“L’inverno di Diego” racconta la Resistenza in fumetti

l'inverno di diegoÈ dedicato alla Resistenza – colta nelle sue luci e ombre, sul filo di drammatiche contraddizioni soggettive, familiari e sociali, a partire da un libro a fumetti di Roberto Baldazzini – il terzo appuntamento di “Voci dalla Storia”, ciclo ideato dalle Biblioteche Comunali e dall’Istituto Storico di Modena, in programma alle 17.30 di sabato 29 marzo alla Biblioteca Delfini di corso Canalgrande 103 a Modena.
Lo stesso libro è stato presentato già domenica 16 a Spilamberto, e ha ricevuto una buona accoglienza.

“L’inverno di Diego. Le quattro stagioni della Resistenza”, l’ultimo “graphic novel” (volume a fumetti) firmato da Baldazzini, un vignolese che è approdato alla narrazione storica e sociale dopo importanti successi col fumetto, in particolare erotico e fetish (“Casa Howard”, “Beba”, “Chiara Rosenberg”). L’autore presenterà il suo lavoro, inaugurerà una mostra delle tavole originali e sarà protagonista di un incontro pubblico condotto dalla giornalista Giulia Bondi, vicepresidente dell’Istituto storico, a cui parteciperà anche il famoso fumettista Vittorio Giardino, oltre all’assessore alla Cultura Roberto Alperoli. L’appuntamento sarà animato da brani musicali d’epoca reinterpretati in chiave moderna dai musicisti Marco Dieci, già nel gruppo di Pierangelo Bertoli e ideatore e direttore della Compagnia Musicale Sassolese, e Luciano Gaetani, tra i fondatori dei Modena City Ramblers.

La storia raccontata ne “L’inverno di Diego” è ambientata nel 1943, anno cruciale per l’Italia, un paese invaso da eserciti stranieri, scosso dalla crisi del fascismo e da un imminente conflitto politico-militare fra le forze del regime in disgregazione e quelle democratiche ancora clandestine. Il giovane Diego Varruti, figura ispirata a un personaggio reale, deve scegliere da che parte stare: seguire il padre, un gerarca fascista, nell’avventura della Repubblica Sociale Italiana sostenuta dai tedeschi, o schierarsi con Luisa e i partigiani per una nuova Italia, libera e democratica.

Realizzato con una tecnica asciutta e in bianco e nero, il graphic novel di Baldazzini ripercorre tutte le fasi della crisi di identità del giovane e l’approdo alla coraggiosa scelta finale a fianco delle forze ribelli sulle montagne, in un intreccio dinamico di vicende che coinvolgono molti personaggi, ricco di colpi di scena.

La mostra con le grandi tavole originali di Baldazzini, visitabile alla Delfini negli orari di apertura della biblioteca fino al 19 aprile 2014, presenta anche una serie di pannelli con brani tratti dalle grandi opere di scrittori come Revelli, Calvino, Fenoglio e altri, supportate da foto d’archivio sugli eventi della Resistenza.

Il ciclo “Voci della Storia” si chiuderà sabato 17 maggio alle 21, ancora in corso Canalgrande 103, con l’inaugurazione di una mostra e la presentazione di un volume storico sulla Prima guerra mondiale. Per informazioni: Istituto Storico (tel. 059 242377, www.istitutostorico.com) o biblioteca Delfini (tel. 059 2032940, www.comune.modena.it/biblioteche).

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    La situazione nel resto della sala non è migliore. L'ascensore risulta fuori servizio e la finestra rotta[...]
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Nei Paesi extra UE o non convenzionati con l'Italia, i cittadini sono tenuti a pagare in proprio le spese mediche (spesso notevolmente elevate) [...]
    Porta il cane a passeggio e trova un pericoloso varano
    Porta il cane a passeggio e trova un pericoloso varano
    Il rettile, la cui detenzione è vietata, era lungo 70 centimetri[...]
    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Come faceva il noto scrittore peruviano che raccontava la sue avventure in sudamericane, il medico di Cavezzo con penna e foto descrive i suoi viaggi nelle terre dei Nativi.[...]
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Sono state installate da un paio di giorni e non sono certo passate inosservate[...]
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    Le due famiglie della Bassa sono fedelissime della Riviera romagnola e il Comune di Cervia le ha premiate[...]