ORE 22 IL PUNTO Ora forze dell’ordine concentrate sui controlli antisciacallaggio

san felice lavori notturni1EMERGENZE
Continuano le evacuazioni e sono arrivati a quota 958 le persone accolte nei due centri di assistenza di Modena Est e di Mirandola, la maggior parte provenienti da Bomporto (500) e Bastiglia (276). Lo ha reso noto la Prefettura, al termine di una riunione presieduta dal prefetto Michele Di Bari, aggiungendo che molte persone che vivono nelle zone allagate hanno deciso, nonostante gli inviti contrari delle autorità, di rimanere nelle proprie abitazioni.
E’ stata decisa l’attivazione di un piano di vigilanza con l’impiego straordinario di mezzi e reparti mobili di polizia, carabinieri, guardia di finanza e corpo forestale affinchè le attività di soccorso alla popolazione si possano svolgere in una condizione di massima sicurezza per gli operatori, proibendo l’accesso nelle aree a rischio a chi non è autorizzato.
Ai vigili del fuoco è stato raccomandato di dedicare massima attenzione alla tutela delle persone con fragilità sanitaria o sociale, mentre le forze dell’ordine attueranno servizi di vigilanza e controllo anti-sciacallaggio. Attenzione anche al tema della viabilità, per garantire la massima sicurezza alla circolazione stradale e la mobilità dei cittadini, compatibilmente con la percorribilità dei tratti stradali.

FALLA CHIUSA, barriera impermeabilizzata si può partire con la posa delle palancole 

E’ stata completata con l’uso di argille l’impermeabilizzazione della barriera di pietre che chiude la falla sull’argine del Secchia, riducendo ulteriormente la fuoriuscita di acqua. Inizieranno quindi nella mattina di mercoledì 22 gennaio le procedure tecniche per allestire le palancole, componenti strutturali che fungono da ulteriore rinforzo della struttura.

CONTROLLO FIUMI
Una verifica da parte dei tecnici AIPO delle arginature dei fiumi Secchia, Panaro e Naviglio, a partire dalle zone interessate dagli allagamenti provocati dalla falla creatasi nei giorni scorsi sul Secchia.
Lo ha deciso il tavolo istituzionale creato per affrontare l’emergenza idraulica nel modenese, presenti il Presidente della Regione, il Prefetto di Modena, il Presidente della Provincia e i Sindaci dei Comuni coinvolti.
E’ stato deciso, inoltre, di istituire un gruppo di lavoro a carattere tecnico-scientifico che avrà il compito di verificare le cause che hanno provocato l’apertura della breccia nell’argine del Secchia.

STRADE

E’ stata parzialmente riaperto al traffico, solo per i residenti, il tratto della strada provinciale 2 Panaria bassa nel tratto tra Camposanto e Bomporto. Nel tratto aperto è stato istituito un senso unico alternato a Gorghetto per la presenza di acqua in parte della carreggiata. Resta chiuso al traffico, invece, il tratto compreso tra Bomporto e Navicello, perchè la sede stradale è ancora invasa dall’acqua.

I collegamenti stradali con l’area nord del territorio modenese sono assicurati tramite le strade provinciali 413 da Carpi a Novi, poi fino a Concordia quindi  lungo la provinciale 8 a Mirandola; l’altro percorso aperto parte da Modena per raggiungere Nonantola lungo la strada provinciale 255 per proseguire sulla provinciale 14  e la provinciale 1  per Ravarino, Camposanto quindi Finale Emilia.

Restano chiuse a causa degli allagamenti anche la statale 12 Canaletto tra Bastiglia e San Matteo di Modena e la provinciale 1 tra Sorbara e Bomporto.

Per la piena dei fiumi restano chiusi il ponte dell’Uccellino a Modena sul Secchia, il ponte di Bomporto e il ponte vecchio di Navicello.

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Si ricorda che, proprio per limitare i danni che questa specie arreca alla fauna locale è vietato liberare la fauna esotica (come dispone l’art.8 della Legge regionale 5/2005). [...]
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]