Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Una sera al cinema: Il fenomeno dei cinepanettoni

Italico mistero che ogni anno si ripresenta, i cinepanettoni (e i neonati cinecocomeri) affollano le sale italiane ogni anno. Buona lettura!

La locandina di uno dei primi "Vacanze di Natale"

La locandina di uno dei primi “Vacanze di Natale”

La storia antica (si fa per dire)
I cinepanettoni hanno un intento chiaro e dichiarato: portare le persone al cinema. L’italiano medio, secondo recenti statistiche, va al cinema 2 volte all’anno per cui la cassa piange.
Verso la fine degli anni ’80/inizi anni ’90 ad alcuni registi (i fratelli Vanzina e Neri Parenti) venne la brillante idea di portare la comicità da bar di paese in posti lussuosi e raffinati, come Cortina, Saint-Moritz e così via.
In questo modo burini di dubbio gusto, affabulatori da piazze e “pidocchi arricchiti” (leggi nuovi ricchi, ndr) hanno trovato il loro sfogo, frequentando posti molto eleganti e costosi ma rimanendo con le pezze alla parte posteriore del loro corpo.
Il mix letale era: canzoni da discoteca appena uscite, posti eleganti inquadrati stile “cartolina”, personaggi della comicità italiana che riproponevano caratteristiche e macchiette del nostro variegato Paese, facendo leva su dialetti, citazioni di attori del passato come Totò e così via.

Un inizio col “botto”
I primi Vacanze di Natale potevano essere curiosi, interessanti, magari anche divertenti: posti inusuali che molte persone non avevano mai visto (all’epoca i voli low cost non c’erano), situazioni intriganti e bravi caratteristi reggevano 90 minuti di situazioni divertenti, magari volgarotte ma con quel cuore e lo spirito genuino degli anni ’80, stile volemose bene.
Negli anni, forte degli incassi dei primi film, la situazione è sfuggita di mano e sono trascesi: record di oscenità al minuto, comicità sempre più triviale e scadente per arrivare fino a Natale in Sudafrica, ultimo cinepanettone visto più per compiacere un amico che per reale interesse.

Giustamente qualcuno di voi potrebbe obiettare: E tu non ci andare!
Ringraziandolo per lo spunto ne approfitto per spiegare che, mentre sei a tavola e mangi tranquillo il tuo piatto di rigatoni al sugo fumanti, è un attimo vedere una rassegna di trailer. E nella rassegna, puntuale come Equitalia a Natale, ti arriva il trailer del cinepanettone che ti strozza il rigatone in gola. con goliardate da terza media e gag talmente ricopiate che perdono colore ad ogni passaggio in tv, trasformando un trailer a colori in una pallida copia in bianco e nero.

Er portafoglio
Il cinema italiano ha già cercato in passato facili espedienti per fare cassa puntando al maggior risparmio possibile: pensiamo ai film a episodi, dove bravi attori venivano spinti in situazioni magari slegate tra loro o con una vaga connessione di fondo, giusto per motivare il costo del biglietto. I film di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia sono stati l’emblema del risparmio estremo: storie scritte in mezza giornata, produzione a macchinetta di pellicole che, onestamente, forse non dovevano nemmeno vedere la luce.
La colpa non è degli attori (un bravo attore con un copione da cani può impegnarsi finché vuole ma ha poche speranze) ma di una logica puntata sempre alla Viva il parroco!, dove qualunque cosa prodotta (fosse la scivolata su una buccia di banana, per dirne una) andava bene e quindi si andava a catena di montaggio, senza preoccuparsi di offrire quel qualcosa in più agli spettatori ignari (in questa categoria imperdibili anche i musicarelli, storie banalotte sorrette da bravi cantanti).

Concludendo
Io amo il cinema ed è un peccato vedere certe pellicole in sala, è come se qualcuno pugnalasse questa nobile arte alle sue spalle, percepisci visioni mistiche dove immagini il futuro per i figli che hai appena messo al mondo. Credo che oramai, dopo anni di film fatti la domenica pomeriggio sotto al sole di Rimini ad agosto, sia giunto il momento di dire basta. È stato un filone fortunato e ai suoi partecipanti ha permesso di condurre una bella vita, dignitosa e lussuosa.
Ma la grande verità di questa vita (Dr. House docet) è che tutto cambia. Cambiano i gusti, le persone, gli umori, perfino gli improperi che le persone annunciano ad alta voce all’uscita della sala, pensando che con gli stessi quattrini potevano vedere un film degno di questo nome, qualcosa che non sia un “fast food” cinematografico ma un bel piatto di pasta cucinato con ingredienti genuini.
L’aerofagia, le percussioni ritmiche sull’area testicolare degli attori maschi, i travestimenti da donna, l’ossessione per il portafoglio (E io pago! E io pago! E io….), i dialetti regionali conditi da luoghi comuni stantii piacciono ancora a molte persone, purtroppo, ed il mondo è bello perché è vario. Però se chi di dovere non produce film interessanti e si limita a mettere il pilota automatico, trasformando questi film in enormi marchette pubblicitarie con un product placement semplicemente osceno, non prendetevela con il pubblico perché loro vi hanno dato fiducia, tempo e contanti per vedervi.
Tocca a voi stupirci.

footer_marco

LEGGI ANCHE: Una sera al cinema: Inside Out

LEGGI ANCHE: Una sera al cinema: Snoopy and friends

LEGGI ANCHE: Una sera al cinema: Il viaggio di Arlo

LEGGI ANCHE: Una sera al cinema: Pan – Viaggio all’Isola che non c’è

LEGGI ANCHE: Una sera al cinema: Star Wars – Il risveglio della forza

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto
Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto
Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIl Panaro in piena
    • WatchIl Duomo di Mirandola riapre dopo il sisma
    • WatchTentato furto a Mirandola

    Curiosità

    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Il 13 ottobre lo streaming della Bohème da Modena[...]
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    L'uomo è stato sorpreso in deshabillè da una coppia che era uscita con il cane[...]
    La giungla degli sconti sui divani, Federconsumatori: "Saranno veri?"
    La giungla degli sconti sui divani, Federconsumatori: "Saranno veri?"
    Già una volta l'Antitrust sanzionò Poltrone&Sofà per le continue pubblicità che lasciavano intendere l'imminente scadenza di promozioni[...]
    Hacker all'attacco dei siti del Pd dell'Emilia-Romagna
    Hacker all'attacco dei siti del Pd dell'Emilia-Romagna
    Il contenuto dei database è stato pubblicato online da 'Anonymous'[...]
    "Pensi che tuo figlio sia un campione? Portalo in un'altra società", il monito de La Pieve Nonantola
    "Pensi che tuo figlio sia un campione? Portalo in un'altra società", il monito de La Pieve Nonantola
    L'invito alla correttezza è comparso negli spogliatoi della società nonantolano, squadra oratoriale con circa 250 tesserati[...]
    Una giornata particolare per Cristina che sogna di diventare magistrato
    Una giornata particolare per Cristina che sogna di diventare magistrato
    Ha sedici anni e frequenta il liceo linguistico di Carpi[...]
    Vai in giro in bicicletta ubriaco, maxi sanzione da 1800 euro
    Vai in giro in bicicletta ubriaco, maxi sanzione da 1800 euro
    Per l'uomo, un 48enne modenese, è scattata anche la sopespensione della patente per un anno[...]
    Per gli operai della Ferrari un premio di produttività che potrebbe essere da 12 mila euro
    Per gli operai della Ferrari un premio di produttività che potrebbe essere da 12 mila euro
    I soldi finiranno nelle tasche di tutti i 3.500 dipendenti Ferrari, interinali compresi[...]
    La Maserati Ghibli taglia il traguardo dei 100 mila esemplari prodotti
    La Maserati Ghibli taglia il traguardo dei 100 mila esemplari prodotti
    La vettura, spiega l'azienda modenese, è destinata al mercato italiano[...]
    Le rubano la bicicletta e la ritrova in vendita sul web
    Le rubano la bicicletta e la ritrova in vendita sul web
    Ha preso appuntamneto con il venditore, ma si sono presentatii Carabinieri[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: