Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

L’arte come strumento di solidarietà: intervista all’artista mirandolese Roberto Taormina

MIRANDOLA– Roberto Taormina, mirandolese autentico e fiero, ha due grandi passioni nella vita: l’arte e la solidarietà: “La cosa più bella per me – spiega- E’ vedere una persona felice”. Ormai da diversi anni mette al servizio della comunità il suo tempo e le proprie capacità artistiche organizzando feste per grandi e piccini e donando le sue opere a scuole e musei.

Roberto, è impegnato da anni sul fronte del volontariato e ha sempre messo la sua arte “al servizio” di progetti pubblici e collettivi. Come mai questa scelta?

Nel 2007 ho creato l’associazione “Amici della mucca Eurina” a Mirandola.  La nostra piccola associazione è diversa dalle altre perché non raccoglie soldi, ma si attiva nel portare aiuti diretti e concreti: così come abbiamo fatto con il terremoto in Emilia-Romagna, quello in Abruzzo e con l’alluvione a Bastiglia. Cerchiamo di capire cosa serve e mettiamo in moto la nostra macchina organizzativa!
In Abruzzo, ad esempio, abbiamo portato materiale di ogni tipo. Tra i nostri progetti c’è quello del babbo natale negli asili e nelle materne, che ormai è diventato una tradizione. I bambini per me meritano tutte le attenzioni di questo mondo, sono al primo posto insieme agli anziani. Credo che la mia sensibilità sia dovuta a un’infanzia molto triste: i miei genitori si separarono quando avevo un anno e non ho mai potuto chiamare papà nessuno. Sono arrivato fin qui con  le mie forze. Lavoro, ho una bellissima famiglia, tanti impegni e pensieri, ma la solidarietà è sempre al primo posto: il tempo lo si trova, basta volerlo.

Il territorio della Bassa è spesso coinvolto, in qualche modo, nei suoi progetti artistici. È corretto?

Si, il territorio della Bassa è sempre nel mio cuore, sono orgoglioso di essere nato nel lontano 1969 a Mirandola. Ho creato e donato tante sculture negli anni: alla Croce Blu, al Comune di Mirandola ho ceduto una riproduzione dello stemma dei Pico, una targa alla scuola “Francesco Montanari” per l’inaugurazione (ancora appesa all’ingresso) fino all’omaggio a Luciano Pavarotti, scultura ora nella Casa Museo del tenore.  Non riesco a vendere le mie opere, le poche volte che l’ho fatto le ho vendute a poco. Preferisco regalare le mie cose a chi sa apprezzarle. La cosa più bella per me, è vedere una persona felice.

Cosa significa per lei fare arte oggi?

Fare arte per me significa dare sfogo e materializzare le idee che mi escono dalla testa ogni giorno. Ma attenzione, se non sono complicate, quasi impossibili, non mi ci metto: cerco le sfide, mi piace sorprendermi! Ci sono giorni che sembro una persona assente, perché penso sempre, elaboro idee ecc…

Nelle sue opere utilizza materiali differenti: la terracotta, l’argilla, il legno di recupero. Nella sua produzione artistica non ci sono soltanto dipinti, giusto?

L’argilla è il mio grande amore, ma anche il legno non è da meno e anche le pietre. Mi piace tutto quello che è vecchio e si può recuperare.  La mia ultima creazione è un orologio che ho messo sul muro esterno  di casa mia: un diametro di 90 cm con il volto di Giovanni Pico della Mirandola

Ha nuovi progetti in cantiere?

Tanti, uno su tutti la realizzazione di una mia opera per la città di Mirandola!  Sto portando a conoscenza del mio progetto l’amministrazione comunale che ha accolto con molta soddisfazione e apprezzamento.
L’altro progetto invece è già in fase avanzata e ben definita: si tratta di una bellissima festa dedicata a tutti i bambini, per compensare tutto quello che hanno passato con questo virus. L’amministrazione comunale ha già approvato tutto. Sarà una festa organizzata in un parco della città, dove oltre a tanti intrattenimenti, ogni bambino avrà in dono un giochino, caramelle e tanti colori. La festa si chiamerà “Un mondo a colori”: la data è ancora da fissare, lo faremo non appena avremo qualche certezza e sicurezza in più per via del virus.

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Massimo Bottura nominato ambasciatore dell'Onu contro lo spreco alimentare
    Massimo Bottura nominato ambasciatore dell'Onu contro lo spreco alimentare
    "Ho avuto la fortuna di vivere la vita che avevo sempre sognato", ha dichiarato il neo ambasciatore modenese[...]
    A Mirandola la laicità dello Stato resta un valore? - LA RIFLESSIONE
    A Mirandola la laicità dello Stato resta un valore? - LA RIFLESSIONE
    La Giunta leghista all'inaugurazione della nuova sede dei Vigili Urbani ha invitato un cardinale anticomunista. Attorno a lui si è svolta gran parte della cerimonia[...]
    Modena Motor Gallery, una scommessa vinta
    Modena Motor Gallery, una scommessa vinta
    La manifestazione motoristica torna a far battere forte il cuore degli appassionati e dei semplici curiosi[...]
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli al Comando per augurare buon lavoro alla nuova Unità cinofila che sarà impiegata anche nell’ambito del progetto Scuole sicure[...]
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    In nemmeno un anno che siede sullo scranno più importante dell'assise ne ha visto di tutte i colori[...]
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    Il cast è formato da ragazzi e ragazze,guidati dal fondatore Maicol Piccinini, di Nonantola[...]
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Il progetto che rilancia il turismo sostenibile per valorizzare il patrimonio enogastronomico, culturale e imprenditoriale italiano[...]
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Paolo Saletti ha condiviso sul proprio profilo Facebook un incontro curioso e inaspettato avvenuto durante un sopralluogo alle Meleghine[...]
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Intervista all'autore di Camposanto de "Nel giardino della salamandra" e "Naamah"[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Si è messa in proprio come consulente di immagine lasciando il posto da dipendente: l'esperta di lavoro Francesca Monari l'ha intervistata[...]