Pd Modena, solidarietà a Richetti e Bonaccini: “Indagine non è condanna”

“Un’indagine non è una condanna: Matteo, Stefano e quanti vivono questa situazione sono oggi come ieri pienamente legittimati a svolgere il compito istituzionale al quale sono stati chiamati e a candidarsi ai ruoli che in coscienza sentono di poter ricoprire, dimostrando il proprio valore e mettendo a frutto le proprie idee e quelle della comunità che li sostiene”.

E’ sostegno pieno e senza esitazioni quello che il Partito Democratico di Modena, a inchiesta giudiziaria aperta, dà ai due modenesi che si stanno giocando il futuro politico all’ombra delle primarie per la presidenza regionale, Matteo Richetti (che ha rinunciato conservando il ruolo di parlamentare) e Stefano Bonaccini, che a quanto pare non intende farlo.

«Il Partito democratico è, con i suoi alleati, il motore politico dello sviluppo di una Regione, l’Emilia-Romagna, capace di incontestabili risultati sul piano amministrativo e dei servizi: parliamo di un modello. Oggi  – si legge in una nota delal segretaria del Pd modenese Lucia Bursi – il Pd lavora per garantire alla Regione una guida capace di portare l’Emilia-Romagna a risultati nuovamente importanti.

C’è una comunità politica, un insieme di persone, che si riconosce in questo progetto: sono le donne e gli uomini del Partito Democratico, le donne e gli uomini del centrosinistra.

Questo percorso non sarà compromesso da indagini  che auspico si chiuderanno, e spero in tempi brevi, certificando la correttezza dell’operato delle persone coinvolte. Questa comunità è fatta di persone ed amministratori onesti e capaci.

La magistratura sta facendo il suo lavoro e compirà gli accertamenti necessari all’indagine: a questo stato di cose credo che ciascuna delle persone toccate possa e debba rispondere con scelte di carattere personale e politico assolutamente insindacabili e che meritano il massimo rispetto.

Un’indagine  – prosegue Bursi – non è una condanna: Matteo, Stefano e quanti vivono questa situazione sono oggi come ieri pienamente legittimati a svolgere il compito istituzionale al quale sono stati chiamati e a candidarsi ai ruoli che in coscienza sentono di poter ricoprire, dimostrando il proprio valore e mettendo a frutto le proprie idee e quelle della comunità che li sostiene.

Quindi piena fiducia nel lavoro della magistratura e altrettanta piena fiducia nel Pd, nelle sue donne, nei suoi uomini, nella sua classe dirigente e nei suoi amministratori: nella sua capacità di dare alla nostra Regione una guida politica e amministrativa di assoluto valore».

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Al Policlinico la copertura è già attiva in tutti gli edifici ospedalieri, mentre all’Ospedale Baggiovara al momento è limitata ai reparti situati al secondo e terzo piano[...]
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Voleva entrare a tutti i costi in discoteca[...]
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Grande emozione per il rocker: "Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio comunque sempre il cielo e la chitarra“[...]
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    "Matrimonio di convenienza" nasce dalle lunghe file sulla Canaletto e dai giri in più fatti quando ponte Motta era chiuso. [...]
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    I due cantanti - molto amati dai giovani - hanno cantato in reparto al Policlinico[...]
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Lo strumento aveva certificato che c'era troppo alcol nel sangue (un tasso di 1,77, quando il limite è 0,5 grammi per litro)[...]
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Al via un nuovo piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima[...]
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Giocherà contro la Francia, la partita è in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. [...]
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    La geografia dice una cosa, ma le mappe cognitive che abbiamo in testa possono trarre in inganno[...]
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    L'ordinanza del Tribunale di Roma crea un precedente unico in Italia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: