Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Gennaio 2023

Pnrr, 47 milioni per la sanità modenese. Tra le nuove Case della Salute, quella di San Felice

Dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) arriveranno alla sanità modenese risorse pari a circa 47 milioni di euro, che saranno investite, si legge nel comunicato stampa diffuso dalla Provincia di Modena, per il potenziamento della rete territoriale e le nuove tecnologie.

I progetti sono stati illustrati da Antonio Brambilla, direttore dell’Ausl di Modena, alla Conferenza territoriale sociale e sanitaria, presieduta dal sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, che si è svolta martedì 28 settembre alla presenza di sindaci, autorità sanitarie, dell’Università e della Regione Emilia-Romagna. Il piano, infatti, sarà inserito nell’accordo di programma tra Regione e Governo che sarà approvato entro la fine dell’anno, al fine di consentire di partire con i decreti sui fondi già dall’inizio del 2022.

Come ha sottolineato Brambilla, infatti, «i tempi sono molto stretti visto che tutti i progetti finanziati devono essere conclusi entro il 2026».

Il piano è stato condiviso dai sindaci che hanno sottolineato la scelta strategica di potenziare la rete territoriale delle Case della salute (nel Pnrr denominate Case di comunità) e Ospedali di comunità (Osco) anche sulla base dell’esperienza maturata durante la pandemia che, come è stato sottolineato, ha messo in evidenza la necessità di avvicinare la sanità ai cittadini, potenziando i servizi di prossimità e la domiciliarità; giudicato positivo anche il riequilibrio sulla distribuzione delle risorse sui territori.

Come è stato evidenziato durante la Conferenza, si tratta del più importante investimento sulla rete sanitaria provinciale della storia della sanità modenese destinato a rivoluzionare e migliorare la qualità dell’assistenza garantita ai cittadini; il programma raccoglie le proposte scaturite nei mesi scorsi dalla Conferenza e viene discusso in queste settimane nei vari distretti sanitari modenesi.

Nel piano oltre 35 milioni di euro sono destinati alla realizzazione o ristrutturazione di 14 Case della salute, tre Osco e sette centrali operative territoriali, mentre quasi 12 milioni saranno investiti per investimenti tecnologici

Durante la discussione i sindaci e il rappresentante dei Comitati consultivi misti hanno condiviso la necessità di garantire risorse di personale per far funzionare i nuovi servizi, un tema sul quale è intervenuto anche il rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia Carlo Adolfo Porro che ha confermato lo sforzo già avviato sulla formazione di nuovi medici e infermieri e la necessità di individuare nuovi spazi e strutture.

«Queste risorse – ha aggiunto Porro – avviano un circuito virtuoso che genera altre risorse; siamo impegnati a formare nuove generazioni di professionisti ma anche a rafforzare la formazione continua e la educazione alla prevenzione rivolta ai cittadini. Siamo pronti a sforzo straordinario».

La “Missione 6” del Pnrr prevede risorse a livello nazionale pari a oltre 15 miliardi di euro dedicati alle “Reti di prossimità, strutture e telemedicina per l’assistenza sanitaria territoriale” e per “Innovazione, ricerca e digitalizzazione del servizio sanitario”

Durante la Conferenza è stato fatto il punto sugli investimenti in corso e sull’andamento della campagna vaccinale nel modenese dall’Ausl e dall’Azienda ospedaliero-universitaria di Modena.

Grazie alle risorse del Pnrr, a regime, saranno 27 le Case della salute (Case di comunità nel Pnrr) attive nel modenese, in linea con gli standard previsti dal Governo. Per queste strutture, che ospitano diversi servizi sanitari, sono previsti investimenti pari a oltre 21 milioni di euro, per realizzare 14 interventi, tra nuove realizzazioni, ristrutturazioni e ampliamenti. Tra le nuove Case della Salute in programma spiccano quelle di Carpi, S. Felice sul Panaro, Vignola, Pavullo e Pievepelago e quelle a Modena in via Panni e all’ex Ospedale Estense che si aggiungono agli interventi individuati con altre fonti di finanziamento.

Per quanto riguarda gli Ospedali di comunità (Osco), ai tre già aperti a Fanano, Castelfranco Emilia e Soliera si aggiungeranno tre strutture a Modena, Vignola e Sassuolo per un investimento di quasi 12 milioni di euro.

Nel piano modenese per l’impiego delle risorse del Pnrr una parte fondamentale, come ha spiegato Antonio Brambilla, direttore dell’Ausl di Modena, viene assegnata anche agli investimenti per l’ammodernamento tecnologico.

Sono previste risorse per quasi 12 milioni per euro per l’acquisto di 14 diagnostiche radiologiche in tutti i distretti; tre ecografi di senologia a Modena  e Carpi, due mammografi a Mirandola e Finale Emilia.

All’ospedale di Baggiovara, inoltre, saranno acquistati un angiografo, sette diagnostiche radiologiche, un mammografo e un ecografo di senologia; al Policlinico arriveranno due Tac, un angiografo, un acceleratore lineare, sei diagnostiche radiologiche e tre ecografi di senologia.

Nel piano provinciale, sempre con risorse del Pnrr, sono previsti anche sette nuove Centrali operative territoriali (Cot) che avranno una funzione di coordinamento tra i diversi servizi.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dello zabaione
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Quando si perdono i denti, vanno sostituiti. Anche quelli dietro che non si vedono
Si può creare un’instabilità di tutta l’arcata dentale, quindi cefalee e problemi posturali, dolori alle articolazioni, mal di schiena e tensioni muscolari.leggi tutto
Consigli di salute
Perchè si devono raddrizzare i denti storti?
I denti storti rappresentano principalmente un fattore estetico se non interferiscono con l’occlusione della bocca. E rappresentano una difficoltà aggiuntiva alla corretta igiene oraleleggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere sulla pasta choux
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiù di 2500 multe all'autovelox di Massa Finalese: il bilancio della Polizia Locale di Finale Emilia
    • WatchPolizia Locale di Mirandola, il bilancio del 2022
    • WatchI bimbi e le bimbe nati a Capodanno 2023 a Modena

    La buona notizia

    E' nato il "Calendario della memoria" dell'Anpi di Modena
    Il Progetto è parte delle iniziative che l’ANPI provinciale di Modena intende realizzare per ricordare gli 80 anni dall'inizio della Lotta di Liberazione (1943-2023).[...]
    Appennino modenese, caduti altri 20 centimetri di neve
    I mezzi spargisale sono 27 (13 in montagna e 14 in pianura), più nove di proprietà della Provincia, oltre a 14 mezzi “combinati” cioè sia spartineve che spargisale[...]
    A Modena si realizza una scuola jolly da usare quando nelle altre si fanno i lavori
    Sarà uno spazio scolastico da utilizzare ogni volta che serve, senza creare disagi agli studenti e soprattutto garantendo la piena continuità delle lezioni.[...]

    Curiosità

    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    A Carpi boom di multe per le infrazioni col semaforo rosso: se ne fa una ogni due ore. Ogni giorno
    Il semaforo più "bucato" è quello nell’intersezione fra via Guastalla e la tangenziale “Losi”, in direzione ovest (cioè verso Rio Saliceto)[...]
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    Modena, una grande coperta in piazza Grande contro la violenza sulle donne
    La grande coperta sarà formata da quadrati di 50x50 cm eseguiti ai ferri o all’uncinetto da chiunque voglia partecipare all'iniziativa[...]
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Il libro bomba del principe Harry tradotto in Italia a Carpi: "Tutto rimasto segreto fino all'ultimo"
    Parla una delle traduttrici italiane della casa editrice, la carpigiana Sara Crimi[...]
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    Buon compleanno Liliana Cavani, per la regista carpigiana grande festa per i suoi 90 anni
    A Roma il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi ha organizzato per la cineasta conterranea un rendez vous nella sede del Ministero con tutti i grandi nomi della cultura[...]
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Alle Tattoo, al MAT75 di Limidi di Soliera saranno esposti i tatuaggi dedicati a Gianluca Vialli
    Tante le persone recatesi nello shop di Alle Tattoo per commemorare attraverso un tatuaggio la scomparsa del grande campione[...]
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Modena al terzo posto tra le città italiane più educate
    Preply - piattaforma globale di apprendimento delle lingue - ha realizzato uno studio per individuare le città più educate d’Italia[...]
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    Disegnate a Soliera da Alle Tattoo le nuove divise del Volley Modena
    La collaborazione tra lo sport e l'artista modenese sfocerà anche in eventi benefici dove si potranno acquistare le maglie delle giocatrici[...]
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    L'Ucraina e la regina Elisabetta, gli Australian Open e le elezioni. Ma anche Drusilla, Blanco e Vlahovic: ecco il 2022 delle ricerche web
    Su Internet cerchiamo sempre notizie e aggiornamenti su quanto accade attorno a noi, e il motore di ricerca Google lo ha messo in classifica.[...]
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Capodanno 2023: Sharm El Sheik, Caraibi, Santo Domingo, Marocco, Dubai, Fuerteventura le mete preferite
    Chi può se ne va insomma all'estero, al caldo. Mentre chi ama la neve e resta in Italia sceglie Marilleva a pochi passi dalle più belle piste da sci del Trentino.[...]
    Niente tasse regionali alle compagnie aeree se evitano di sorvolare le aree densamente abitate di Bologna
    Niente tasse regionali alle compagnie aeree se evitano di sorvolare le aree densamente abitate di Bologna
    I voli si sposteranno verso la Bassa percjè decolleranno dalla pista 30 Nord-Ovest, verso zona Bargellino[...]
    • malaguti