SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Ospedale di Mirandola, è il giorno della mobilitazione dei cittadini: “Tutti in Consiglio”

“Tutti in Consiglio”. Per l’ospedale di Mirandola oggi, lunedì 13 novembre è il giorno della mobilitazione dei cittadini indetta dai comitati e dall’opposizione. Infatti a partire dalle ore 18 è convocato il Consiglio Comunale in seduta straordinaria. L’assemblea è dedicata alla sanità e, in particolare, al punto nascita all’ospedale Santa Maria Bianca. Per il pubblico non sarà possibile fare domande o prendere la parola, come da normali regole dei Consigli, ma la presenza di tante persone servirà a rendere misurabile quanto sia importante l’ospedale per la gente della Bassa e a chiarire a tutti le idee sulla sua reale situazione eil suo destino

Ai lavori partecipano Manuela Panico, direttrice dell’Ospedale di Mirandola, Massimo Falcinelli, Direttore Sanitario del Distretto AUSL Area Nord (Distretto di Mirandola), e Angelo Vezzosi, Responsabile Cure Primarie AUSL Modena.

Scrivono dal Comitato Salviamo l’ospedale della Bassa

AIUTATECI A RIEMPIRE LA SALA CONSIGLIARE!!!!!!!! NEL 2011 DECLASSANDO IL NOSTRO OSPEDALE SI E’ DECLASSATA ANCHE LA NOSTRA CITTA’

Se si potesse parlare, quante domande potremmo fare……..
1. Perché 130 posti-letto quando il P.A.L. ne prevede 198?
2. Perché l’ASPO (terapia semintensiva) non viene mantenuta attiva?
3. Perché secondo la firma del CTSS del 7 giugno 2017 da parte del nostro Sindaco dovremo andare a Carpi anche per la banale rottura di una gamba?
4. Perché la Lorenzin dice 3,7 posti-letto per mille abitanti e noi siamo relegati a 1,5xmille?
5. Quante persone sono state dimesse in anticipo causa mancanza posti-letto?
6. Quante persone non sono state ricoverate causa mancanza posti-letto?
7. Quanti interventi rimandati causa mancanza posti letto?
8. Perché l’AUSL a Giugno 2015 tagliava il personale del punto nascita dicendo che lo potenziava?
9. Perché gli abitanti di Mirandola e dell’UCMAN devono curarsi a casa loro e “non rivolgersi all’ospedale perché lì è facile ammalarsi?” ( Direzione AUSL e Amm. Com. di Mirandola)
10. Perché qui si sono chiusi gli ospedali e si sono concentrati tutti tra Sassuolo, Baggiovara e Policlinico?
11. Perché non chiudete Sassuolo e invitate i privati UNIPOL, COOPESTENSE e BPER a reinvestire a Mirandola e Pavullo?
12. Perché i Sindaci UCMAN e quelli del FRIGNANO non si alleano per cercare di ridistribuire in modo equo i servizi sanitari della Provincia?
13. Perché l’Hospice previsto dal PAL 2011 non è ancora stato realizzato?
14. Perché una nuova clinica materno-infantile di 5 piani al Policlinico che costringerà a chiudere i punti-nascita periferici?
15. Perché lo studio di fattibilità dell’ospedale unico baricentrico UCMAN – Terre d’Argine non viene attuato?
16. Perché qui nella Bassa, Sanità non fa rima con viabilità?
17. Perché i cittadini NON POSSONO VISITARE LE CASE DELLA SALUTE?
18. Perché nonostante la migrazione passiva da 5 ml di euro di tutta l’AREA NORD, la dirigenza AUSL continua a pagarsi i fondi incentivanti plurimilionari?

Diversi gli ordini del giorno presentati sull’ospedale: uno del gruppo Pd, uno del gruppo Movimento Cinque Stelle sottoscritto anche dai consiglieri di Forza Italia Marion Lugli e Antonella Mari. Il consigliere Antonio Platis di Forza Italia, invece, ne presenta uno sull’implementazione del punto nascita a seguito della deroga ministeriale.

LEGGI ANCHE:

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Fiocco azzurro in redazione: benvenuto Orlando
    Fiocco azzurro in redazione: benvenuto Orlando
    E' nato il figlio della nostra direttrice[...]
    Carpi e quella scritta "stazione" da bocciatura elementare
    Carpi e quella scritta "stazione" da bocciatura elementare
    Lettere capovolte nella nuova scritta sulla facciata della stazione ferroviaria. Un grande capolavoro di approssimazione[...]
    Anni: 6. Idee: chiare. "Da grande voglio entrare nell'Arma dei Carabinieri"
    Anni: 6. Idee: chiare. "Da grande voglio entrare nell'Arma dei Carabinieri"
    La piccola Avery si è presentata alla caserma di Carpi per conoscere i suoi eroi[...]
    Alessia Vescovini, 18 anni da Mirandola: è tra le più brave d'Italia con l'inglese
    Alessia Vescovini, 18 anni da Mirandola: è tra le più brave d'Italia con l'inglese
    La studentessa del Liceo Pico va a Urbino per disputare le semifinali del Campionato nazonale delle Lingue[...]
    La Bassa? E' anche... una birra. Ma di un'altra Bassa
    La Bassa? E' anche... una birra. Ma di un'altra Bassa
    Etichetta rosa e un nome a noi caro per una birra lager che riporta al ciclismo e a Pantani. Ma si tratta di una Bassa... diversa[...]
    Da Correggio a Guercino, in mostra i capolavori della collezione dei Duchi d'Este
    Da Correggio a Guercino, in mostra i capolavori della collezione dei Duchi d'Este
    Dal 17 febbraio al 13 maggio alla Galleria Estense di Modena [...]
    Valentina Bianchini da Mirandola nel consiglio direttivo di Assofranching
    Valentina Bianchini da Mirandola nel consiglio direttivo di Assofranching
    Nuovo importante incarico per l'imprenditrice di 37 anni[...]
    Con Vasco Rossi il Comune di Modena ha violato la par condicio, sanzionato dal Garante
    Con Vasco Rossi il Comune di Modena ha violato la par condicio, sanzionato dal Garante
    A finire nei guai con l'Autorità per le comunicazioni fu anche il Comune di Mirandola, richiamato per l'uso non corretto de L'Indicatore Mirandolese.[...]
    Loris Tromba da Cavezzo sul podio dei mondiali di karate
    Loris Tromba da Cavezzo sul podio dei mondiali di karate
    Un successo importante che valorizza tutto lo sport della scuola della Bassa[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: