Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
24 Luglio 2021- Aggiornato alle 01:45

Agricoltura, emergenza pera danneggiata da Maculatura bruna con gravi ripercussioni sulla raccolta

La Maculatura bruna è considerata una delle più pericolose avversità del pero europeo. Dopo le segnalazioni di gravi danni nel ferrarese, nel modenese, e in misura minore bolognese e ravennate, l’assessore all’Agricoltura chiederà l’intervento della ministra Bellanova.

Le gelate della scorsa primavera, i danni del colpo di fuoco batterico, della cimice asiatica, ancora presente anche se in minore quantità e, in ultimo la Maculatura bruna. Per la coltivazione della pera è stato un 2020 molto difficile e ora la raccolta è a rischio.

A subire i danni delle gelate importanti del periodo primaverile sono state le varietà più precoci e le Abate, varietà principe dell’Emilia-Romagna che rappresenta circa il 70% della produzione regionale, che a seguito delle basse temperature ha riscontrato un’aumentata rugginosità nella parte basale.

Le fioriture secondarie che si sono susseguite in diversi pereti hanno aperto la strada poi al colpo di fuoco batterico (Erwinia amylovoragestito con un mirato programma di difesa.

L’emergenza cimice asiatica quest’anno si è fatta sentire poco ed è stato completato il programma di lotta biologica -autorizzato dal Ministero dell’Ambiente – con l’immissione in 300 siti della vespa samurai di cui, in questi giorni, si stanno monitorando i primi effetti. E’ emerso invece, in tutta la sua rilevanza, il danno da Maculatura bruna, che, a raccolta appena iniziata, ha già mostratodanniparticolarmente gravi nelle province di Ferrara e Modena e, seppur in misura inferiore, a Bologna e Ravenna


“Servono iniziative da mettere in campo urgentemente – commenta l’assessore regionale all’Agricoltura, Alessio Mammi – un’azione di eradicazione dell’inoculo ancora più estesa nelle zone più colpite e la difesa in sede europea delle molecole necessarie per il controllo della malattia in attesa che si possa avere più conoscenza sugli elementi scatenanti di questo anomalo sviluppo di marciumi nelle fasi precedenti la raccolta”.

“L’azione dovrà puntare sulla ricerca per l’individuazione di tecniche di coltivazione che riducano la suscettibilità colturale e per l’introduzione di elementi di resistenza nelle varietà coltivate- precisa Mammi-. Come Regione intendiamo sostenere in tutti i modi gli agricoltori colpiti, trovando al più presto le soluzioni al problema e investendo sulla ricerca. A tal proposito abbiamo già contattato il ministero per le Politiche agricole e convocato il tavolo tecnico con le Organizzazioni di produttori”.

“Ho chiesto nelle scorse settimane alla Ministra Bellanova di venire nella nostra regione per un confronto sullo stato della frutticoltura tra istituzioni e operatori del settore- conclude Mammi-, per i problemi che hanno riguardato le gelate, la maculatura, fino ai sistemi che abbiamo messo in campo per contrastare la cimice asiatica, come la lotta biologica attraverso il lancio della vespa samurai, un’azione che crediamo possa dare buoni risultati: c’è bisogno che le istituzioni regionali e nazionali lavorino in sinergia per proporre soluzioni condivise anche in sede di Unione Europea. Abbiamo bisogno di rilanciare la frutticoltura regionale, a partire da prodotti come le pere, dove siamo leader di mercato. Stiamo inoltre organizzando per i prossimi giorni un incontro con l’organizzazione interprofessionale della pera emiliano – romagnola.”

Cos’è la maculatura bruna e le azioni di difesa

La Maculatura bruna è considerata una delle più pericolose avversità del pero europeo e la più grave malattia fungina del frutto nell’area mediterranea. Si tratta di un fungo tossigeno la cui azione inizia con tacche necrotiche laterali o a livello calicino (intorno ai residui del fiore alla base della pera) e da qui, se trova condizioni favorevoli, si estende verso l’interno e porta a gravi marciumi del frutto.

Grazie agli interventi sull’inoculo e alla puntuale difesa, la malattia è stata tenuta sotto controllo fino a fine giugno, ma a luglio ci sono state le prime segnalazioni di danni da marciume calicino e poi, da inizio agosto, anche in impianti che non presentavano particolari problemi, si è cominciato ad assistere ad un aumento forte di marciumi che partono dal calice e vanno verso l’interno del frutto: pur con tutti gli strumenti a disposizione, la difesa non riesce a contenere questa evoluzione che sta determinando gravi ripercussioni sulla raccolta, considerando anche che i frutti colpiti sono proprio i più grandi.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Da Finale Emilia la storia di sport e solidarietà di Arduino Cavallini
    A Scortichino, il 4 settembre, Cavallini ha ideato il primo Memorial giovanile intitolato a Paolo Rossi[...]
    Concordia, parco delle Rimembranze: installati due nuovi giochi inclusivi
    Installati due nuovi giochi inclusivi: un’altalena a nido e una giostra Carosello sulla quale possono salire tutti i bimbi, anche con la sedia a rotelle, per girare e divertirsi in compagnia.[...]
    Aumenti luce e gas luglio 2021: cresce il risparmio con il mercato libero fino all’81%
    In occasione degli aumenti comunicati da ARERA per le bollette luce e gas a Luglio 2021, Segugio.it, in collaborazione con SOStariffe.it, ha pubblicato uno studio sui costi e le occasioni di risparmio che il mercato libero dell'energia offre. [...]

    Curiosità

    Medolla, rifiuti alla "Chico Mendes": la proposta sui social di una medollese
    Medolla, rifiuti alla "Chico Mendes": la proposta sui social di una medollese
    Multe collettive per punire l'inciviltà a devolvere il ricavato per premiare i cittadini che propongono idee e soluzioni: questo il suggerimento di una cittadina di Medolla[...]
    Da Finale Emilia la storia di  sport e solidarietà di Arduino Cavallini
    Da Finale Emilia la storia di sport e solidarietà di Arduino Cavallini
    A Scortichino, il 4 settembre, Cavallini ha ideato il primo Memorial giovanile intitolato a Paolo Rossi[...]
    I bagnini sono due labrador: salvano e portano a riva una quindicenne
    I bagnini sono due labrador: salvano e portano a riva una quindicenne
    La ragazza si era tuffata in acqua intorno alle 17 in compagnia di alcune amiche quando è stata trascinata al largo dalle forti correnti.[...]
    Cartoline in omaggio nei bar e ristoranti per "Saluti da Carpi"
    Cartoline in omaggio nei bar e ristoranti per "Saluti da Carpi"
    Un'niziativa del Comune in collaborazione con le associazioni[...]
    Calendario eterno, Dante ha vissuto gli stessi nostri giorni
    Calendario eterno, Dante ha vissuto gli stessi nostri giorni
    Il mirandolese Romano Pollastri ha studiato la ripetizione degli anni, scoprendo diverse curiosità[...]
    Bonaccini e assessori nel modenese: tappe anche a Ravarino e Bomporto
    Bonaccini e assessori nel modenese: tappe anche a Ravarino e Bomporto
    Gli investimenti per la ripartenza del territorio modenese sono stati al centro della giornata, mercoledì 14 luglio.[...]
    Arpae, online le previsioni dell’indice UV
    Arpae, online le previsioni dell’indice UV
    Il servizio di Arpae è stato rinnovato ed esteso a tutta la Regione. Previsioni quotidiane con relativi consigli di comportamento.[...]
    Benzina, oltre 11 euro in più per un pieno rispetto a un anno fa
    Benzina, oltre 11 euro in più per un pieno rispetto a un anno fa
    Faib Confesercenti Modena: "Aumenti mai visti, un salasso per consumatori e operatori"[...]
    A Camposanto la selezione regionale di Miss Italia: Beatrice Alessi è la vincitrice
    A Camposanto la selezione regionale di Miss Italia: Beatrice Alessi è la vincitrice
    E' avvenuto nel corso della Fiera di Luglio che in questi giorni sta ravvivando il paese.[...]