Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

La risposta di Silvano Tagliavini all’intervento dell’assessore Corsini sulla Cispadana:” Il nostro è un approccio di buon senso”

MIRANDOLA, NOVI, CARPI- A seguito del video-incontro promosso dalle Liste civiche di Novi, Carpi e Mirandola al quale ha partecipato anche l’Assessore regionale ai trasporti Andrea Corsini insieme ai Sindaci dei rispettivi Comuni sul tema mobilità e in particolare della Cispadana, Silvano Tagliavini a nome del Coordinamento Cispadano NO autostrada – SI’ strada a scorrimento veloce riferisce:

“di provare come Coordinamento, l’insieme di due contrastanti sensazioni: soddisfazione e amarezza. La conclusione dell’esaustiva relazione introduttiva, che riprende tutte le argomentazioni e le motivazioni da noi sostenute nel tempo, ecco la soddisfazione, e contemporaneamente la considerazione e la domanda attorno alla quale ruota la scelta da fare: considerando l’attuale situazione dello sviluppo ferroviario e portuale in particolare per le merci sul quale anche la Regione è impegnata con ingenti investimenti finanziari e in un contesto non solo regionale, ma anche europeo ed extraeuropeo, dove sempre di più si delinea una strategia volta al superamento, o comunque a un forte ridimensionamento, dell’attuale metodo trasportistico su gomma, ha ancora senso realizzare una autostrada come la Cispadana o meglio sarebbe concentrarsi sul completamento dell’attuale strada a scorrimento veloce come del resto si sta facendo per la Cispadana da Reggiolo a Parma?

Sembrerebbe impossibile sfuggire a questo interrogativo ma Corsini, lui come altri che lo hanno preceduto, è riuscito a non rispondere nel merito rifugiandosi in un semplice quanto laconico: “io sono ancora convinto che serva una autostrada”. Ecco l’amarezza.

A fronte di una dettagliata, quanto doverosa, illustrazione del perché sia evidente che la soluzione autostradale, per i vari motivi storici ma ancor più attuali nel tempo, non sia compatibile con le esigenze di un territorio che non va solo da Reggiolo a Ferrara ma è molto più ampio e travalica
i confini regionali, l’Assessore non è in grado di dare una risposta, convincente e soprattutto argomentata, a quei cittadini che da anni chiedono una soluzione alla drammatica situazione in cui versa la viabilità locale. Una posizione non certo all’altezza del ruolo che Corsini ricopre alla guida di una delle più importanti Regioni europee.

Altro tema, ma che deriva da quello precedente, è quello della soluzione di tutti i problemi, sostiene
Corsini, allorquando venisse data ad Autobrennero la concessione della A22. Al di l’ha del fatto che le
problematiche sono alquanto più complesse, e l’Assessore lo sa benissimo, rispetto al come vengono presentate. Solo per questo l’autostrada, quella che Corsini in un momento di fantasiosa creatività ha definito “diversificatore di traffico” riferendosi alla possibilità di sgravare il “nodo” di Bologna spostando un considerevole volume di traffico su questo territorio, diverrebbe “la” soluzione ? E con quali impatti ambientali, con quali costi economici, con quali NON risoluzioni dei problemi della viabilità locale?

A proposito di costi. Durante l’incontro Corsini ha dichiarato che lo studio costi/benefici è stato realizzato ma che per imperscrutabili motivi non può essere reso pubblico. Perché? Quali inconfessabili segreti contiene? A quali conclusioni è arrivato questo studio da non potere essere visionato dal comune cittadino? E’ chiaro che oltre alla perplessità per l’evidente conflitto di interessi, se è stato elaborato all’interno della struttura regionale, crea un legittimo interrogativo: vuoi vedere che lo mantengono segreto perché non risponde alle aspettative della Regione? Perché altrimenti, se non avessero nulla da nascondere, lo avrebbero reso immediatamente pubblico.

E poi, altro legittimo interrogativo: come si è potuta realizzare una valutazione dei costi senza ancora
avere, come lo stesso Corsini ha affermato, i costi relativi alla sostenibilità economica dell’opera a fronte anche delle dichiarazioni di ARC sulla “insostenibilità dell’opera” stessa?
Questo nostro approccio alla tematica, che qualcuno definisce “ideologico”, è semplicemente di buon
senso. Come sono di buon senso le 10 domande sul tema Cispadana che per ben due volte sono state recapitate, una volta telematicamente e una brevi-mano, all’attuale Presidente Bonaccini che ha dichiarato, in occasione della seconda consegna, che ci avrebbe risposto all’indomani. Sono oramai passati quasi 2 anni ma di risposte neppure l’ombra.

Come sempre, in attesa di risposte concrete da parte dell’attuale Assessore e dal resto dei vertici politici di via Aldo Moro, siamo ancora una volta a dare la nostra disponibilità ad un confronto serio e costruttivo nel merito delle problematiche. Senza ideologismi e nel rispetto delle reciproche posizioni”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]
    Meteo, gennaio freddo, ma non da record. In linea con la media 1991-2020
    Meteo, gennaio freddo, ma non da record. In linea con la media 1991-2020
    Il giorno più freddo del mese è stato il giorno 19 con una temperatura pari a -1.7°C, non particolarmente rigido se paragonato al 28 febbraio 2018 con i suoi -5.2°C o al 7 gennaio 2017 con -4.2°C[...]
    Tortellini, Lambrusco e Duomo di Modena, una moneta celebra l'Emilia-Romagna e la modenesità
    Tortellini, Lambrusco e Duomo di Modena, una moneta celebra l'Emilia-Romagna e la modenesità
    La Zecca dello Stato ha presentano la nuova Collezione Numismatica 2021[...]