Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

E’ la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley

Quando siamo fermi in fila sulla Canaletto sono tanti i pensieri che affollano la mente. Ci distraiamo con la musica, diamo un’occhiata al cellulare. Ma c’è chi invece immagina un romanzo, un romanzo che ha talmente tanto successo da diventare il più venduto tra quelli italiani in ebook. E’ “Matrimonio di comvenienza”, romanzo d’amore irriverente e avventure divertenti del genere chick lit che ha scalato i vertici delle classifiche sotto la firma di Felicia Kingsley.
Il nom de plume nasconde una ragazza della Bassa di 30 anni che di mestiere fa l’archietto della ricostruzione post sisma. “Non rendo noto il nome vero perché essendo iscritta a un Ordine professionale non lo ritengo opportuno, ma la mia foto la pubblico volentieri perché è giusto che i lettori vedano chi ci mette la faccia e non pensino si tratti di un’operazione commerciale che nasconde chissà chi”, racconta lei.

 

L’intervista a Felicia Kingsley

Da cosa nasce la tua passione per questo genere di romanzi?

Nasce dai libri che avevo in casa, ho sempre letto molto e ho fatto il salto, da ragazzina, dai romanzi della collana Le Ragazzine o Il battello a vapore Rosamunde Pilcher.

Hai frequentato le biblioteche della Bassa? Che ne pensi?

Le ho frequentate molto, sono state partner fondamentali per i miei studi. E devo dire che la qualità delle biblioteche è migliorata tantissimo nella Bassa da quando è arrivato il prestito interbibliotecario: le biblioteche del territorio si sono organizzate bene tra di loro, così anche in piccoli comuni come San Possidonio o Soliera si ha a disposizione vasta scelta. Altra novità intelligente è l’archivio on line che si può consultare da casa.

Che scuola hai fatto?

Il liceo scientifico. Ho sempre letto molto, ho sperimentato un po’ di tutto, ho avuto il periodo “rosa”, il periodo di “gialli” e quello dei thriller con  Patricia Cornwell e Ken Follett di cui adoro il modo di narrare in contesti lontani a livello storico. Senza dimenticare i classici  come Dickens, Bronte e Jane Austen. Leggevo tanto all’epoca della scuola, non facevo sport.

E perché hai studiato Architettura e non Lettere?

Perché cercavo una professione, qualcosa di cui vivere e che mi piacesse allo stesso tempo. Ma la lettura è rimasta come passione, non ho mai abbandonato.

Come hai vissuto i giorni del terremoto del 2012?

Mi ero appena laureata e  stavo studiando per l’esame di stato per abilitazione alla pratica di architetto. Mentre ero sui libri è arrivata la prima scossa del 20 maggio: tremava tutto, ho avuto paura. Peggio il 29: stavo preparando il caffè per studiare e sono scappata in strada. Casa nostra ha avuto danni e siamo stati sfollati.

Poi hai affrontato la ricostruzione post sisma in prima linea, da architetto.

Iniziare a lavorare in un contesto del genere ti fa partire in quarta: non ci sono tempi morti, non si contempla il muro. Ancora oggi l’emergenza rimane, la ricostruzione non è finita finché l’ultima persona non è tornata in casa sua. Quello che è accaduto mi ha improntato su un modo di lavorare collegato a tempi stretti e a ritmo chiuso. Se si parla di far tornare persone nelle proprie case, bisogna fare in fretta e bene. Anche io avevo avuto danni, capivo i disagi.

Come mai non hai scritto un romanzo sul terremoto?

Un clima come quello ti dà modo di confrontarti con un vissuto da terremotato. Oguno ha il suo sisma, ognuno ha il suo terremoto e sono storie tutte diverse. Ma la scrittura per me è evasione e fantasia pura, distacco dalla quotidianità.

Come sei arrivata al successo?

Ho sempre scritto per me, per dar sfogo alla mia fantasia. Poi ho scoperto il self publishing e ho detto: “Perché no?”. Il mio libro, “Matrimonio di convenienza”, messo on line a giugno 2016 ha venduto moltissimo su Amazon, una casa editrice importante – la Newton Compton –    lo ha notato e ad aprile 2017 lo ha pubblicato con qualche modifica come ebook e su carta. Alla fine del 2017 era arrivato ad essere il libro italiano più venduto in ebook.

Come hai festeggato?

Niente festeggiamento da giubileo, l’ho detto agli amici e poi sono andata avanti, ma non sono tipa da godermi il successo, è un riconoscimento enorme e bellissimo, ma non voglio fermarmi.

Quando hai capito che stava arrivando la svolta?

Quando mi è arrivata la proposta della casa editrice. E quando hanno iniziato a contattarmi persone che leggevano il mio libro. Poi ovviamente vedevo le classifiche e capivo come stava andando.

Come nasce il romanzo?

Il grosso delle mie idee nasce guidando, non davanti a un computer. Mentre aspetto di prendere ponte dell’Uccellino, quando non è chiuso per le piogge, o ponte Motta… mentre sono lì mi ripeto le cose, me le registro in testa. E le buche nelle strade della Bassa… danno  un’utile scossa alle cellule cerebrali!
“Matrimonio di convenienza” ha una struttura semplice, la dinamica è amore-odio e due contesti sociali completemente diversi, e la differenza fondamentale di altri libri è che è lei che ha i soldi, il matrimonio di convenienza è quello del duca inglese che rischia la bancarotta..

Da brava emiliana, Felicia prepara le tagliatelle fatte in casa

Forse nel tuo romanzo un po’ di Bassa si trova nella nebbia inglese?

La nebbia accomuna le due zone, si. Per la nebbia ho sentimenti contrastanti: in estate sento la mancanza di quell’aura poetica a raso terra, il fascino della campagna. Poi ce l’hai per tutto l’inverno e a febbraio non ce la fai più, vuoi vedere i colori. Ma la nebbia fa parte del nostro, come le zanzare e le cocomere.

In “Matrimonio di convenienza” tracci con particolare efficacia vizi e virtù della nobiltà britannica

Ho studiato molto usanze, cerimonie e calendari sociali,  è stata molto divertente la fase di preparazione per il romanzo. Ho scoperto la differenza fra titoli ereditari e titoli a vita,  è un sistema molto complesso quello della Peerage, la Paria brittanica.

Ambientare un romanzo qui?

Se scegliessi di ambientare un romanzo in Italia lo farei in un periodo storico non contemporaneo, Rinascimento o magari l’Ottocento

Il prossimo libro?

E’ pronto. Esce in primavera.

 

Leggi anche

Dall’autopubblicazione alla casa editrice, i consigli di Felicia Kingsley

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
Economia e coronavirus: come uscirne
Purtroppo le politiche che i governi hanno adottato per affrontare la pandemia e la crisi economica sono contraddittorie e rischiano un fallimento catastrofico a lungo termine.leggi tutto
Consigli di salute
Cosa fare per il mal di denti col coronavirus?
Dal dentista solo per necessità non rinviabili. Le indicazioni sono chiare, solo urgenze. leggi tutto
Consigli di salute
Alito pesante, le cause
La visita dello specialista potrebbe rilevare una carie o un ascesso dentale su cui potrà intervenireleggi tutto
Consigli di salute
L'igiene orale ai tempi del coronavirus
La pulizia dei denti per i bambini segue un metodo diverso rispetto al quello indicato per gli adulti.leggi tutto
Consigli di salute
Le funzioni dei denti
La loro funzione primaria è quella di masticare il cibo che mangiamo. Ma c'è anche altroleggi tutto
Glocal
Emergenza Coronavirus: Piano promozione Made in Italy 2020
Presentato presso la sede del Ministero degli Affari Esteri il nuovo Piano straordinario per la promozione del Made in Italy 2020.leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - "Non impariamo per la scuola, ma per la vita" Seneca
Parliamo di formazione con Irina Sansò, responsabile di area presso ForModenaleggi tutto
Consigli di salute
Perdita dei denti, le conseguenze
Nelle persone adulte la perdita di un dente e la sua mancata sostituzione può essere un danno più grave di quello che si pensaleggi tutto
Glocal
Gli effetti del Coronavirus sull'economia
Secondo gli analisti l’impatto economico del Coronavirus sarà di molto superiore a quello della Sars: la sindrome del 2003 ebbe un impatto sul PIL cinese di 25,3 miliardi di dollari, il coronavirus ha già superato quota 40 miliardi in pochi giorni.leggi tutto
Disabilità e lavoro, la storia di Giulia di Concordia e della sua malattia rara
Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si puòleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e diritto al lavoro - "Non impariamo per la scuola, ma per la vita" Seneca
    Parliamo di formazione con Irina Sansò, responsabile di area presso ForModena[...]
    Disabilità e lavoro, la storia di Giulia di Concordia e della sua malattia rara
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]
    Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]

    Curiosità

    Te c'hanno mai... ? L'appello anti Coronavirus dei bikers emiliani
    Te c'hanno mai... ? L'appello anti Coronavirus dei bikers emiliani
    Infermieri e medici sono i veri eroi di questa emergenza, spiegano[...]
    A spasso senza motivo, ora i controlli si fanno anche con il drone
    A spasso senza motivo, ora i controlli si fanno anche con il drone
    E' già in azione e ha coadiuvato le pattuglie della Polizia locale in auto e in moto[...]
    Azzardo: a Modena in un anno giocati 23 milioni in meno
    Azzardo: a Modena in un anno giocati 23 milioni in meno
    Nel 2019 sono diminuite le cifre spese in slot e videolottery. L’assessore Bosi: “Si cominciano a vedere gli effetti della riduzione degli orari e delle chiusure”[...]
    Ferrara felice eccezione nell'incubo Coronavirus, ora si studia perchè
    Ferrara felice eccezione nell'incubo Coronavirus, ora si studia perchè
    A differenza delle altre province emiliane dove si contano a migliaia, è largamente la provincia meno colpita dell'Emilia-Romagna con poco più di 300 contagiati [...]
    "Un grazie a chi ci aiuta": messaggio di sostegno per operatori sanitari con grazie@ausl.fe.it
    "Un grazie a chi ci aiuta": messaggio di sostegno per operatori sanitari con grazie@ausl.fe.it
    I messaggi verranno recapitati agli operatori e - raccolti in maniera sintetica – messi a disposizione dei cittadini[...]
    Salvataggio di un micino da parte dei Vigili del Fuoco di Mirandola
    Salvataggio di un micino da parte dei Vigili del Fuoco di Mirandola
    Dopo numerosi tentativi, gli uomini sono riusciti a convincere e a portare in salvo il micio[...]
    Coronavirus, su Fb il gruppo che abbraccia la regione Emilia-Romagna
    Coronavirus, su Fb il gruppo che abbraccia la regione Emilia-Romagna
    Il gruppo Facebook "Emilia-Romagna Responsabile" che riunisce migliaia di cittadini di tutta la regione, da Piacenza a Rimini[...]
    Costringe il cane all'ennesima passeggiatina per potere uscire, intervengono i Carabinieri
    Costringe il cane all'ennesima passeggiatina per potere uscire, intervengono i Carabinieri
    La situazione rasenta il reato di “maltrattamento di animali”[...]