CONCORDIA – Ultime ore di campagna elettorale e come sempre sono quelle più vivaci e piene di polemiche. L’ultima arriva da Flavio Viani, candidato consigliere nella lista che propone sindaco Emiliano Gatti, che attacca l’attuale sindaco in corsa per il bis Luca Prandini sulla questione biometano.

Scrive così Viani:

In questi giorni di campagna elettorale, la lista Prandini avverte, per la prima volta, il reale pericolo di essere la prima lista di sinistra a perdere, dopo 74 anni il potere politico a Concordia. Essendo l’argomento biogas il vero ago della bilancia, sul piatto del risultato finale, Luca e alcuni suoi candidati non trovano altre argomenti per ripararsi da una probabile sconfitta elettorale attaccando, falsamente, il Sottoscritto.

Nella presentazione delle sua lista a Fossa, dopo la serata sul biogas tenuta da lui con esperti, ha oltrepassato il limite accusandoli pubblicamente di essere favorevole all’insediamento, nell’area ex Kermar, dell’impianto che la Biobimat vorrebbe costruire a Concordia. Comprendo il terrore politico che accompagna Luca Prandini in queste ore che precedono il voto ma “fraternamente” ricordo a lui, alla sua squadra e agli elettori che Flavio Viani è il consigliere che ha smascherato il progetto, ha scoperto che a progettarlo insieme al fratello ingegnere è stata Lucia Bursi. La Bursi: ricordo a tutti che é stata per 10 anni sindaco PD di Maranello, segretaria provinciale del PD modenese nonché componente dell’assemblea nazionale del PD.

Detto questo, siccome Prandini ai suoi ascoltatori nelle sue assemblee ha detto che ci sono i documenti dicendo che in Unione ero l’unico favorevole al biogas ecco i documenti che giustificano, il mio no all’ordine del giorno PD a firma Dal Pan. Luca STAI SERENO…