Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Il maltempo della notte ha colpito anche verso i Lidi Ferraresi

Non solo danni nella Bassa Modenese, come abbiamo raccontato qui.  E sulla Ferrara-Mare. Nella notte tra giovedì e venerdì una tempesta di vento e pioggia ha colpito pesantemente la provincia di Ferrara, con danni in particolare nella zona di Ostellato, Rovereto, Portomaggiore e verso i lidi. Non si registrano feriti. Diversi alberi sono stati abbattuti dalle raffiche, caduti sulle strade e sui cavi della linea elettrica. Alcuni tetti sono stati scoperchiati.

Ricostruisce l’Ansa:

“Mi è venuto giù il camino, l’antenna, la casa che tremava, una cosa allucinante”, racconta in un video sul sito della Nuova Ferrara una donna residente a Dogato, dove anche la stazione ferroviaria ha avuto danni al tetto, così come un passaggio a livello ha avuto le sbarre divelte. Vigili del fuoco al lavoro insieme a diversi cittadini per ore, intervenuti anche i carabinieri. Sono 1.500 le utenze elettriche disalimentate.

Un tratto del raccordo Ferrara-Porto Garibaldi, la ‘Ferrara-Mare’ è temporaneamente chiuso al traffico in direzione Ferrara, tra Rovereto Porto Maggiore e Masi Torello, a causa della presenza di arbusti divelti lungo la carreggiata, provocata dal maltempo. Ne dà notizia Anas, le cui squadre sono al lavoro insieme ai vigili del fuoco per la rimozione dei detriti. In precedenza era rimasto chiuso anche un tratto tra Ostellato e Migliarino, dove la situazione è risolta.

Il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e gli assessori regionali Irene Priolo e Paolo Calvano hanno incontrato per un punto della situazione i sindaci dei comuni del Ferrarese più colpiti, Fiscaglia e Ostellato.

L’ALLERTA MALTEMPO

Anche in provincia di Bologna, nella pianura in direzione del Ferrarese, diversi sono stati gli interventi dei vigili del fuoco, in particolare per alberi e rami caduti, a causa del maltempo. In particolare, intorno alle tre di notte, una squadra è intervenuta sull’autostrada A13, all’altezza di Malalbergo, per rimuovere una pianta. Altri episodi simili ad Altedo, Baricella, San Pietro in Casale, Budrio; a Crevalcore una parte di un albero è finita sopra un tetto; a Castel Maggiore si è registrata la rottura di una tubatura con allagamento della strada.

Una violenta grandinata si è abbattuta nella Bassa Reggiana nella notte intorno all’una. In particolare ad essere più colpita è stata la zona del Comune di Fabbrico. I chicchi piovuti dal cielo erano grandi circa quanto un’albicocca e hanno creato diversi danni. Decine le auto in sosta che hanno riportato la rottura del parabrezza o del lunotto. Mentre sono andati in frantumi anche finestre e lucernari di alcune abitazioni. Numerose le telefonate arrivate ai vigili del fuoco, intervenuti in particolare in via Bianchini dove una serie di villette ha riportato numerosi danneggiamenti tra cui anche buchi sui tetti. Distrutti anche raccolti e colture. Le aziende agricole – in particolare quelle vitivinicole che si avvicinano alla vendemmia – sono alle prese con la conta dei danni. Mentre oggi si temono altre precipitazioni vista l’allerta arancione su tutta la pianura e allerta gialla sull’Appennino, diramate dalla Protezione Civile della Regione Emilia-Romagna.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    Il cast è formato da ragazzi e ragazze,guidati dal fondatore Maicol Piccinini, di Nonantola[...]
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Il progetto che rilancia il turismo sostenibile per valorizzare il patrimonio enogastronomico, culturale e imprenditoriale italiano[...]
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Paolo Saletti ha condiviso sul proprio profilo Facebook un incontro curioso e inaspettato avvenuto durante un sopralluogo alle Meleghine[...]
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Intervista all'autore di Camposanto de "Nel giardino della salamandra" e "Naamah"[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Si è messa in proprio come consulente di immagine lasciando il posto da dipendente: l'esperta di lavoro Francesca Monari l'ha intervistata[...]
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono stati immortalati in tutta la loro bellezza da Raffaele Gemmato mentre facevano sosta nella Bassa nel loro lungo volo verso Sud[...]
    Unimore nella classifica Times Higher Education 2021
    Unimore nella classifica Times Higher Education 2021
    l giudizio complessivo della rivista britannica assegna all’ateneo emiliano una posizione di classifica compresa tra 401 e 500 a livello mondiale[...]
    Anime Manga, a Modena la mostra con le storie di maghette, calciatori e robottoni
    Anime Manga, a Modena la mostra con le storie di maghette, calciatori e robottoni
    Fondazione Modena Arti Visive ospita dal 12 settembre al 10 gennaio[...]