Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Progetto Unimore “IoMiMuovo”: favorire soluzioni di mobilità pubblica in sicurezza

Migliorare la sicurezza del trasporto pubblico per quanto riguarda il rispetto delle norme sul distanziamento sociale. Questo l’obiettivo del progetto di ricerca IoMiMuovo del Centro interdipartimentale INTERMECH Mo.Re. di Unimore, coordinato dal Professor Francesco Leali, e realizzato in collaborazione con SETA Spa. Il progetto ha ricevuto dalla Regione Emilia-Romagna un sostegno di 120.000 euro nell’ambito dei progetti di ricerca e innovazione per il contrasto all’epidemia da Coronavirus.

Un sistema utile a favorire soluzioni di mobilità pubblica in sicurezza. È questa l’idea dei ricercatori della Scuola di Ingegneria e segnatamente del Centro Interdipartimentale INTERMECH Mo.Re. di Unimore, guidati dal prof. Francesco Leali che stanno sviluppando il progetto “IoMiMuovo” per la rilevazione automatica del requisito di distanziamento sociale sui mezzi di trasporto pubblico urbano ed extraurbano.

Anche questa iniziativa progettuale è uno dei quattro progetti di ricerca e innovazione targati Università di Modena e Reggio Emilia che hanno ricevuto l’attenzione dalla Regione Emilia-Romagna per il contrasto all’epidemia da Coronavirus, la quale ha concesso un finanziamento pari all’80% del costo complessivo previsto per ogni singolo progeto. Sono stati 12 i progetti ammessi a contributo in tutta la Regione e 4 sono Unimore, cui sono state indirizzate risorse complessive pari a 480mila euro su 1,9 milioni di fondi erogati.

I progetti, frutto della collaborazione dei Dipartimenti della Scuola di Ingegneria sui principali temi dell’innovazione in ambito “Smart mobility”, derivano in gran parte dalle competenze maturate e dalle attività svolte grazie al progetto MASA – Modena Automotive Smart Area.

IoMiMuovo si pone l’obiettivo di sviluppare soluzioni per favorire la mobilità pubblica pur garantendo la salute dei viaggiatori e supportare le compagnie di trasposto nell’adempimento dei vincoli imposti dal nuovo decreto per la fase 2. Il progetto intende rendere disponibili soluzioni tecnologiche innovative basate su telecamere intelligenti in grado di monitorare i comportamenti dei viaggiatori all’interno di mezzi pubblici per ridurre il rischio di contaminazione e garantire il distanziamento. Il sistema, già disponibile ad un elevato livello di evoluzione tecnologica (TRL6-7), verrà realizzato in collaborazione con SETA S.p.a. che fornirà 15 mezzi pubblici di 5 tipi diversi per effettuare una sperimentazione (pilot) nell’area urbana ed extraurbana di Modena. La sperimentazione consentirà di rendere disponibile dopo 6 mesi una prima soluzione per la città di Modena e dimostrare la sua immediata estendibilità a tutti gli altri mezzi pubblici di SETA S.p.a., che opera a Modena, Piacenza e Reggio Emilia.

Il progetto, che ha avuto dalla Regione un finanziamento di circa 120.000,00 euro si concluderà nell’ottobre 2020, sarà realizzato in collaborazione con SETA S.p.a.

Un particolare ringraziamento, in questa complessa fase di rilancio dove la competizione sui bandi è particolarmente accesa e gli esperti sempre più attenti al contenuto innovativo delle proposte ed alla loro reale applicabilità di ambito sociale e industriale, – commenta il Professor Francesco Leali, coordinatore del progetto – va al gruppo di lavoro composto dai dottori Francesco Guaraldi ed Elisa Landini, che, con la preziosissima collaborazione della Direzione Ricerca e Trasferimento tecnologico di Ateneo, coordinata dalla dott.ssa Rebecchi, ha saputo tradurre i contenuti tecnico scientifici in un programma attuativo di grande impatto. Il primo, esperto project manager nell’ambito della mobilità sostenibile, ha costruito in molti anni di attività, una vasta e solida rete di relazioni internazionali ed una specifica esperienza in progetti di ricerca in ambito manifatturiero e ICT.  La seconda, ingegnere informatico, si occupa da più di 10 anni di progettazione finanziata scrivendo e gestendo progetti regionali, nazionali e internazionali (FESR, H2020, ECSEL, ecc..)”.

Francesco Leali

Professore ordinario presso il Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” (DIEF) di Unimore in Metodi di progettazione per l’ingegneria industriale, dove si occupa di Mechanical Computer Aided Design for Automotive: sviluppo integrato di prodotti e processi industriali, progettazione mediante simulazione di sistemi meccanici, Model Base Design: GPS, GD&T, tolleranza assistita da computer e controllo dimensionale, prototipazione virtuale, Automation and industrial robotics: progettazione mediante simulazione di linee e celle robotizzate per operazioni di produzione e assemblaggio. È coordinatore scientifico di unità di ricerca in progetti europei H2020 e in progetti di ricerca su base nazionale e regionale.  Autore di oltre 70 pubblicazioni scientifiche internazionali indicizzate, anche premiate come “best paper” in conferenze internazionale e di diversi brevetti industriali. Co-fondatore dello spin-off universitario IDEATIVA (www.ideativa.it), che si occupa di progettazione, produzione di attrezzature per laboratori di ricerca biomedica, robotica industriale, automotive model base design. Attualmente è incaricato come: Esperto del Ministero dell’Università e della Ricerca per l’elaborazione delle linee guida per il Piano nazionale della ricerca 2020/2027 (PNR), sottozona Mobilità sostenibile; esperto per l’Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche (INAPP) per la stesura del rapporto 2020 “Anticipazione delle esigenze professionali per il settore automobilistico. Presidente del Corsi di Laurea Magistrale internazionale interuniversitario in “Advanced Automotive Engineering” presso la “Motorvehicle University of Emilia-Romagna – MUNER” (www.motorvehicleuniversity.com). Inoltre, coordinatore scientifico dei progetti universitari multidisciplinari “UNIMORE Automotive Academy” (www.automotiveacademy.unimore.it) e MASA – Modena Automotive Smart Area (www.automotivesmartarea.it).

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto
Glocal
Covid-19: call di Civic Action per le migliori pratiche di senso civico
Civic Action va alla ricerca di tutte quelle esperienze e pratiche che hanno il potenziale per svilupparsi anche dopo l’emergenza, per costituire la base di un nuovo e più robusto tessuto civico.leggi tutto
Glocal
Quali Paesi danno il meglio nella lotta al Covid-19
Una ricerca realizzata da ECV, classifica gli Stati colpiti dal virus in tre categorie: Winning (vincenti), Nearly there (quasi arrivati) e Need action (bisogno di azione).leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protetteleggi tutto
Glocal
Covid-19: i provvedimenti dell'UE per il rilancio dell'economia
La Commissione europea ha predisposto un piano che non ha precedenti: oltre 1.000 miliardi di euro per assistere imprese e famiglie nel contrasto al Covid19.leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienzaleggi tutto
Glocal
Covid19: i Paesi con la migliore Sanità al mondo
La pandemia del virus Covid19 sta mettendo in crisi Paesi che vantano sistemi sanitari considerati tra i più eccellenti e performanti del mondo.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane impegnate contro il Coronavirus
Molte imprese italiane si sono messe a disposizione del Governo per rifornire il nostro sistema sanitario di strumenti per garantire la vita. Siamo in guerra, ma è una guerra diversa.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - L'autismo ai tempi del Coronavirus
    Intervista a Cristina, mamma di Francesco e Lorenzo.[...]

    Curiosità

    Finale Emilia, torna alla Chiesa del Seminario lo "Sposalizio di Santa Caterina"
    Finale Emilia, torna alla Chiesa del Seminario lo "Sposalizio di Santa Caterina"
    In occasione della festa di San Zenone che si terrà giovedì 9 luglio ore 21, presso il Chiostro del Seminario, i cittadini potranno contemplare l'opera[...]
    Giugno 2020, mese mite e tanto piovoso: è caduta tanta pioggia come in 4 mesi
    Giugno 2020, mese mite e tanto piovoso: è caduta tanta pioggia come in 4 mesi
    “In giugno, in bene o in male, c'è sempre un temporale”, questo proverbio riepiloga il bilancio meteo del mese appena trascorso[...]
    Coronavirus, il grande cuore degli emiliano-romagnoli: donati alla sanità quasi 70 milioni di euro
    Coronavirus, il grande cuore degli emiliano-romagnoli: donati alla sanità quasi 70 milioni di euro
    Ora la grande generosità dei donatori viene raccolta e ‘raccontata’ in un sito, “Donazioni” [...]
    Coronavirus e il distretto del biomedicale in prima linea, è uscito il libro che racconta quei giorni
    Coronavirus e il distretto del biomedicale in prima linea, è uscito il libro che racconta quei giorni
    Scritto da Alberto Nicolini e dalla redazione di Innovabiomed Magazine racconta la storia del Distretto Biomedicale Mirandolese, e della sua straordinaria risposta all'emergenza Covid-19[...]
    Aceto Balsamico di Modena e McDonald's, la partnership continua con le nuove McChicken Variation
    Aceto Balsamico di Modena e McDonald's, la partnership continua con le nuove McChicken Variation
    Due nuovi panini all’insegna di innovazione, attenzione alla valorizzazione del gusto e del territorio italiano, passione per ingredienti di qualità[...]
    Il 2019 anno caldo, piovoso e pericoloso, con 133 allerte Protezione Civile
    Il 2019 anno caldo, piovoso e pericoloso, con 133 allerte Protezione Civile
    Il bilancio dell'anno passato, che indica lo sviluppo futuro, con temperature sempre più calde. Online il Rapporto Idrometeoclima di Arpae[...]
    Il balletto delle tasse a Medolla: vanno su, vanno giù ma alla fine il cittadino paga di più
    Il balletto delle tasse a Medolla: vanno su, vanno giù ma alla fine il cittadino paga di più
    L'ultimo taglio delle imposte comunali non copre il corposo aumento che c'era stato appena sei mesi fa[...]