Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Immigrati senza permesso soggiorno, Cisl: “Sanatoria è opportunità per emersione lavoro irregolare”

Potrebbero essere alcune migliaia in provincia di Modena gli stranieri senza permesso di soggiorno o con il permesso scaduto interessati alla nuova sanatoria decisa dal Governo.

La stima è della Cisl Emilia Centrale, secondo la quale la sanatoria è un’opportunità per l’emersione del lavoro irregolare.

«Si tratta di un provvedimento che abbiamo invocato da tempo ed è finalmente arrivato, anche se limitato ad alcuni settori – dichiara Domenico Chiatto, responsabile delle politiche dell’immigrazione per la segreteria Cisl Emilia Centrale – Ci risulta che il grosso del lavoro nero riguardi il cosiddetto “badantato” e collaboratori domestici, ma non possiamo escludere che esista anche nei campi e nelle stalle modenesi, sia pure senza i livelli inaccettabili del Sud Italia. Non possiamo escludere nemmeno che qualche datore di lavoro si faccia pagare la pratica (500 euro) dai dipendenti che chiedono la regolarizzazione. Denunceremo senza indugio gli episodi di questo tipo di cui verremo a conoscenza».

La Cisl Emilia Centrale offre assistenza ai cittadini stranieri e ai datori di lavoro per il disbrigo delle domande, l’attivazione dei contratti di lavoro e la consulenza sulle modalità per gestire al meglio la pratica. Gli interessati hanno tempo fino al 15 luglio. Ricordiamo che anche gli stranieri privi del permesso di soggiorno o con il permesso di soggiorno scaduto dal 31 ottobre 2019 possono presentare una domanda di emersione per ottenere un titolo di soggiorno.

«Non c’è un “click day” o numeri contingentati, per cui tutti coloro che sono in possesso dei requisiti riceveranno il permesso di soggiorno per lavoro – assicura Chiatto – Possono regolarizzarsi coloro che sono già occupati o vengono assunti nei seguenti settori: agricoltura, allevamento e zootecnia, pesca e acquacoltura e attività connesse;
assistenza alla persona, per se stessi o componenti della propria famiglia anche non conviventi, affetti da patologie o handicap; lavoro domestico di sostegno al bisogno familiare».

I requisiti necessari per il lavoratore sono: prova della propria presenza in Italia prima dell’8 marzo 2020; rilievi fotodattiloscopici; dichiarazione di presenza; attestazioni costituite da documentazioni di data certa proveniente da organismi pubblici (soggetti pubblici o privati che istituzionalmente o per delega svolgono una funzione o un’attribuzione pubblica o un servizio pubblico); 2) avere un rapporto di lavoro in corso o una proposta di assunzione nei tre settori indicati prima.

Il datore di lavoro che assume può essere cittadino italiano, Ue, non Ue, permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo. Il datore di lavoro deve dimostrare di avere un reddito di 30 mila euro per le assunzioni in agricoltura, allevamento zootecnia e pesca, mentre per il lavoro domestico è di 20 mila euro se nel nucleo c’è un solo percettore di reddito, oppure 27 mila se ci sono più percettori sia conviventi che non conviventi entro il secondo grado di parentela. Se il contratto è per l’assistenza d un non autosufficiente non è necessario requisito reddituale.

Possono regolarizzarsi anche coloro che hanno il permesso scaduto dal 31 ottobre 2019 e comunque presenti in Italia prima dell’8 marzo 2020 che abbiano lavorato nei tre settori indicati prima di tale data.

Quanto ai costi, 500 euro sono a carico del datore di lavoro per ogni lavoratore regolarizzato, a copertura degli oneri connessi alla procedura di emersione, mentre 130 euro sono a carico del lavoratore straniero con permesso scaduto. Solo nel caso di dichiarazione di sussistenza di un rapporto di lavoro irregolare al contributo forfettario di 500 euro da pagarsi prima della presentazione della domanda, deve aggiungersi il pagamento delle somme dovute dal datore di lavoro a titolo retributivo, contributivo e fiscale, il cui importo verrà fissato da un decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

La norma non ammette alla sanatoria i datori di lavoro e i cittadini stranieri che risultino condannati o siano considerati una minaccia all’ordine pubblico.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Il progetto che rilancia il turismo sostenibile per valorizzare il patrimonio enogastronomico, culturale e imprenditoriale italiano[...]
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Paolo Saletti ha condiviso sul proprio profilo Facebook un incontro curioso e inaspettato avvenuto durante un sopralluogo alle Meleghine[...]
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Intervista all'autore di Camposanto de "Nel giardino della salamandra" e "Naamah"[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Si è messa in proprio come consulente di immagine lasciando il posto da dipendente: l'esperta di lavoro Francesca Monari l'ha intervistata[...]
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono stati immortalati in tutta la loro bellezza da Raffaele Gemmato mentre facevano sosta nella Bassa nel loro lungo volo verso Sud[...]
    Unimore nella classifica Times Higher Education 2021
    Unimore nella classifica Times Higher Education 2021
    l giudizio complessivo della rivista britannica assegna all’ateneo emiliano una posizione di classifica compresa tra 401 e 500 a livello mondiale[...]
    Anime Manga, a Modena la mostra con le storie di maghette, calciatori e robottoni
    Anime Manga, a Modena la mostra con le storie di maghette, calciatori e robottoni
    Fondazione Modena Arti Visive ospita dal 12 settembre al 10 gennaio[...]
    Bronzo per il sanfeliciano Francesco Calì al campionato italiano Juniores su strada
    Bronzo per il sanfeliciano Francesco Calì al campionato italiano Juniores su strada
    Per Francesco, la conferma di un ottimo stato di forma a una settimana dalle ottime performance fatte registrare al Giro del Friuli[...]