SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Cyber-bullismo, sicurezza, manutenzione scuole e strade: le proposte di Uniamoci per la Provincia

Si va dalla proposta di istituire un ufficio che supporti i comuni nelle procedure per accedere ai bandi europei al sostegno alle iniziative di informazione e supporto a giovani e famiglie, al cyberbullismo.
Dalla richiesta di interventi per supplire, pur tenendo conto della scarsità dei fondi a disposizione, alle gravi carenze del sistema viario di competenza della provincia, alla richiesta di installare sistemi per il monitoraggio delle targhe delle auto in transito nelle grandi arterie di accesso alle aree urbane, per garantire il controllo dei mezzi non in regola e quindi la sicurezza. Fino alla richiesta di attivare corsi di formazione  al personale dei comuni che sempre più spesso si fa carico di competenze e funzioni che a seguito delle riforma sono state trasferite dalla provincia ad altri enti.

Sono le proposte di modifica avanzate dal gruppo Unione Modena Civica Uniamoci rispetto al DUP, documento Unico di Programmazione in discussione martedì 18 luglio in Consiglio Provinciale.

“Si tratta di proposte di merito fattibili e responsabili, per garantire o migliorare interventi e servizi che la Provincia, nel limbo della mancata abolizione e vittima dei trasferimenti di uno stato che drena tutte le risorse senza lasciare nulla ai territori, deve comunque garantire” – sottolineano i consiglieri del Gruppo Uniamoci Antonio Platis e Marco Caiumi.

Per esempio, sul difficile ed economicamente costoso fronte della manutenzione stradale, proponiamo di sollecitare Autobrennero a contribuire alla manutenzione di quelle strade provinciali funzionali al raggiungimento dei caselli autostradali, con particolare riferimento alla Carpi-Novi e alle tante infrastrutture viarie complementari della bassa modenese.
Ci siamo resi conto – proseguono Platis e Caiumi –  che la possibilità per un comune di partecipare ad un bando regionale ed europeo è spesso limitata dalla necessità di avere personale esperto e, in alcuni casi, anche figure specialistiche esterne. Per questo abbiamo chiesto di avviare un percorso per realizzare un ufficio per il supporto alla partecipazione ai bandi di gara dei Comuni, eventualmente anche in convenzione con le Unioni del territorio.
Abbiamo voluto dedicare un emendamento specifico alla lotta al cyberbullismo viste le funzioni gestite dalla Provincia a sostegno all’attività didattica e formativa a favore del personale scolastico e delle famiglie, al fine di rafforzare in sinergia con l’Amministrazione Regionale, l’Ufficio Scolastico Regionale e la Polizia delle Comunicazioni la promozione ed il sostegno di iniziative di formazione per studenti, famiglie e corpo docenti.
Siamo consapevoli delle difficoltà in cui versa l’ente, a causa di una riforma pasticciate e mai completata che ha finito per ridurre gli enti locali a bancomat a disposizione dello Stato centrale, lasciando alle provincie importanti funzioni togliendo però le risorse necessarie per gestirle. Simbolo dell’inadeguatezza dei governi PD che con Renzi ha raggiunto un livello tanto dannoso quanto imbarazzante. Ma crediamo anche in una opposizione propositiva che agisce nell’interesse dei cittadini e di un ente che prima di tutto e al servizio delle comunità e non certo di una parte politica. Per questo auspichiamo che gli emendamenti che abbiamo presentato possano essere recepiti, e siano valutati senza pregiudizio, nel solo interesse della collettività”

Rubriche

Glocal
Come e dove si produce energia elettrica in Europa
L’Italia produce circa l’86% del proprio fabbisogno energetico. Più di due terzi provengono da centrali termoelettriche che bruciano combustibile in gran parte importato da Russia, Algeria e Libia, mentre meno di un terzo proviene da fonti rinnovabili.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane cercano 150.000 tecnici, ma non ci sono
I novantacinque ITS presenti in Italia attualmente contano poco più di diecimila iscritti, contro una domanda di lavoro da parte delle imprese, stimata nei prossimi cinque anni, di oltre 150 mila tecnici.leggi tutto
Glocal
Imprese emiliane in Silicon Valley un mese dopo
Nella Silicon Valley c'è la più grande concentrazione di menti, volontà politica, aziende, capitali e visione, che lavorano in sinergia verso un obiettivo comune: costruire grandi aziende su scala globale.leggi tutto
Glocal
Pubblicità: come evitare i vampiri virali
La rete è popolata di contenuti branded che generano picchi di viralità, ma di cui tutti ricordano solo un attore o un tormentone, e nessuno ricorda invece il brand o il suo messaggio.leggi tutto
Glocal
Italia ed Europa: un rapporto difficile
L’Italia stenta ad attuare le riforme politico-economiche tanto agognate dalle istituzioni europee.leggi tutto
Glocal
Il nuovo male dell'Italia è il rancore
L’economia italiana ha ripreso a crescere abbastanza bene, trainata dall’industria manifatturiera, dall’export e dal turismo che hanno messo a segno risultati da record. Ripresa che non impedisce però ad una buona parte degli italiani a manifestare sentimenti di forte rancore.leggi tutto
Glocal
Economia inclusiva: Italia ultima tra le economie avanzate
Il World Economic Forum posiziona l’Italia al 27esimo posto su 29 nella classifica dell’inclusività nell’economia tra i Paesi ad economia avanzata.leggi tutto
Storia semiseria di un delirio elettorale
Caos e ritardi con lunghe cose ai seggi elettorali a causa dell'inserimento del bollino antifrode nelle schede elettorali.leggi tutto
Glocal
L’Italia detiene il primato europeo di “Stato più povero”
In Europa, su una popolazione di circa 510 milioni di abitanti, il 15% circa dei suoi abitanti vive in uno stato di “privazione sociale o materiale”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Multata perchè, mentre puliva, dell'acqua finì in strada. Ora va in televisione
    Multata perchè, mentre puliva, dell'acqua finì in strada. Ora va in televisione
    Una sigora di Bomporto chiede giustizia per quel che le è accaduto loscorso febbraio[...]
    Si levano urla dal cimitero: uomo rimasto chiuso dentro chiede aiuto
    Si levano urla dal cimitero: uomo rimasto chiuso dentro chiede aiuto
    Allarme in paese per il via vai di lampeggianti blu nella notte[...]
    Un urlo squarcia la notte a Finale Emilia. Nessuna violenza, solo pene d'amore
    Un urlo squarcia la notte a Finale Emilia. Nessuna violenza, solo pene d'amore
    Brusco risveglio per tanti finalesi nella notte tra mercoledì e giovedì attorno alle 3 del mattino[...]
    Per la giornata del donatore arriva il gelato al gusto Avis
    Per la giornata del donatore arriva il gelato al gusto Avis
    Davanti alla gelateria che lancia l'iniziativa ci saranno i volontari dell’associazione a fare informazione[...]
    Il mistero della scritta in latino comparsa sulla ciclabile
    Il mistero della scritta in latino comparsa sulla ciclabile
    Si tratta di una epigrafe vergata su una tavola di legno piantata sul terreno[...]
    Pensano sia un allarme a tenerli svegli, invece è il canto dell'assiolo
    Pensano sia un allarme a tenerli svegli, invece è il canto dell'assiolo
    È il piccolo rapace cantato nella celebre poesia di Giovanni Pascoli[...]
    Stop a barbecue, fuochi e grigliate ai Laghi Curiel
    Stop a barbecue, fuochi e grigliate ai Laghi Curiel
    Più sicurezza, maggior decoro e riqualificazione. Sanzioni a partire dal 1° luglio [...]
    Il romanzo moderno? Si scrive e si legge su Facebook
    Il romanzo moderno? Si scrive e si legge su Facebook
    Simonetta Calzolari sta pubblicando un romanzo storico a puntate sul popolare social network[...]
    Libro rubato a Ravarino ritrovato a Quarto Flegreo
    Libro rubato a Ravarino ritrovato a Quarto Flegreo
    Era finito nella spazzatura a più di 600 chilometri di distanza. Ma ha trovato chi se ne prenderà cura[...]
    Due piccoli falchi pellegrini nel nido sulla Ghirlandina - LE FOTO
    Due piccoli falchi pellegrini nel nido sulla Ghirlandina - LE FOTO
    Non raccoglierli se cadono ma a rivolgersi al Centro di recupero fauna selvatica “Il Pettirosso”[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: