Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

I dipendenti fanno tardi all’assemblea e i bimbi stanno fuori ad aspettare al freddo che riapra l’asilo

SAN FELICE SUL PANARO, MIRANDOLA, CONCORDIA E SAN PROSEPRO- I dipendenti fanno tardi all’assemblea e i bimbi stanno fuori ad aspettare al freddo che riapra l’asilo. Sgradevole quanto avvenuto venerdì mattina. L’assemblea delle maestre d’asilo e degli altri dipendenti dell’Unione Comuni Area Nord, convocata dai sindacati dalle ore 9 alle ore 11 di venerdì, nel bel mezzo dell’orario scolastico e per non meglio specificati “problemi urgenti“, è andata per le lunghe, ma nessuno ha interrotto il consesso per garantire il rientro puntuale al posto di lavoro  all’orario che era stato comunicato alle famiglie. No, hanno continuato l’assemblea mentre genitori, nonni e bambini – loro sì, puntali – erano davanti ai cancelli degli’asilo nido ad aspettare che aprissero. Al freddo, con 5 gradi di temperatura.

Solo dopo le 11.20 gli asili sono stati riaperti. Infuriata una mamma di San Felice che scriveva, anche a nome di altri genitori, dopo essersi rifugiata in macchina per sfuggire al freddo: “Sono le 11.20 ed è chiuso all’Ufficio scuola non risponde nessuno e noi siamo tutti fuori con i bimbi. Scrivessero l’orario giusto in cui apre la prossima volta. È un disservizio: noi usiamo il nido per necessità. Siamo arrabbiati”

Aggiunge la mamma:

“Alla fine alle 11.20 il centralino del Comune ci ha passato il servizio sociale che ha risposto che abbiamo ragione. Abbiamo fatto presente che lavoriamo e anche noi chiediamo permessi e se dicono un orario deve essere quello. Le educatrici ci hanno detto all’incontro di sezione che faranno degli scioperi. È un loro diritto ma è nostro diritto avere uno sconto sulla retta. Noi la paghiamo per avere un servizio , se non lo abbiamo dovremo non pagarlo”.

Le fa eco un papà sempre di San Felice: “Dover fare entra e esci, alle 8 poi alle 9, poi di nuovo alle 11 con i bambini è destabilizzante per loro, è una modalità di assemblea scorretta, visto che le assemblee si possono pure fare in orari meno invasivi. Poi ci fanno pure aspettare!”.

Insomma, tanta rabbia. Ma di cosa si è discusso in assemblea? Lo abbiamo chiesto ai sindacati Cgil e Cisl e appena avremo risposta lo pubblicheremo. C’era fino a poco tempo fa una vertenza aperta sullo stipendio (si reclamavano aumenti per maestre, autisti, cuochi, confrontando il loro stipendio con quello dei dirigenti), ma era stata velocemente chiusa trovando l’accordo con il datore di lavoro. Quindi sono da escludere problemi di stipendio.

Sul piatto ci sono però anche i problemi di sicurezza degli asili nido. Nei nostri asili, infatti, mancano le misure di sicurezza passive che garantirebbero di evitare le intrusioni di ladri e balordi quando le strutture sono chiuse. L’ultimo caso è avvenuto a San Felice sul Panaro: dei ladri sono entrati nottetempo e hanno rubato due computer. Dentro, c’erano le foto dei bambini.  Le foto dei bimbi sono scomparse e non si sa che fine abbiano fatto, e in quali mani siano finite.
C’è inoltre la questione sicurezza delle infrastrutture. Nonostante gli asili della Bassa siano tutti praticamente nuovi o siano stati rinnovati dopo il terremoto del 2012, ci sono situazioni problematiche. All’asilo di San Felice, ad esempio, durante uno degli ultimi temporali si è allagata mezza struttura. L’acqua si è infiltrata dal tetto e ha fatto qualche danno.

E’ trapelato solo che i sindacati sarebbero pronti a dure proteste. Si parla di nuovi scioperi, in particolare. Con i conseguenti, nuovi disagi in vista per le famiglie e i piccoli utenti degli asili.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto
Consigli di salute
Piorrea o parodontite: cause, sintomi e rimedi
Se non adeguatamente trattata, porta alla progressiva perdita dei denti a causa del riassorbimento dell’osso e del tessuto gengivale da cui sono sostenuti.leggi tutto
Glocal
La mafia non può rubarci il futuro
"La mafia è una montagna di merda” scriveva Giuseppe Impastato, meglio conosciuto come Peppino, poco prima di essere assassinato per le sue intense e forti posizioni contro la mafia.leggi tutto
Consigli di salute
La Salute viaggia sul Web. Oltre il 75% degli Italiani s'informano su Google e sui Social
Le persone sono più autonome nella ricerca attiva di informazioni legate al benessere e alla saluteleggi tutto
Glocal
La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali
Il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.leggi tutto
Glocal
L'economia del turpiloquio
Viviamo in una società dove il turpiloquio viene fin troppo (ab)usato come strumento per umiliare, opprimere e calpestare il prossimo, e che ha assunto un ruolo preponderante nella comunicazione tra gli individui.leggi tutto
Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Curiosità

    Uno schermo led penetrabile dal corpo umano: è l'installazione artistica alla stazione di Bologna
    Uno schermo led penetrabile dal corpo umano: è l'installazione artistica alla stazione di Bologna
    Si intitola Morestalgia di Riccardo Benassi, a cura di Xing, è un ambiente composto da testo, suono e oggetti [...]
    La Ferrari è il brand più forte del mondo
    La Ferrari è il brand più forte del mondo
    Il valore del brand è pari a 9,1 miliardi di dollari, in crescita del 9% grazie al positivo andamento delle vendite e alla forza complessiva del marchio.[...]
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    Si chiama Milo, il suo allenatore nonchè proprietario è il signor Fabrizio Ganzerli[...]
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    E' stato notato da due assistenti civici, Giorgio e Gabriele Tellia di San Possidonio, che lo hanno salvato[...]
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Davide Poluzzi e Simone Solieri hanno sfidato pioggia e vento[...]
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Da Bruschi (1981) a Calciolari, tutti sotto al Gonfalone[...]
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Venerdì 17 gennaio dal mattino al pomeriggio sarà possibile salire sulla torre di Levante di Palazzo Ducale a Modena[...]
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Provava a uscire dal solo ma non ce la faceva, e le ali sbattevano facendo diversi rumori che hanno insospettito i residenti.[...]
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    Il settimanale ha premiato le donne che combattono in prima linee per avere un mondo migliore [...]