Breccia nell’argine del Secchia esondato ancora aperta. Chiusa per il 20%

Il 20% della breccia sull’argine sinistro del fiume Secchia che ha provocato numerosi allagamenti alle porte di Modena è stata riparata nel corso della notte. Lo ha reso noto il direttore dell’agenzia regionale di Protezione civile, Maurizio Mainetti, che sta coordinato i soccorsi alla presenza anche del presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani. “Il livello della piena si è abbassato, ma rimane il problema delle forti correnti” del fiume, che rendono più difficoltosi i lavori dei vigili del fuoco e dei tecnici l’Aipo, agenzia interregionale per il fiume Po, che è competente per la manutenzione del fiume. “Il 20% della breccia è stato chiuso – ha spiegato da Modena Mainetti -. Il lavoro continua ancora nelle prossime ore”.
Secondo il collega della Protezione civile di Modena Pier Giuseppe Mucci “entro 24 ore si vedranno sostanziali passi avanti nei lavori di ripristino dell’argine. Il riflusso delle acque è lento, riteniamo si attenui ancora di più una volta completati i lavori per la riparazione della breccia”. La situazione più critica è a Bastiglia dove la popolazione è stata evacuata da ieri, le scuole sono chiuse e la strada principale che collega il Canaletto per arrivare a Modena è bloccata. “C’è una forte corrente che rallenta le operazioni dei vigili del fuoco” ha spiegato Mainetti, anche se “la situazione più critica è quasi risolta”
A Bomporto, invece, la “situazione è complicata, anche se i soccorsi sono più facili”.

Cosa sta succedendo: consulta la nostra mappa interattiva che illustra le notizie di oggi

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]