Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Settembre 2021

“Mettiamo radici per il futuro”, nuovi vivai per ritirare gratis il proprio albero

MODENA- Nuovi vivai per ritirare gratis il proprio albero e aderire così alla campagna della Regione “Mettiamo radici per il futuro”, il grande piano green che punta a incrementare le aree verdi dell’Emilia-Romagna con 4,5 milioni di nuovi alberi, uno per ogni abitante, piantati entro il 2024.

In tutto circa 4,3 milioni di euro di investimento nel prossimo triennio, di cui 1 milione e 100mila euro a disposizione nel 2021.

Il 15 aprile scorso si è chiusa infatti la fase d’avvio della campagna che, in poco più di sei mesi, ha portato a incrementare il patrimonio verde regionale di quasi 590 mila nuove specie arboree grazie alla distribuzione gratuita a scuole, associazioni, enti pubblici, aziende private e singoli cittadini attraverso una rete di 18 vivai accreditati.

E ora parte la nuova fase del progetto grazie al bando appena approvato dalla Giunta regionale che dà la possibilità a nuove aziende vivaistiche dell’Emilia-Romagna di diventare punti accreditati alla distribuzione delle piante e conferma i 18 vivai già accreditati alla prima fase della campagna che hanno dato la loro disponibilità a proseguire l’esperienza.

Le manifestazioni di interesse potranno quindi essere presentate dalle ore 14 del 16 giugno alle ore 16  del 3 luglio prossimi attraverso l’applicativo informatico messo a disposizione dalla Regione alla pagina web https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/bandi/bando-per-la-distribuzione-gratuita-di-piante-forestali

Prosegue intanto il bando per la forestazione urbana finanziato con oltre 1,6 milioni di euro per i progetti di rimboschimento degli oltre 200 Comuni di pianura aderenti al Pair, Piano aria integrato regionale.

“Nonostante le difficoltà legate alla pandemia, i cittadini dell’Emilia-Romagna hanno dimostrato ancora una volta la loro sensibilità e responsabilità per il verde e il contrasto agli effetti del cambiamento climatico- sottolinea l’assessora regionale all’Ambiente Irene PrioloGià 590mila nuovi alberi sono stati piantati in solo sei mesi e dall’autunno i cittadini potranno ritirare gratis nuove piante per raggiungere l’obiettivo fissato dalla Regione di un albero per ogni residente. Con questo nuovo bando vogliamo incrementare il numero delle aziende vivaistiche per rendere ancora più semplice reperire le piantine da Piacenza a Rimini. Per centrare gli obiettivi che ci siamo posti di qui al 2024 confidiamo quindi in una grande adesione da parte di nuovi vivaisti per consolidare nella seconda fase del progetto, che partirà dal primo ottobre, gli ottimi risultati già conseguiti nella fase d’avvio”.

La ripartizione dei finanziamenti

Sono circa 4,3 i milioni di euro stanziati dal bilancio di previsione regionale per l’attuazione del piano green nel triennio 2021-2023, di cui oltre 1,1 milioni di euro per il 2021 e circa 1,6 milioni di euro per ciascuno degli esercizi finanziari 2022 e 2023.

La quota di oltre 1,1 milioni di euro serve per finanziare la ripresa autunnale della campagna di distribuzione gratuita delle piantine ed è così suddivisa: oltre 242 mila euro saranno ripartiti tra le 18 aziende vivaistiche già accreditate e che hanno confermato l’adesione al progetto; circa 880 mila euro saranno invece suddivisi tra le 18 aziende già accreditate e quelle nuove che invieranno alla Regione la manifestazione di interesse. Le risorse saranno ripartite in base alla superficie e alla popolazione di ciascuna provincia.

Questi gli importi destinati a ogni provincia: Piacenza 78.711,30 euro; Parma 111.656,50; Reggio Emilia 97.032,30; Modena 121.946,31; Bologna 172.018,23; Ferrara 85.449,82; Ravenna 74.676,23; Forlì-Cesena 85.237,72; Rimini 50.271, 59.

Il  bando per la forestazione urbana

La campagna regionale, tuttavia, non si fermerà neanche quest’estate. È infatti ancora aperto l’altro bando lanciato il mese scorso dalla Giunta regionale che ha messo a disposizione oltre 1,6 milioni di euro per finanziare progetti di forestazione urbana presentati dagli oltre 200 comuni di pianura a cui dallo scorso mese di marzo sono state estese le misure del Piano regionale sulla qualità dell’aria.

Possono candidarsi progetti che riguardano sia la realizzazione di fasce boscate, sia la creazione di veri e propri boschi urbani permanenti, purché di superficie non inferiore a 2mila metri quadrati. Negli interventi di forestazione urbana dovranno essere utilizzate preferibilmente specie autoctone, più performanti nell’assorbimento dei principali agenti inquinamenti atmosferici (Pm10, 03, Co2, NO2) e a elevata resilienza nei confronti dei cambiamenti climatici e degli stress ambientali che caratterizzano gli ambienti urbani.

Il contributo regionale è legato alla superficie piantumata e al numero di alberi piantumati, fino ad un massimo di 15 mila euro ad ettaro. La scadenza per la presentazione dei progetti, che usufruiranno di un contributo del 75% sui costi di piantagione delle essenze forestali, è fissata al 1^ luglio prossimo. Le domande devono essere presentate al Servizio regionale Aree protette, foreste e sviluppo della montagna tramite posta elettronica certificata alla seguente casella: segrpnr@postacert.regione.emilia-romagna.it.

Saranno esaminate in base all’ordine cronologico di arrivo e i progetti dovranno essere completati entro il 31 dicembre 2021.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchNuovo Pronto Soccorso di Mirandola, intervista al dottor Stefano Toscani
    • WatchFinale Emilia, saluto del consiglio comunale al luogotenente Cappello
    • WatchLa Bike Map delle Ciclovie nella Bassa Modenese

    La buona notizia

    Centro anziani, riprende l'attività in presenza a Camposanto
    Commenta la sindaca: "Sappiamo tutti quanto questi eventi siano utili per aggregare, a miglioramento della vita ed a smantellamento della solitudine, amplificata anche dalla pandemia"[...]
    Bomporto, la biblioteca Tolkien "si rifà il look"
    Nuove proposte artistiche e iniziative culturali, scelte attraverso una procedura a evidenza pubblica, da Enti del Terzo Settore, cooperative e ditte specializzate.[...]

    Curiosità

    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]