SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Dieta e tumori, ne parla la dottoressa Federica Felicioni

Ogni giorno ci sono importanti novità riguardo alla dieta, al regime alimentare più corretto,  al nuovo studio uscito. Se da un lato ciò ci fornisce tante nuove informazioni, dall’altro genera anche un po’ di confusione su ciò che è bene consumare o meno.

E per il tumore esiste una dieta universale?

Purtroppo la risposta è no! Non esiste…almeno allo stato attuale delle conoscenze.

Qualsiasi dieta non causa né cura il cancro, questo è certo!

In realtà ognuno dovrebbe avere la propria dieta in base all’età, al sesso, alle abitudini.

Lo stesso alimento infatti o la stessa composizione di macro e micronutrienti può far bene a qualcuno, ma male a qualcun altro.

Alcuni alimenti risultano avere un buon effetto protettivo:

  • i cavoli, i broccoli nei confronti dei tumori all’esofago, allo stomaco e alla bocca,
  • i fagioli secchi hanno un componente (inibitore della proteasi) in grado di rallentare la moltiplicazione delle cellule tumorali,
  • la cipolla e l’aglio accelerano la riparazione del DNA,
  • lo zenzero e la curcuma hanno un ottimo effetto antinfiammatorio e possono rallentare il progredire del cancro,
  • il prezzemolo ha proprietà antiblastiche.

Attenzione anche alle integrazioni:

  • integrare la vitamina E fa bene alla donna, ma nell’uomo aumenterebbe la probabilità di cancro alla prostata,
  • la vitamina A va bene per tutti, tranne che per i fumatori nei quali aumenterebbe il rischio di tumore al polmone.

Alcuni suggerimenti sono comunque di indubbio vantaggio per tutti:

  • ridurre i grassi, soprattutto quelli saturi,
  • diminuire gli zuccheri, in modo particolari quelli semplici,
  • ridurre gli alimenti più raffinati,
  • evitare il più possibile gli alimenti ad alta densità calorica,
  • basare la propria alimentazione su cibi di provenienza vegetale con cereali in chicco, legumi, verdure non amidacee,
  • seguire la stagionalità di frutta e verdura,
  • diversificare gli alimenti,
  • evitare i cibi carbonizzati,
  • limitare il consumo di sale,
  • semplificare il regime alimentare,
  • non sovraccaricare il corpo di cibo.

E’ bene anche sfatare la credenza secondo la quale la persona ammalata di tumore deve mangiare di tutto per non perdere peso ed essere pronta ad affrontare le terapie.

La verità è invece che è importante mantenersi in forma, ma al limite inferiore del normopeso e non in sovrappeso, con una ridotta massa grassa ed una buona massa magra, il che potrebbe rendere ancor più efficace le terapie. Il sovrappeso, soprattutto a livello dell’addome determina infatti livelli più alti di insulina, di glucosio, di fattori di crescita, di fattori dell’infiammazione, di ormoni sessuali (estrogeni), influenzando la proliferazione cellulare.

Mangiare quello che il malato si sente di mangiare può essere molto pericoloso e può fare la differenza fra la riuscita o meno della terapia.

Certo è molto difficile cambiare le abitudini alimentari, soprattutto se sono presenti da tanti anni, ma a volte è bene trovare il coraggio di cambiare e come diceva Einstein “la misurazione dell’intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario!” e nel caso di tumore è davvero necessario!

Rubriche

Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E' arcinota per le condizioni in cui versa: smottamenti, piccole frane e buche fanno compagnia a residenti e imprenditori da mesi.[...]
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    A un19enne modenese è stata ritirata la patente di guida e sequestrata l’auto.[...]
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Progetto didattico alla scuola paritaria Santa Maria Assunta[...]
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    E arrivata a un traguardo importante, unico e raro.[...]
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Una signora di 56 anni è stata denunciata penalmente per sostituzione di persona e sanzionatadi quasi 6 mila euro[...]
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Per l'ampiezza del periodo temporale rappresentato e per il numero dei rievocatori, è una manifestazione unica a livello nazionale[...]
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    L’applauso finale dei chirurghi ha dato ragione dell’eccellenza raggiunta e degli sforzi di tutta la popolazione della provincia di Modena a cui si deve questo successo.[...]
    "Il Segreto degli Estensi". I misteri di Modena svelati nel thriller multimediale di Francesco Folloni
    "Il Segreto degli Estensi". I misteri di Modena svelati nel thriller multimediale di Francesco Folloni
    L'autore propone indizi e svela segreti dei luoghi in cui si svolge la narrazione attraverso i video. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: