SulPanaro Expo SulPanaro Expo

San Prospero consegna i moduli per la scuola a Serramazzoni

Si è svolta domenica 10 marzo l’inaugurazione dei moduli scolastici donati dal Comune di San Prospero al Comune di Serramazzoni.
La struttura è composta dal locale che veniva utilizzato come mensa scolastica e da moduli aggiuntivi presi in affitto.

Nei mesi scorsi la magistratura ha sequestrato scuola materna e scuola media sospettando non siano antisismiche.

Grazie alla disponibilità del Comune di San Prospero sono stati allestiti dei moduli ad uso scolastico donati dal comune stesso, a cui sono stati aggiunti ulteriori moduli per rendere più funzionale la struttura e avere a disposizione tutte le aule e i servizi necessari.

“Da subito-spiega l’assessore Gazzolo- la Regione ha garantito la propria collaborazione per valutare soluzioni che potessero assicurare la continuità dei servizi scolastici. Per i primi interventi urgenti, la Giunta regionale, accogliendo la richiesta del comune di Serramazzoni, ha stanziato circa 240 mila euro”.

Grazie a queste risorse sono state realizzate le opere di fondazione e urbanizzazione dell’area dove sono stati collocati i moduli (73 mila euro); lo smontaggio, trasporto e rimontaggio della struttura modulare, degli impianti e dei servizi (42.800 euro); il noleggio dei moduli aggiuntivi necessari (124.200). Si aggiunge un contributo di 20 mila euro per il Comune di San Prospero per la risistemazione dell’area liberata dai moduli scolastici, con la demolizione della fondazione esistente.

L’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, attraverso il Servizio territoriale di Modena, ha promosso e coordinato il lavoro necessario per rendere disponibili i moduli, compresi i sopralluoghi e le verifiche di idoneità degli spazi che gli spazi per l’accoglimento delle sei sezioni.

Per quanto riguarda le risorse economiche necessarie per la costruzione di un nuovo edificio, la Regione si è impegnata a prorogare i termini per l’impiego del contributo già stanziato di poco meno di 900mila euro, a fronte di un progetto di 1,13 milioni di euro di cui quasi 239 mila da parte del Comune di Serramazzoni, attingendo a fondi di adeguamento sismico e acconsentendo alla richiesta del Comune di modificare l’impiego iniziale. Anziché procedere alla ristrutturazione del vecchio plesso delle scuole medie, infatti, l’amministrazione comunale intende realizzare un Polo scolastico che comprenda scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo grado.

Inoltre, per quanto riguarda i finanziamenti programmati sempre con risorse della Banca europea per gli investimenti (BEI), la Regione ha attribuito al Comune di Serramazzoni un finanziamento di 1.166.440 euro per la costruzione di una nuova scuola primaria dal costo stimato in 1.530.000 euro. Il Comune concorre con risorse proprie per 363.600 euro.

Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco Borghi e l’assessore Morandi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rubriche

Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Le false notizie sono sempre esistite, ma con il web tutto si amplifica[...]
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Protagonista del fatto un anziano turista tedesco che aveva perso il pullman[...]
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Particolarmente interessanti sono le immagini della cassa di espansione del fiume[...]
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le immagini riprendono il nostro grande fiume in piena da Magreta a Bastiglia.[...]
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Le altezze degli argini non sono sufficienti per Aipo, che dopo l'alluvione del 2014 ha avviato dei lavori. Ma ci sono dei limiti con cui fare i conti[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: