Una ricerca realizzata da ECV, classifica gli Stati colpiti dal virus in tre categorie: Winning (vincenti), Nearly there (quasi arrivati) e Need action (bisogno di azione).leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protetteleggi tutto
Glocal
Covid-19: i provvedimenti dell'UE per il rilancio dell'economia
La Commissione europea ha predisposto un piano che non ha precedenti: oltre 1.000 miliardi di euro per assistere imprese e famiglie nel contrasto al Covid19.leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienzaleggi tutto
Glocal
Covid19: i Paesi con la migliore Sanità al mondo
La pandemia del virus Covid19 sta mettendo in crisi Paesi che vantano sistemi sanitari considerati tra i più eccellenti e performanti del mondo.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane impegnate contro il Coronavirus
Molte imprese italiane si sono messe a disposizione del Governo per rifornire il nostro sistema sanitario di strumenti per garantire la vita. Siamo in guerra, ma è una guerra diversa.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - L'autismo ai tempi del Coronavirus
    Intervista a Cristina, mamma di Francesco e Lorenzo.[...]

    Curiosità

    Finale Emilia, torna alla Chiesa del Seminario lo "Sposalizio di Santa Caterina"
    Finale Emilia, torna alla Chiesa del Seminario lo "Sposalizio di Santa Caterina"
    In occasione della festa di San Zenone che si terrà giovedì 9 luglio ore 21, presso il Chiostro del Seminario, i cittadini potranno contemplare l'opera[...]
    Giugno 2020, mese mite e tanto piovoso: è caduta tanta pioggia come in 4 mesi
    Giugno 2020, mese mite e tanto piovoso: è caduta tanta pioggia come in 4 mesi
    “In giugno, in bene o in male, c'è sempre un temporale”, questo proverbio riepiloga il bilancio meteo del mese appena trascorso[...]
    Coronavirus, il grande cuore degli emiliano-romagnoli: donati alla sanità quasi 70 milioni di euro
    Coronavirus, il grande cuore degli emiliano-romagnoli: donati alla sanità quasi 70 milioni di euro
    Ora la grande generosità dei donatori viene raccolta e ‘raccontata’ in un sito, “Donazioni” [...]
    Coronavirus e il distretto del biomedicale in prima linea, è uscito il libro che racconta quei giorni
    Coronavirus e il distretto del biomedicale in prima linea, è uscito il libro che racconta quei giorni
    Scritto da Alberto Nicolini e dalla redazione di Innovabiomed Magazine racconta la storia del Distretto Biomedicale Mirandolese, e della sua straordinaria risposta all'emergenza Covid-19[...]
    Aceto Balsamico di Modena e McDonald's, la partnership continua con le nuove McChicken Variation
    Aceto Balsamico di Modena e McDonald's, la partnership continua con le nuove McChicken Variation
    Due nuovi panini all’insegna di innovazione, attenzione alla valorizzazione del gusto e del territorio italiano, passione per ingredienti di qualità[...]
    Il 2019 anno caldo, piovoso e pericoloso, con 133 allerte Protezione Civile
    Il 2019 anno caldo, piovoso e pericoloso, con 133 allerte Protezione Civile
    Il bilancio dell'anno passato, che indica lo sviluppo futuro, con temperature sempre più calde. Online il Rapporto Idrometeoclima di Arpae[...]
    Il balletto delle tasse a Medolla: vanno su, vanno giù ma alla fine il cittadino paga di più
    Il balletto delle tasse a Medolla: vanno su, vanno giù ma alla fine il cittadino paga di più
    L'ultimo taglio delle imposte comunali non copre il corposo aumento che c'era stato appena sei mesi fa[...]