BASTIGLIA –  Francesca Silvestri si ricandida a sindaca di Bastiglia. La prima cittadina conferma la sua disponibilità alla corsa delle amministrative del 26 maggio. Ancora non si è presentato ufficialmente nessun competitore di centrodestra, Lega, Cinque Stelle o sinistra, e il Comune è a rischio commissariamento se una seconda lista non sarà pronta fra pochi giorni. Lo stesso rischia di accadere a Bomporto e a Ravarino.

Ecco cosa scrive Francesca Silvestri:

“Mi candido per un secondo mandato come Sindaco di Bastiglia e sciolgo una riserva grazie, soprattutto, alle richieste e all’affetto di tanti concittadini che, anche in queste ultime settimane, mi hanno fatto sentire il loro appoggio. Ci ho riflettuto a lungo e questa scelta è stata molto ponderata: non potevo però rifiutare di fronte al fatto che davvero in tanti ci chiedono di completare il lavoro e di dare nuove prospettive e che, sul

piano umano, mi hanno dimostrato di avere fiducia in me e nella mia squadra”.

“In questi giorni stiamo definendo gli ultimi dettagli della lista che sosterrà la mia candidatura, siamo davvero al termine del lavoro che è stato molto approfondito. Sarà una lista aperta e civica nel più ampio dei termini, proprio perché intendiamo offrire un progetto di largo respiro in cui i cittadini bastigliesi possano riconoscersi. E’ determinante, in questo momento, mettersi in ascolto del paese e di tutti i cittadini, chi ci sostiene e chi invece farà altre scelte. Lo spirito che ci ha guidato in questi cinque anni e che intendiamo mantenere è il principio di non lasciare nessuno indietro e di costruire un Comune inclusivo, equo, aperto e sicuro. I bastigliesi sanno bene cosa è stato fatto, cosa è in via di realizzazione e che intendiamo concludere al più presto e siamo certi che in queste settimane altre idee verranno messe in circolo per migliorare la qualità della vita di tutti. E’ per questo che ho accettato la sfida di candidarmi nuovamente alla guida dell’amministrazione di Bastiglia”.