Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Richiedenti asilo, la Prefetta: “Grazie alle famiglie della Bassa che vorranno ospitarli”

Ha ringraziato le famiglie della Bassa che volessero offrire la propria disponibilità a ospitare i profughi, ha confermato che ne arriveranno 2,5 ogni mille abitanti (quindi circa 220 persone) e spiegato che saranno portati qui alla spicciolata, in piccoli gruppi e non tutti assieme. E che saranno tutti adulti. La Prefetta Maria Paba è intervenuta ieri sera a Medolla al Consiglio straordinario dell’Unione Area Nord chiesto dalle opposizioni per fare il punto sul tema di cui tutti parlano: l’arrivo nella Bassa dei richiedenti asilo.

Non è stato un Consiglio risolutivo, c’è da dire. Un elemento nuovo è che non sono previsti minorenni nel contingente in arrivo dalle nostre parti: saranno tutti adulti.
E’ ancora presto per capire quello che ci si aspetterà perchè la Prefettura deve ancora scegliere la cooperativa o la onlus che gestirà l’arrivo dei nostri nuovi concittadini. I soldi ci sono già, ma manca un altro elemento essenziale come capire dove saranno alloggiati. E’ stato solo detto che requisito di gara è la presentazione di certificati di abitabilità e di idoneità degli impianti degli edifici a rispetto delle norme.

In attese delle proposte che verranno fatte da chi vincerà la gara, però, Paba ha voluto sottolineare che si è comunque aperti alle famiglie e alle comunità che si rendano disponibili all’accoglienza.

Il Consiglio è stata occasione per porre tante domande cui non è stata data risposta. Arriveranno più di 220 persone? Non si sa. Quanti di questi richiedenti asilo sono poi da considerare veri profughi? Come nelle percentuali nazionali. E chi dall’alto ha deciso che qui è finita l’emergenza terremoto e quindi possiamo accogliere i richiedenti asilo, lo sa che ci sono ancora una settantina di Map nelle nostre campagne e che nella sola Mirandola ancora 900 persone ricevono il contributo per gli sfollati del terremoto?

Domande senza risposta, mentre fuori dall’aula andava in scena la protesta di Forza Nuova al grido di “Stop all’accoglienza business”

Immagini di Katia Motta e Barbara Borra

LA NOTA UFFICIALE UCMAN

Alla seduta del Consiglio dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord che si è tenuta martedì 7 marzo a Medolla erano presenti anche il Prefetto di  Modena Maria Patrizia Paba ed il Capo di Gabinetto della Prefettura Mario Ventura.

Prima della votazione relativa alla mozione presentata  dai gruppi consiliari Forza Italia, Coordinamento Civiche Area Nord e
Lega Nord Padania inerente l’accoglienza dei profughi nella zona del cratere, il Prefetto Paba ha risposto alle domande tecniche poste dai consiglieri dell’Unione in merito all’accoglienza degli oltre 200  rifugiati che nelle prossime settimane giungeranno nel territorio dell’Area Nord. Coordinandosi con la Prefettura, alcuni soggetti privati si faranno carico del fenomeno. La percentuale massima di migranti che potrà essere accolta dal territorio è pari al 2,5 per mille della popolazione complessiva della Bassa Modenese (circa 85.000 abitanti). La distribuzione dei rifugiati sarà effettuata in accordo con le istituzioni locali sulla base delle possibilità offerte dal territorio. E’ stata sottolineata l’importanza delle strategie d’integrazione delle attività di volontariato di utilità sociale, da realizzare attraverso progetti mirati alle esigenze dei territori in accordo tra Prefettura, Comuni ed Organizzazioni di volontariato.
“Di concerto con la Prefettura abbiamo richiesto che le persone che  saranno allocate nel nostro territorio siano preferibilmente di seconda accoglienza – ha aggiunto il Sindaco di Medolla e ad Assessore Ucman alla Comunicazione Filippo Molinari – I profughi di seconda accoglienza sono persone presenti da tempo sul territorio italiano, pertanto si sono già ambientate e possono essere impiegate più agevolmente in attività di pubblica utilità. Tengo a sottolineare che
nessuna risorsa verrà distratta dalla ricostruzione per essere concentrata sui migranti”.

La mozione relativa all’accoglienza dei profughi nel territorio del cratere è stata respinta per voto contrario della maggioranza.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Si guarda alla bella stagione nella città dei Pico con la tracciatura ed installazione delle indicazioni, avvenuta nei giorni scorsi di tre percorsi ciclabili di varia lunghezza, per appassionati, ma pure per semplici cicloamatori e per le famiglie.[...]
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    L’audiolibro ha scalato le classifiche nazionali di podcast di racconti per bambini contando 30mila riproduzioni su Youtube e altre sette piattaforme streaming[...]
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    L'associazione si è presentata pubblicamente con un evento online sabato 20 marzo[...]