Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Unimore e l’azienda SITI – B&T Group istituiscono il premio di studio Lanfranco Cantarelli

Un premio di studio intitolato alla memoria di Lanfranco Cantarelli, noto ed apprezzato dirigente dell’Azienda modenese SITI – B&T Group S.p.A, inaugura l’iniziativa promossa dall’Università di Modena e Reggio Emilia e dal sistema territoriale locale “Adotta un talento”. Il premio biennale, si legge in un comunicato stampa di Unimore, che sarà destinato ad uno studente iscritto ai corsi di laurea magistrale in Ingegneria Civile e Ambientale o Ingegneria Meccanica del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”, prevede anche lo svolgimento di un tirocinio formativo presso la nota azienda, focalizzato sull’approfondimento dell’ipotesi di utilizzo dell’idrogeno come combustibile alternativo al gas metano.

L’Azienda SITI- B&T Group S.p.A apripista per una iniziativa promossa dall’Università di Modena e Reggio Emilia e dai principali operatori economici del territorio, denominata “Adotta un Talento”, un progetto che vuole sottolineare l’efficace collegamento tra l’Ateneo e gli enti istituzionali, culturali, sociali, economici e produttivi del territorio, finalizzata a promuovere ed accompagnare al successo del proprio percorso formativo superiore i migliori giovani distintisi negli studi universitari di primo livello.

La società formiginese ha deciso, in accordo con famigliari ed amici, di intitolare il premio a ricordo di Lanfranco Cantarelli, dirigente SITI – B&T Group S.p.A., uomo dotato di straordinaria operosità ed ingegno tipiche del territorio modenese, qualità che si vogliono individuare e far rivivere attraverso questo riconoscimento destinato ad incoraggiare uno studente iscritto nel corrente anno accademico al I anno del corso di laurea magistrale biennale in Ingegneria Civile e Ambientale od Ingegneria Meccanica di Unimore, in possesso del miglior curriculum studiorum, per sostenerlo nel conseguimento della laurea magistrale biennale.

Il Premio, che guarda con particolare attenzione ai temi dell’efficienza energetica e della riduzione dei costi di produzione, del valore di 5000,00 euro avrà durata biennale e sarà erogato in tre rate: la prima di 1.000,00 (mille/euro) immediatamente dopo la pubblicazione della graduatoria di merito; la seconda di 2.000,00 (duemila/euro) all’atto dell’iscrizione al secondo anno della laurea magistrale in Ingegneria Civile e Ambientale od Ingegneria Meccanica, previa acquisizione di almeno 40 crediti formativi universitari (CFU) entro il 31 ottobre 2021; la terza di 2.000,00 (cinquemila/euro) sarà erogata al termine del tirocinio curricolare previsto dal progetto formativo del premio di Studio, oppure in alternativa, al conseguimento del titolo di dottore magistrale in Ingegneria Civile ed Ambientale od Ingegneria Meccanica entro la sessione di laurea dell’anno accademico 2021/2022.

La partecipazione al Premio avverrà tramite la presentazione di domanda utilizzando il modulo allegato al bando (https://www.unimore.it/bandi/StuLau-PremiStudio.html). Possono partecipare tutti gli studenti iscritti full-time in questo anno accademico 2020/2021 al primo anno del corso di laurea magistrale biennale in Ingegneria Civile ed Ambientale od Ingegneria Meccanica, che abbiano raggiunto una votazione non inferiore a 100/110 nella prova finale della laurea triennale, anche se conseguita presso altri Atenei. Per i requisiti si rinvia ad una più attenta e completa lettura del Bando.

La selezione dei candidati e la formulazione della graduatoria di merito sarà affidata ad un Comitato Scientifico, che potrà procedere anche con colloqui individuali dei candidati ai fini della formulazione della graduatoria di merito, composto dal direttore del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” (DIEF) o suo delegato, dal Presidente del corso di laurea magistrale in Ingegneria Civile e Ambientale o suo delegato, da un rappresentante di SITI – B&T Group S.p.A e dal responsabile Ufficio Benefici Studenti Unimore in qualità di segretario verbalizzante.

Lo studente selezionato, all’atto della accettazione del Premio di studio “Lanfranco Cantarelli”, dovrà sottoscrivere anche il progetto formativo consistente nell’effettuazione del tirocinio curriculare presso SITI – B&T Group S.p.A, quale periodo formativo inscindibile dall’assegnazione del Premio, che riguarderà l’approfondimento dell’ipotesi di utilizzo dell’idrogeno come combustibile alternativo al gas metano con una ipotesi di sviluppare tematiche quali: come produrlo, modalità di trasporto o produzione in loco, metodologie più efficienti per la produzione e applicabilità ai forni ceramici.

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere tassativamente presentata entro le ore 13.00 di martedì 2 marzo 2021 a mezzo posta elettronica alla casella servizi.studenti@unimore.it.  Non saranno prese in considerazione domande pervenute dopo il suddetto termine.

“In qualità di Presidente del corso di laurea magistrale in Ingegneria Civile e Ambientale – ha affermato il Prof. Stefano Orlandini, Presidente del corso di laurea – non posso che rallegrarmi per la donazione fatta dal Dott. Daniele Cantarelli e dalla Sua Famiglia. Il supporto allo studio di uno studente meritevole nell’area dell’Ingegneria Civile e Ambientale è un’azione molto concreta per ridare vita all’opera di uno studioso appassionato e per contribuire allo sviluppo di una cultura tecnico-scientifica nella quale il compianto Ingegnere Lanfranco Cantarelli ha creduto e della quale il nostro Paese ha anche oggi estremo bisogno”.

“Un grande gruppo per incoraggiare i giovani e sostenere la ricerca. Questo – afferma il Direttore del DIEF Prof. Massimo Borghi – il senso di questo Premio Cantarelli che esplora un nuovo modo di affiancare lo sforzo dell’Università di sostenere il merito e preparare laureati e laureate scientificamente e culturalmente preparati/e ad inserirsi immediatamente nel mondo del lavoro, consapevoli delle sfide che li/le attendono. Il tirocinio previsto nel progetto formativo del Premio, un unicum per il nostro Ateneo, sarà complementare al piano di studio del vincitore e andrà ad integrare il suo bagaglio. Auspico che, in questo momento di crisi e di ripensamento del nostro modello di sviluppo per la centralità che hanno i temi della sostenibilità ambientale, altre azienda comprendono che è il momento di investire sui nostri giovani e si aprano ad altre <adozioni> di talenti”.

SITI – B&T Group S.p.A.

SITI-B&T Group con sede a Formigine (Modena), quotato sul mercato AIM Italia da marzo 2016, produttore di impianti completi a servizio dell’industria ceramica mondiale, con una presenza capillare in tutti i mercati mondiali, propone soluzioni tecnologiche d’eccellenza e servizi innovativi, con una particolare attenzione ai temi dell’efficienza energetica e del rispetto per l’ambiente.

Il Gruppo vanta 23 società di cui 17 filiali all’estero in 12 differenti paesi e in 4 continenti, investe ogni anno il 4% del fatturato in Ricerca e Sviluppo, gran parte della quale realizzata nel moderno   bt-LAB di Formigine, sede di laboratori scientifici e delle cinque linee pilota delle diverse tecnologie.

Garantisce inoltre alla clientela un servizio completo e personalizzato che include l’assistenza tecnica per l’istallazione, la manutenzione e l’ammodernamento delle linee di produzione.

SITI-B&T Group opera attraverso le unità operative: “Tile” (impianti completi per piastrelle), Projecta Engineering e Digital Design (decoratrici digitali e progetti grafici), Ancora (impianti per la finitura superficiale dei prodotti ceramici), Diatex (utensili da taglio e rettifica), “B&T White” (impianti completi per i sanitari) e “B&T Quartz” (linee complete per il quarzo agglomerato).

Lanfranco Cantarelli

Ingegnere meccanico di valore indiscusso, ma ancor prima uomo e padre unico. Lavoratore instancabile, ha sempre dato tutto sé stesso, trasmettendo nella vita personale e sul posto di lavoro la propria passione, con sobrietà, educazione e rispetto. Altruista, disposto sempre a mettersi in discussione e dotato di grande umiltà, la grande e vera arma che gli ha permesso di essere sempre amato e apprezzato da tutti. Una persona a servizio del prossimo, un amico per tanti, un esempio per tutti

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchLa Bike Map delle Ciclovie nella Bassa Modenese
    • WatchVaccino anti Covid, un successo l'open day di San Felice
    • WatchBonaccini in visita all'azienda Fanny Srl di Nonantola

    La buona notizia

    Danza "sotto le stelle" con gli allievi della Danzarte di Concordia
    Il prossimo appuntamento è per giovedì 24 giugno alle 21.15 sempre in piazza Gina Borellini con la Rassegna teatrale – Una tenda in piazza e lo spettacolo L'incanto.[...]
    Bomporto, medaglia d'oro per Annalisa e Matteo al Campionato "Italian roller games"
    I due atleti si sono classificati al playhool per la categoria cadetti.[...]
    Novi, riapre l'alimentari di Sandra e Fabrizio
    L'inaugurazione si è svolta domenica 20 giugno, alle 17, alle presenza di sindaco e vicesindaco.[...]

    Curiosità

    Danza "sotto le stelle" con gli allievi della Danzarte di Concordia
    Danza "sotto le stelle" con gli allievi della Danzarte di Concordia
    Il prossimo appuntamento è per giovedì 24 giugno alle 21.15 sempre in piazza Gina Borellini con la Rassegna teatrale – Una tenda in piazza e lo spettacolo L'incanto.[...]
    Uno studio di Unimore indaga se l’altruismo sia legato a una particolare capacità cognitiva
    Uno studio di Unimore indaga se l’altruismo sia legato a una particolare capacità cognitiva
    Lo studio è stato condotto dai ricercatori di Unimore del laboratorio Rebel e pubblicato sulla rivista Nature Scientific Reports[...]
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    L’iniziativa è del consigliere di Nonantola Francesco Cosimo Antonucci[...]
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    La studiosa mirandolese è Assistant Professor presso l’University College di Londra, dove dirige presso il Great Ormond Street Children’s Hospital[...]
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    L'idea nasce nell'ambito dell'iniziativa 'Un sasso per un sorriso'[...]
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Occorre prestare la massima attenzione, bloccare il mittente del messaggio ed eventualmente informare la Polizia postale[...]
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Le precisazioni in merito del sindaco Sandro Palazzi[...]
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati - anche su meteo e condizioni del mare - sono aggiornati ogni 3 ore (ogni 15 minuti per la pioggia), con previsioni fino a 48 ore.[...]
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Giocatori improbabili, una squadra sgangherata e atmosfere della Bassa nel libro [...]