Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
08 Agosto 2022

Modena celebra Luciano Pavarotti a 14 anni dalla scomparsa

MODENA – Modena rende omaggio a Luciano Pavarotti per il quattordicesimo anno consecutivo con una serie di manifestazioni promosse, come di consueto, nell’ambito di Modena Città del Belcanto. Sarà la Petite messe solennelle di Gioachino Rossini ad aprire domenica 5 settembre in Piazza Grande il ciclo di celebrazioni. Alle 21.15 saliranno sul palco di Piazza Grande il soprano Giada Borrelli, il mezzosoprano Victoria Pitts, il tenore Matteo Desole e il basso Luca Tittoto che si esibiranno insieme all’Orchestra Filarmonica Italiana e al Coro Lirico di Modena. Direttore Antonino Fogliani, Maestro del Coro Stefano Colò. Lo spettacolo è prodotto dalla Fondazione Teatro Comunale di Modena. Il concerto sarà trasmesso in diretta tv dall’emittente Trc. Scritta nel 1863 per dodici cantanti, di cui quattro solisti, due pianoforti e un armonium, la Petite messe solennelle fu orchestrata da Rossini nel 1867. Celebre una registrazione del 1971 con Luciano Pavarotti, Mirella Freni e Leone Magiera al pianoforte, diretti da Romano Gandolfi insieme al Coro polifonico del Teatro alla Scala.

INFO: l’evento sarà gratuito ma sarà necessario ritirare un biglietto d’ingresso con posto assegnato presso la biglietteria del Teatro Comunale. Da giovedì 2 a domenica 5 settembre sarà attiva la biglietteria telefonica dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17.30, e lo sportello dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16 alle 19; la sera dello spettacolo anche dalle 19.30 alle 21.30 presso la Galleria Europa di Piazza Grande n.17. L’ingresso al pubblico sarà consentito dalle ore 20 attraverso i varchi indicati sul biglietto. Per accedere occorrerà, oltre all’obbligo di indossare la mascherina, mostrare il Green Pass.

Lunedì 6 settembre, anniversario della scomparsa del grande tenore, presso il parco della Casa Museo Luciano Pavarotti si terrà il Concerto tributo in memoria del Maestro Luciano Pavarotti. Saliranno sul palco il tenore Vittorio Grigòlo, il soprano Giulia Mazzola, il tenore Giuseppe Infantino, accompagnati da Paolo Andreoli al pianoforte e dal Quartetto d’archi Gocce d’Opera. Il concerto vedrà la partecipazione, tra gli altri, di due protagonisti della musica leggera italiana, Annalisa e Nek, quest’ultimo anche nella veste di presentatore della serata. Lo spettacolo è promosso dalla Fondazione Luciano Pavarotti in collaborazione con il Comune di Modena e la Fondazione di Modena. Inizio alle ore 21. L’ingresso, gratuito, si potrà prenotare allo 059.460778 o inviando una mail all’indirizzo: info@casamuseolucianopavarotti.it.

Martedì 12 ottobre alle 10, nel Ridotto del Teatro Comunale, si terrà il seminario “Dire et chanter les passions” promosso dalla Fondazione Teatro Comunale in collaborazione con l’Università di Angers. Il seminario, organizzato ogni anno dall’Ateneo francese, è dedicato in questa edizione alla figura di Luciano Pavarotti.  L’appuntamento proseguirà alle ore 15 presso la Casa Museo Pavarotti di Stradello Nava con visita guidata, momenti musicali e conversazioni nei luoghi in cui ha vissuto il grande artista. “Dire et chanter les passions” avrà anche un’edizione ad Angers, sempre dedicata a Pavarotti, nella primavera del 2022.

La giornata del 12 ottobre si concluderà alle 21 al Teatro Comunale con un Concerto lirico sinfonico dei solisti di Modena Città del Belcanto. Si esibiranno i giovani cantanti allievi dei corsi di formazione del Teatro Comunale e della Masterclass di Raina Kabaivanska insieme all’’Ensemble dell’Orchestra Giovanile della Via Emilia diretta da Fabio Sperandio. Lo spettacolo è prodotto dalla Fondazione Teatro Comunale di Modena e dall’Istituto musicale Vecchi-Tonelli.

INFO: l’evento sarà gratuito ma sarà necessario ritirare un biglietto d’ingresso con posto assegnato presso la biglietteria del Teatro Comunale. Da martedì 5 ottobre sarà attiva la biglietteria telefonica dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 13.30, e lo sportello martedì dalle 10 alle 19, mercoledì giovedì e venerdì dalle 16 alle 19; sabato dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 19. Per accedere occorrerà, oltre all’obbligo di indossare la mascherina, mostrare il Green Pass.

Il ciclo di celebrazioni in onore di Luciano Pavarotti prevede anche un concerto della Corale Rossini, sabato 2 ottobre alle ore 20.30 nella Chiesa di Sant’Agostino. Lo stesso giorno sarà inaugurata presso la sede della Corale, in via Borri 30, una mostra fotografica dedicata ai cantanti lirici modenesi del ‘900.

INFO: info@coralerossini.it e 059-270649

MODENA CITTA’ DEL BELCANTO, TUTTI GLI APPUNTAMENTI

In questi primi 5 anni di attività il progetto Modena Città del Belcanto ha sviluppato un modello che, associando produzione e formazione lirica, ha rilanciato la città di Modena come polo di attrazione e di interesse internazionale. Ne è una conferma l’invito dell’Istituto Italiano di Cultura di Budapest alla presentazione del progetto, prevista per il 28 settembre, nel contesto delle attività di promozione culturale all’estero sostenute dalla Regione Emilia-Romagna.

Modena Città del Belcanto propone, accanto ai corsi di alta formazione e alla didattica per le scuole, un cartellone di eventi al Teatro Comunale e al Teatro Storchi. Si parte il 18 settembre alle 21 al Teatro Storchi con “Note libere. Tra Schiller, Verdi, Donizetti, Beethoven. Violenza del potere e aspirazione alla libertà”, uno spettacolo tra letture e musica sulla figura di Friedrich Schiller, autore della tragedia Don Carlos. L’appuntamento rientra nel programma del FestivalFilosofia ed è realizzato grazie alla collaborazione tra l’Istituto Vecchi-Tonelli, con la sua Orchestra diretta da Fabio Sperandio e gli allievi della Masterclass annuale di Raina Kabaivanska, ed Emilia Romagna Teatro Fondazione.

Il 5 novembre, sempre alle 21, al Teatro Comunale, è in programma una rappresentazione in forma scenica di alcuni momenti dell’Aida. Lo spettacolo celebra il 150° anniversario della prima rappresentazione dell’opera di Verdi, il 24 dicembre 1871, nel Teatro dell’Opera del Cairo. Sul palco saliranno gli allievi della Masterclass in canto lirico di Raina Kabaivanska con l’Orchestra dell’Istituto Vecchi-Tonelli diretta da Paolo Andreoli.

Il 19 e il 20 dicembre doppio appuntamento al Teatro Comunale di Modena con Il Piccolo Spazzacamino, opera per bambini in tre scene di Benjamin Britten. Lo spettacolo andrà in scena domenica 19 dicembre alle 17 e lunedì 20 dicembre alle 10. Creato nel 1997 e messo in scena con regolarità nel corso di oltre 15 anni, l’allestimento del Piccolo Spazzacamino è fra i più applauditi che il Teatro Comunale di Modena abbia dedicato al pubblico di giovani e ragazzi. La regia è di Stefano Monti.

Infine, il 23 dicembre, al Teatro Comunale di Modena, il tradizionale Concerto di fine corso degli allievi della Masterclass in canto lirico diretta da Raina Kabaivanska. Lo spettacolo, che lo scorso anno è stato trasmesso in streaming a causa della pandemia, quest’anno sarà aperto al pubblico. Gli allievi saranno accompagnati dall’Orchestra dell’Istituto musicale Vecchi-Tonelli diretta dal Maestro Paolo Andreoli.

Alta Formazione

Il primo novembre prende il via la nuova edizione della Masterclass in tecnica vocale e interpretazione del repertorio condotta da Raina Kabaivanska presso l’Istituto Vecchi-Tonelli. Nel corso dei 15 anni di attività, la Masterclass ha laureato cantanti che sono oggi tra i principali e più acclamati interpreti del panorama operistico internazionale. Il corso si conclude il 31 ottobre.

Dal 13 dicembre 2021 al 31 maggio 2022 si tiene il Corso di alto perfezionamento in canto lirico promosso dalla Fondazione Teatro Comunale di Modena con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e del Fondo Sociale Europeo. Il corso, nato nel 2016 attorno alla figura di Mirella Freni, si è affermato a livello internazionale e affianca alla formazione in aula l’esperienza in palcoscenico. Fra i docenti, nomi illustri della lirica mondiale quali Leone Magiera, Mariella Devia, Barbara Frittoli, Chris Merritt e Michele Pertusi.

Didattica per le scuole

 Parte a ottobre e si conclude a maggio del prossimo anno il Laboratorio riservato a docenti e studenti dell’Istituto d’Arte Venturi per la creazione di un “OperaTrailer” su un titolo di repertorio. La Scuola Voci Bianche del Teatro Comunale, in collaborazione con MeMo, organizza incontri di preparazione all’opera “Il Piccolo Spazzacamino” di Britten, riservati alle scuole elementari e medie. Sempre all’opera di Britten sono dedicati i corsi di formazione per docenti della scuola primaria e secondaria curati da Carlida Steffan, docente dell’Istituto Vecchi-Tonelli. La prof.ssa Steffan cura anche gli incontri di – 30 all’Opera, dedicati a giovani under 30 in occasione delle prove generali.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“E adesso un libro: rubrica di libri”. Sei titoli che profumano di estate
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della tabacchiera
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
La situazione dell'economia italiana oggi
Il rapporto di Confindustria evidenzia una forte capacità delle imprese italiane a fronteggiare l’attuale situazione di incertezza, nonché la capacità di “un popolo di risparmiatori” a supportare la propensione al consumo di keynesiana memoria.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Isola di Diego Passoni
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cheesecake
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Dente dolorante: ecco cosa fare
Non tutti i dolori ai denti sono uguali: esistono, infatti, tanti tipi differenti di mal di denti e per questo è molto importante rivolgersi tempestivamente al proprio dentista di fiducia non appena il dolore si presenta.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Lezioni di chimica di Bonnie Garmus
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchIl Tecnopolo di Mirandola disegna la sanità del futuro. Ne parla la direttrice Barbara Bulgarelli
    • WatchTrovato il corpo di Luigi Salsi, il 78enne di Cavezzo disperso sul Cimoncino
    • Watch10 consigli per evitare i furti in casa mentre siete in vacanza

    La buona notizia

    La fondazione Golinelli forma gli ambasciatori delle discipline Steam
    I docenti hanno lavorato su intelligenza artificiale e rapporto uomo macchina, sostenibilità e open schooling, inclusione e personalizzazione, dati e visualizzazione.[...]
    "Un poquito Reggaeton", disponibile il nuovo singolo della mirandolese Raffy
    Si tratta di un brano dal sound internazionale prodotto da Costi Ionita e scritto dall'artista sudamericano Randy[...]
    Calcio, la finalese Eleonora Goldoni si trasferisce al Sassuolo
    Ex Napoli e Inter, la calciatrice Eleonora Goldoni disputerà la prossima stagione con la maglia neroverde del Sassuolo[...]

    Curiosità

    San Prospero firma il gemellaggio con Castelfranco Piandiscò
    San Prospero firma il gemellaggio con Castelfranco Piandiscò
    Si tratta del primo passo verso la nascita di una rete nazionale dei Comuni che ospitano i giochi senza frontiere, una realtà già legata a livello nazionale dal network “Italia Gioca senza frontiere”.[...]
    Viva le macchine da scrivere: a Staggia visitabile una collezione unica
    Viva le macchine da scrivere: a Staggia visitabile una collezione unica
    La collezione appartiene a Renato Zavatti, ex dipendente della Olivetti da sempre affascinato da questi strumenti di cui conosce la storia nei minimi particolari. [...]
    Resort di lusso alle Maldive cerca "libraio a piedi nudi"
    Resort di lusso alle Maldive cerca "libraio a piedi nudi"
    Un'offerta di lavoro da sogno in un paradisiaco atollo delle Maldive: riconosciuto dall'Unesco come "Riserva della Biosfera".[...]
    Sapori in valigia: la prima voglia di cucina etnica nasce in vacanza
    Sapori in valigia: la prima voglia di cucina etnica nasce in vacanza
    I gusti sperimentati in viaggio ispirano a provare la cucina etnica una volta rientrati in Italia. In estate il 60% consuma cibo etnico con la stessa frequenza di altre stagioni.[...]
    In bicicletta con Nicoletta Vecchi Arbizzi alla scoperta di Mirandola
    In bicicletta con Nicoletta Vecchi Arbizzi alla scoperta di Mirandola
    L'iniziativa nell'ambito di Educational – Ciclovia del Sole, il tour dedicato ai Comuni sottoscrittori dell’accordo sulla Ciclovia del Sole[...]
    L'umarell ora è digitale: si possono seguire i cantieri modenesi on line
    L'umarell ora è digitale: si possono seguire i cantieri modenesi on line
    la piattaforma on-line “In Cantiere – Agenda delle opere pubbliche” nata dalla collaborazione tra la Provincia di Modena e la società Poleis[...]
    Dopo l'esame di maturità, il tatuaggio. E lo fa anche la mamma
    Dopo l'esame di maturità, il tatuaggio. E lo fa anche la mamma
    Martina ha 33 anni ed è mamma di due bimbi: è riuscita a prendere il diploma e immortala sulle pelle il suo successo[...]
    Gli automobilisti scorretti pagano i lavori stradali: accade a Nonantola sulla Sp 255
    Gli automobilisti scorretti pagano i lavori stradali: accade a Nonantola sulla Sp 255
    I cantieri sono finanziati coi proventi delle sanzioni amministrative per la violazione dei limiti di velocità previsti dal codice della strada riscossi nel 2021[...]
    "Nino Borsari eroe dei due mondi - Da Cavezzo a Melbourne in bicicletta"
    "Nino Borsari eroe dei due mondi - Da Cavezzo a Melbourne in bicicletta"
    Il docufilm racconta la storia del grande campione di ciclismo nato a Cavezzo e olimpionico a Los Angeles nel 1932[...]
    Le zduare prendono il titolo: la sfoglina diventa qualifica professionale
    Le zduare prendono il titolo: la sfoglina diventa qualifica professionale
    È quanto ha proposto il consigliere emiliano romagnolo del Pd, Antonio Mumolo, con una risoluzione approvata dalla commissione Cultura della Regione[...]
    • malaguti