Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
10 Dicembre 2022

A Bomporto inaugurato lo stadio intitolato ai fratelli Sentimenti

BOMPORTO E CASTELFRANCO – In Emilia-Romagna continua a vincere lo sport. Sono due infatti gli impianti sportivi rinnovati che vengono inaugurati oggi in provincia di Modena.

Il primo, lo stadio comunale intitolato ai fratelli Sentimenti a Bomporto, grazie a 500mila euro stanziati dalla Regione (su un milione di costo complessivo) nell’ambito del piano regionale di riqualificazione dell’impiantistica sportiva da oltre 43 milioni di euro, per 160 interventi in altrettanti comuni da Piacenza a Rimini, in corso di realizzazione o già progettati e autorizzati: solo in provincia di Modena sono stati finanziati 20 progetti con fondi regionali per quasi 7 milioni di euro e un investimento complessivo generato di 21 milioni.

Il secondo relativo alle piste di atletica dello stadio Ferrarini di Castelfranco Emilia.

 

Molto atteso il via libera allo stadio comunale di Bomporto, un impianto del tutto ristrutturato e pronto a ospitare le squadre bomportesi e due squadre giovanili del Modena Calcio per la stagione appena cominciata. All’inaugurazione di questa mattina, preceduta da un allenamento congiunto dei Giovanissimi dell’Atletic River e del Pozza di Maranello, hanno partecipato il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, l’ex portiere della Nazionale Italiana e della Juventus, Stefano Tacconi, il direttore generale del Modena Calcio, Roberto Cesati, il delegato Coni, Andrea Dondi. Presenti anche gli ex giocatori Marco Ballotta, Fabio Bonci, Ugo Tomeazzi e Pietro Battara.  Ma soprattutto i familiari di Arnaldo, Vittorio, Lucidio e Primo Sentimenti, i quattro fratelli originari di Bomporto che hanno giocato in Serie A e in Nazionale, scrivendo un’importante pagina di storia del calcio italiano e a cui lo stadio del comune modenese è stato intitolato. Nel corso della mattinata sono state svelate le maxifigurine Panini raffiguranti Lucidio Sentimenti (Sentimenti IV) in maglia azzurra, stampate per l’occasione e consegnate alla famiglia.

 

“Sono veramente felice di inaugurare questa struttura, dedicata a dei campioni di un calcio antico ma non meno glorioso e figli di questa terra. Per la Regione lo sport è sempre di più una priorità- ha affermato Bonaccini-. Insieme agli enti locali stiamo realizzando nuovi impianti sportivi o migliorando quelli esistenti grazie a un piano regionale senza precedenti, nella convinzione che il fare sport voglia dire fare comunità e promuovere valori e uno stile di vita fondamentali. E lo è anche in questo momento, rispettando tutti le regole e i protocolli di sicurezza, un impegno altrettanto fondamentale”.

 

Sempre nella mattinata, il presidente della Regione ha partecipato all’inaugurazione delle piste di atletica dello Stadio Ferrarini di Castelfranco Emilia, con il sindaco Giovanni Gargano e l’assessore allo Sport, Leonardo Pastore. Appuntamento accompagnato alla manifestazione di atletica leggera “Trofeo delle Province”.

 

“Anche in questo momento difficile- sottolinea Bonaccini– abbiamo cercato di sostenere società e associazioni sportive, e alle famiglie, stanziando oltre 3 milioni di euro per 22mila voucher da 150 a 250 euro per l’iscrizione dei figli a campioni e società stesse. Il nostro obiettivo è garantire a tutti il diritto di fare sport, agonistico e di base, a qualsiasi età”.

 

Lo stadio di Bomporto “Fratelli Sentimenti”

Dopo oltre un anno di lavoro, la struttura è pronta a ospitare l’attività giovanile e Seniores dell’Atletic River. I lavori hanno interessato non solo il campo ma l’intero complesso, con la demolizione della vecchia tribuna in cemento armato e l’installazione di una nuova struttura in metallo da 99 posti.

Sono poi stati realizzati una nuova sala civica di 150 metri quadrati e 90 posti di capienza che diventerà la “Sala del Volontariato”, e una palestra di uguale superficie che sarà usata come sala pesi e muscolazione, completa di due spogliatoi. Rinnovato anche il campo da gioco, interamente in erba sintetica, completa dei necessari drenaggi meccanici disposti dalla Lega Nazionale Dilettanti, e dotato di due ambienti, uno per gli spogliatoi e l’altro ad uso lavanderia-deposito.

Un restyling completo a trent’anni dalla costruzione dell’impianto, che grazie a questo intervento di riqualificazione costato un milione di euro, con un contributo regionale di 500 mila euro, è diventato moderno, sicuro e più funzionale alle esigenze delle società sportive e delle persone che le gestiscono.

 

Lo stadio “Fausto Ferrarini” di Castelfranco Emilia

Lo stadio, e tutta l’area a esso connessa, a partire dal 2017 è stato oggetto di un progetto di riqualificazione diviso in due stralci. Il primo ha riguardato il rifacimento del campo da calcio, trasformato da campo in erba naturale a campo in erba sintetica, e il rinnovo di tutti gli arredi sportivi, del sistema di drenaggio delle acque meteoriche e di irrigazione del campo. Interventi necessari per consentire utilizzo intensivo del campo, che è stato omologato dalla Lega Nazionale Dilettanti (LND). Nell’ambito di questa ristrutturazione, costata circa 650mila euro, è stato eseguito anche l’efficientamento energetico di tutti i fari delle torri, con led a basso consumo.

Nel 2018 si è poi provveduto alla riqualificazione della zona destinata a tiro con l’arco, allargandone la capienza e dotandola di servizi igienici e di illuminazione per le gare serali, oltre che di pista e corsia per l’utilizzo ed allenamento dei diversamente abili.

Ma la parte preminente è stato l’intervento che ha interessato le aree destinate all’atletica leggera, con il completo rifacimento della pista di atletica, delle aree di salto con l’asta e salto in lungo, raddoppiando le piste e le fosse di salto, e con la recinzione dell’area adiacente, prima in disuso, ed in parte ora destinata ad area lanci con il giavellotto, del peso e del martello, oltre a creare un ulteriore area di allenamento all’aperto tutto in erba naturale.

La pista di atletica e l’area lanci sono state dotate di illuminazione supplementare per consentire le gare in notturno. Sono state acquistate nuove attrezzature ed è stata realizzata una struttura polivalente coperta, che si è intitolata a Pietro Mennea, con all’interno quattro piste di allenamento una fossa del salto in lungo un impianto di salto in alto ed un’area allenamento che consentirà agli atleti di allenarsi anche in condizioni metereologiche avverse.

Sono in fase di realizzazione ulteriori interventi di riqualificazione degli spogliatoi e degli infissi che saranno completamente sostituiti, mentre a giorni inizieranno i lavori dell’impianto di riscaldamento della struttura polivalente. Questo secondo stralcio ha un costo di 1,2 milioni.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

APPUNTI DI GUSTO | Tutto quello che c’è da sapere della torta delle rose
Francesca Monari ci invita a degustare questo dolce dal fascino antico, soffice a lentissima lievitazione e lavorazione tipico della città di Mantova.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Come proteggere la tua bocca durante le feste? Ecco i consigli del dentista!
I dolci che costellano il periodo natalizio possono facilitare l’insorgere di carie: cioccolata, torroni e panettoni, ma anche bevande gassate e calici di spumante possono aggredire lo smalto dei dentileggi tutto
Glocal
Il partito dei disillusi e i governi dei migliori
Durante i sette trimestri del governo Draghi l’Italia è stata l’unica economia del G7 che ha visto aumentare il PIL trimestre su trimestre.leggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del cachi
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Prevenire la carie nei molari dei bambini? Si può
Attraverso la sigillatura dei solchi, una procedura assolutamente non invasiva ma in grado di limitare il rischio carie.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dell’africanetto
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIncidente stradale sulla Canaletto, un ferito a Bastiglia
    • WatchI Vigili del Fuoco di Modena festeggiano Santa Barbara
    • WatchGiornata internazionale della disabilità, parlano ragazze e ragazzi di Anffas Mirandola

    La buona notizia

    Il lascito di libri del collezionista Giovanni Selmi ora disponibile al pubblico
    Si dà così risalto anche al patrimonio artistico, alla storia e alle tradizioni locali dei paesi della provincia modenese a volte trascurati. [...]
    Giornata della disabilità, i ragazze e le ragazze di Anffas Mirandola si raccontano in un video
    La ricerca del benessere, la voglia di stare insieme, la socializzazione e l'inclusione sono sempre i principi ispiratori di qualsiasi esperienza ed attività proposta da Anffas[...]

    Curiosità

    Videogame, premiati con 30 mila euro i migliori sviluppatori emiliano-romagnoli
    Videogame, premiati con 30 mila euro i migliori sviluppatori emiliano-romagnoli
    I quattro team selezionati tramite bando sono Farafter, Monster chef, The first hand e Ryoko[...]
    Un coccodrillo marino pasto indigesto del Giurassico: i risultati di uno studio Unimore e UniPd
    Un coccodrillo marino pasto indigesto del Giurassico: i risultati di uno studio Unimore e UniPd
    Un nuovo studio, guidato dalle Università di Modena-Reggio Emilia e Padova, ha rivelato la natura sorprendente di un fossile proveniente dal Giurassico bellunese[...]
    Mucche digitali, droni e robot nelle stalle: al via il progetto CowBot dell'Università di Modena
    Mucche digitali, droni e robot nelle stalle: al via il progetto CowBot dell'Università di Modena
    Il sistema sviluppato all'interno di COWBOT affiancherà gli agricoltori nelle operazioni quotidiane, alleviandone la fatica e migliorando la condizione generale degli animali allevati.[...]
    Daniele Silvestri a Carpi fa il tutto esaurito
    Daniele Silvestri a Carpi fa il tutto esaurito
    Mescolando talento e tradizione, leggerezza espressiva e impegno civile, in una carriera ormai ventennale ha dato alla luce brani entrati nelle playlist degli italiani come “Le cose che abbiamo in comune“, “Salirò”, “Cohiba” e “Il mio nemico”.[...]
    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    A Mirandola parte il questionario sul gradimento dei servizi del Comune
    Si vuole così vagliare on line quanto vengano o no apprezzati l'organizzazione del lavoro e il rapporto con l'utenza.[...]
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meloni spiega: "E' un approccio che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, dalla progressiva uscita dalla pandemia fino alla complessa congiuntura economica e internazionale, può e deve offrire alla nostra nazione anche delle occasioni".[...]
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    A 20 anni di distanza dagli ultimi finanziamenti statali riprende il progetto delle ‘autostrade d’acqua’: opere sostenibili che rientrano a pieno titolo nella transizione ecologica[...]
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    L'altra eccellenza è il Pico di Mirandola, un po' sbiadito ma sempre sul podio dei migliori licei modenesi per chi prosegue gli studi.[...]
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Lo scenario ipotizzato è stato quello di un principio di incendio su un mezzo utilizzato per la manutenzione dell’infrastruttura, in quel momento in corso di trasferimento con tre tecnici a bordo e la conseguente fermata di emergenza nella stazione sotterranea di Bologna Centrale.[...]
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Destabilizzati dal meteo ritardano la partenza per poi trovarsi, col calare delle temperature, con difficoltà respiratorie. Quattro esemplari in difficoltà sono stati salvati in questi giorni dal Pettirosso. [...]
    • malaguti