Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

San Felice cambia registro: stravince il poliziotto ambientalista Michele Goldoni

SAN FELICE SUL PANARO – Se nella Bassa ci fossero stati i bookmaker in vista delle elezioni, la vittoria di Michele Goldoni a San Felice sarebbe stata data più o meno a 1.20, praticamente certa. Sia perché San Felice è sempre stata una mosca bianca, democristiana, in un panorama tutto rosso, sia perché il centrodestra la vittoria l’aveva sfiorata già dieci anni fa, sia perché la candidatura è stata proprio azzeccata. Tutte le previsioni si sono avverate. Ha vinto il poliziotto sindacalista e ambientalista: il volto gentile ed educato dell’alternanza.

Con lui festeggiano la Lega e i Cinque Stelle, sostenitori della prima ora, ma in realtà la candidatura di Goldoni è, almeno nelle intenzioni, trasversale ai partiti e alle idee politiche e, in una competizione a due, c’è chi sostiene avrebbe vinto anche senza il loro sostegno esplicito.
Goldoni è conosciuto e stimato da tempo, da quando si è speso anche ad alto prezzo personale per la battaglia contro il deposito di gas che per anni ha gravato come spada di Damocle per il sottosuolo di Rivara e dell’area in generale. Una battaglia ambientalista che si è rivelata infine un successo nonostante in tanti si siano messi di traverso. Ma Goldoni, con tutto il Comitato No Gas, è andato dritto come un caterpillar e ha portato a casa un successo non facile.

Poi c’è stato il momento della resa dei conti, e qui qualcosa si è sfasciato. Lo strappo a San Felice è stato pubblico. Il centrosinistra che guidava il Comune con Alberto Silvestri non ha conferito la cittadinanza onoraria al Comitato No Gas, dopo averla data, invece, a Errani, Costi e Gabrielli. Il comitato No Gas ha risposto non invitando il sindaco e la Giunta alla festa per il pericolo scampato con il ritiro del progetto di rigassificatore.

Da allora la ferita non si è risanata, così quando è maturata l’idea di mettersi a disposizione come sindaco di San Felice, è stato naturale porsi “dall’altra parte”. Così, ha vinto col 63% dei voti: l’avesse candidato il Pd, avrebbe raggiunto percentuali bulgare.

La campagna elettorale è stata impeccabile. Goldoni si è subito svicolato da certi selfie dal sapore troppo leghista e ha scelto con sapienza con chi farsi riprendere e con chi no.
Vi aspetto, per strada, nella rete, ovunque servirà” aveva promesso quando ha reso nota la sua candidatura e così è stato. Non ha esitato a girare in paese in carrozzina e capire i disagi che vivono quotidiananamente i disabili, si è messo a studiare i difficili temi della ricostruzione e della sanità. Ha organizzato iniziative originali come il focus sulla violenza delle donne, e ha macinato chilometri e chilometri tra capoluogo e tutte le frazioni.

Al faccia a faccia con il candidato del centronistra, quest’ultimo per forza di cose più competente ed esperto di questioni amministrative, Goldoni se l’è cavata egregiamente. Ma in generale non ha lesinato nulla, come da carattere, dando tutto sé stesso.

Un progetto civico a San Felice ha un senso: me lo hanno confermato i tanti sanfeliciani che ho incontrato, con idee politiche le più diverse, tutti convinti però che per San Felice sia arrivato il momento di cambiare. E allora ho deciso e ci metto la faccia”, è l’impegno.

Ora andrà in aspettativa e sarà un sindaco a tempo pieno, perché “San Felice non merita di meno“. Dovrà scegliere lo stile di governo e decidere cosa fare di San Felice dell’Unione dei Comuni: se battezzare quello isolazionista di Sandro Palazzi a Finale o quello più collaborativo di Enrico Diacci a Novi.

 

Nella fotogallery, i festeggiamenti per la vittoria nella sede del comitato per Goldoni a San Felice

I risultati nei seggi di Rivara: entrambi i candidati sindaco vivono qui e sono rivaresi Doc. Goldoni ha superato Alessandro Fortini anche qui

IL RISULTATO DEI SINDACI DEI COMUNI, LEGGI ANCHE

Mirandola è ballottaggio
A Concordia tiene, per un soffio, Luca Prandini
Medolla, vince il centrosinistra con Alberto Calciolari
Cavezzo, confermata Lisa Luppi
A San Prospero Sauro Borghi fa il bis
A San Possidonio eletto sindaco Carlo Casari
Soliera, riconfermato Roberto Solomita
A Nonantola secondo mandato per Federica Nannetti
A Ravarino è di nuovo sindaca Maurizia Rebecchi
Bomporto, eletto Angelo Giovannini
Bastiglia conferma Francesca Silvestri

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Francesco Totti e Luca Toni, due campioni del mondo a Modena per mangiare le crescentine
    Francesco Totti e Luca Toni, due campioni del mondo a Modena per mangiare le crescentine
    L'incontro è stato documentato dall'attaccante modenese sul proprio profilo Instagram, attraverso una story[...]
    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Era stato messo in vendita sul web, sul mercato antiquario. Il 22 gennaio, venerdì, si terrà una cerimonia pubblica per la riconsegna del manoscritto recuperato.[...]
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Ripartono le attività di TiPì – Stagione di Teatro Partecipato, il progetto che dal 2016 anima la vita culturale dell'Area Nord della provincia di Modena, con l'iniziativa TPCM – Storie a domicilio.[...]
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Inaugurata l’innovativa sala Obeya, di tradizione nipponica, per migliorare i processi decisionali, la creatività e il lavoro di squadra[...]
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]