Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Coronavirus: ammortizzatori e risorse per lavoratori somministrati e precari sospesi

“Alcune Agenzie per il Lavoro si stanno comportando in maniera differente rispetto a quanto previsto dalle normative per il contenimento del coronavirus e la protezione dei lavoratori. In particolare, ci sono numerosi casi nel modenese di lavoratori e lavoratrici somministrati che vengono sospesi dalle attività per mancanza o riduzione di lavoro e vengono rimessi in forza all’Agenzia di cui sono dipendenti, senza che questa apra la procedura per gli ammortizzatori sociali cui hanno diritto” lo sostiene la CGIL Modena.

“Ad esempio – prosegue la nota – i lavoratori del comparto assistenziale e socio-sanitario (Asp, centri diurni, case protette ecc…) e in generale i somministrati che operano negli appalti della pubblica amministrazione (Enti locali, Comuni, Scuole pubbliche) vengono sospesi per riduzione delle attività. Le agenzie interinali stanno utilizzando unilateralmente permessi non retribuiti per coprire i giorni di sospensione dal lavoro, anziché attivare gli ammortizzatori sociali previsti dai decreti del 14 e 11 marzo 2020.

Peraltro lo stesso decreto “Cura Italia”, all’art. 48, dispone che le pubbliche amministrazioni sono tenute al pagamento completo della retribuzione di tutti i lavoratori della filiera dei comparti socio-assistenziale e scolastico, compresi quindi i dipendenti di soggetti privati che operano in convenzione, concessione o appalto e pertanto a maggior ragione non è corretto che i lavoratori somministrati abbiano delle decurtazioni dei loro stipendi, a fronte di un’emergenza che non dipende da loro e che ha causato in certi casi l’impossibilità oggettiva di prestare l’attività lavorativa.
Il sindacato Nidil Cgil chiede perciò maggiori tutele per i somministrati.

Da un lato, si rivolge alle amministrazioni pubbliche. Le Unioni dell’Area Nord, del Sorbara e delle Terre d’Argine impegnate nella ricostruzione post sisma, si sono attivate, ma in modo molto parziale per far continuare a lavorare gli interinali da remoto con lo smart working.
Dall’altro, le agenzie, anziché utilizzare gli ammortizzatori previsti per legge, sospendono i lavoratori recedendo anticipatamente la missione lavorativa o utilizzando permessi non retribuiti.
“Oltre che essere precari, questi lavoratori sono costretti a subire le inefficienze delle agenzie non sempre capaci di applicare le normative previste e fanno la scelta più comoda, scaricando il rischio d’impresa sul lavoratore” afferma Alessandro Cambi segretario di Nidil Cgil Modena.
”E’ dunque quanto mai urgente – continua Cambi – che le agenzie si attivino per applicare quanto previsto per legge”.

Per quanto riguarda altre figure precarie, come collaboratori con Co.Co.Co. e Partite Iva, è prevista un’indennità una tantum per il solo mese di marzo pari a 600 euro a parziale copertura delle attività lavorative non prestate”.

“Riteniamo che, per quanto sia una misura importante e positiva, perché per la prima volta in questo paese si crea un ammortizzatore anche per collaboratori e lavoro autonomo – continua il sindacalista di Nidil – si rischia che limitandola al solo mese corrente sia riduttiva. Inoltre trattandosi di cifre ad esaurimento vi è il fondato rischio che vengano esclusi molti lavoratori autonomi e co.co.co.”.

Il decreto uscito stanotte prevede altresì per queste figure autonome e parasubordinate, la possibilità del congedo parentale di 15 giorni complessivi, per i figli di età non superiore ai 12 anni, fruibili dai genitori durante il periodo di sospensione dalle attività lavorative. In alternativa al congedo, è previsto un bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting nel limite massimo di euro 600. Per i tirocini invece non è previsto nulla.

Nidil Cgil confida che l’una tantum possa essere prorogata anche nei prossimi mesi, visto che l’emergenza sanitaria non sarà presumibilmente rientrata il 31.3.2020, mentre per i tirocini extra curriculari e garanzia giovani di emanazione regionale, ma anche quelli di reinserimento lavorativo – nel 2019 l’Emilia Romagna ne ha stipulati 30.000 nei vari settori produttivi – sia necessario trovare una copertura per la sospensione avvenuta già dal 23 febbraio in via cautelativa. Si tratta in maggior parte di giovani alla prima occupazione e per di più senza tutele, perché non lavorano, non hanno accesso allo smart working e non hanno ammortizzatori.
Nidil Cgil chiede un forte intervento della Regione Emilia Romagna per dare risposte anche a questi giovani lavoratori.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Covid-19: call di Civic Action per le migliori pratiche di senso civico
Civic Action va alla ricerca di tutte quelle esperienze e pratiche che hanno il potenziale per svilupparsi anche dopo l’emergenza, per costituire la base di un nuovo e più robusto tessuto civico.leggi tutto
Glocal
Quali Paesi danno il meglio nella lotta al Covid-19
Una ricerca realizzata da ECV, classifica gli Stati colpiti dal virus in tre categorie: Winning (vincenti), Nearly there (quasi arrivati) e Need action (bisogno di azione).leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protetteleggi tutto
Glocal
Covid-19: i provvedimenti dell'UE per il rilancio dell'economia
La Commissione europea ha predisposto un piano che non ha precedenti: oltre 1.000 miliardi di euro per assistere imprese e famiglie nel contrasto al Covid19.leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienzaleggi tutto
Glocal
Covid19: i Paesi con la migliore Sanità al mondo
La pandemia del virus Covid19 sta mettendo in crisi Paesi che vantano sistemi sanitari considerati tra i più eccellenti e performanti del mondo.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane impegnate contro il Coronavirus
Molte imprese italiane si sono messe a disposizione del Governo per rifornire il nostro sistema sanitario di strumenti per garantire la vita. Siamo in guerra, ma è una guerra diversa.leggi tutto
Consigli di salute
Bruxismo e digrignamento dei denti
Ad esempio, smettere di fumare o ridurre il consumo di alcol possono essere utili a tal proposito.leggi tutto
Glocal
Economia e coronavirus: come uscirne
Purtroppo le politiche che i governi hanno adottato per affrontare la pandemia e la crisi economica sono contraddittorie e rischiano un fallimento catastrofico a lungo termine.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - L'autismo ai tempi del Coronavirus
    Intervista a Cristina, mamma di Francesco e Lorenzo.[...]

    Curiosità

    Elicotteri in volo basso? È Enel che ispeziona le linee elettriche
    Elicotteri in volo basso? È Enel che ispeziona le linee elettriche
    L’ispezione eliportata durerà alcune settimane[...]
    Lo screenshot: su Wikipedia insulti a Mirandola
    Lo screenshot: su Wikipedia insulti a Mirandola
    Guardando lo screenshot viene da pensare che qualcuno che ha qualche problema con Mirandola e si crede spiritoso[...]
    La cannabis danneggia i polmoni più velocemente delle sigarette
    La cannabis danneggia i polmoni più velocemente delle sigarette
    Sono i risultati di uno studio dell'Università di Modena[...]
    Ottavio Pisani: la sua ricerca su Radio Wall Street e una nuova caccia al tesoro per San Felice
    Ottavio Pisani: la sua ricerca su Radio Wall Street e una nuova caccia al tesoro per San Felice
    Pisani prova a lanciare una nuova ricerca dalle pagine di Sul panaro, dopo il successo della prima[...]
    Il Centro il Pettirosso salva anatroccolo da morte certa in un depuratore
    Il Centro il Pettirosso salva anatroccolo da morte certa in un depuratore
    Un piccolo anatroccolo è stato recuperato e ora ha trovato una nuova famiglia[...]
    Ecco la guida ai nostri Appennini di Dario Ruscetta, per un'estate magica e senza paura
    Ecco la guida ai nostri Appennini di Dario Ruscetta, per un'estate magica e senza paura
    “MoBo' Stories: Guida di Viaggio nell'Ombelico Gastronomico di Modena e Bologna”, riconoscibile dal tipico Tortellino immortalato in copertina.[...]
    C'è un incendio, gattini si nascondono sotto al secchio: salvati
    C'è un incendio, gattini si nascondono sotto al secchio: salvati
    E' successo domenica, sul posto i Vigili del Fuoco[...]
    Fine lockdown e ritorno alla 'vita da cani'
    Fine lockdown e ritorno alla 'vita da cani'
    Il consiglio di veterinari esperti su come affrontare la fine del lockdown, il ritorno agli spazi aperti e il contatto con soggetti esterni, assieme al proprio cane[...]
    Forbes elegge l'Emilia Romagna regione dove si mangia meglio al mondo
    Forbes elegge l'Emilia Romagna regione dove si mangia meglio al mondo
    Il noto mensile americano Forbes ha premiato la cucina dell’Emilia-Romagna[...]